Dal momento che il mio esimio collega si è occupato di valutare le rivalità per WrestleMania 35 proposte da Raw, con qualche accenno ai match interbrand, “moi” si occuperà delle rivalità di SmackDown; per par condicio, spenderò anch’io qualche parola sui match interbrand.

ATGMBR (quanto mi è mancato scriverlo). Posto che è e rimarrà a lungo il modo per permettere a quasi tutti gli atleti di prendere parte a WrestleMania e posto che condivido il dispiacere di vedere uno come Braun Strowman confinato in questa Battle Royal (e in feud con due comici per di più); posto tutto ciò, la ATGMBR può essere utile in qualche modo? Rimane una vetrina in cui far partecipare qualche wrestler di NXT per farlo conoscere al pubblico che non segue lo show giallo e, soprattutto, può essere teatro di segmenti interessanti. Nella ATGMBR dello scorso anno abbiamo avuto il primo team up tra Bray Wyatt e Matt Hardy; certo poi quel team ha fatto la fine che sappiamo, ma ricordo che il pubblico reagì positivamente alla cosa. Perciò, speriamo che qualcosa di gradevole ci sarà regalato anche quest’anno. Piccola curiosità: Heath Slater, se dovesse partecipare anche quest’anno, sarà l’unico wrestler ad aver preso parte a tutte le edizioni della ATGMBR sin da WrestleMania XXX. Seguono Bo Dallas, Curtis Axel, The Ascension e Titus O’Neil (se parteciperanno anche a questa edizione) e Goldust e Fandango (che al momento non sono in card).

WMWBR (WrestleMania Women Battle Royal). Posto che(x2) si possono rileggere le prime righe del paragrafo precedente, con Asuka che fa la parte di Strowman. Posto che si potrebbero rileggere anche tutte le righe successive del paragrafo precedente. Posto che non ho neanche statistiche simpatiche alla mano. Posto tutto ciò, facciamo che vince Asuka e siamo tutti contenti.

Fatal 4 way Women Tag Team Championships match Boss ‘n’ Hug connection(c.) vs Natalya&Beth Pheonix vs The IIconics vs Nia Jax&Tamina. Posto che(x3) non si possono perdere cinque minuti solo a scrivere i titoli dei match, andiamo avanti. Dal momento che la divisione tag team femminile è ben lontana dall’essere completata, si è deciso per un Fatal 4 way giusto per gettare un po’ di nomi nella mischia, magari anche per testare di tenerli in team più o meno a lungo in futuro. Il gruppo sulla carta risulterebbe anche interessante: le campionesse, il tag team consolidato, le Power Women e le veterane (con tanto di piacevole ritorno di Beth Phoenix, che personalmente ho gradito molto più di quanto avrei gradito Trish e Lita, non me ne vogliate). Certo la costruzione del feud è invalutabile, con Sasha e Bayley che non hanno brillato al microfono e che hanno dovuto fare la spola tra i due roster per permettere alle IIconics di ottenere una vittoria su di loro così da poter rivendicare un match per il titolo.

Falls count anywhere match Shane McMahon vs The Miz. Posto che(x4) la WWE mi ha fatto contenta esaudendo la mia richiesta di far turnare Shane su Miz piuttosto che il contrario, la faida non è stata comunque esente da difetti. Miz da face è ben più credibile del suo ultimo stint come beniamino del pubblico, quello dove ottenne la Figure 4 da Ric Flair per intenderci; tuttavia, nelle ultime due settimane ha subito l’effetto “superman” di cui soffrono molti face e si è ritrovato a battagliare contro gli scagnozzi di Shane, scelti pare a caso e tristemente sacrificabili. In particolare, piangiamo per i SAnitY che si sono dovuti immolare per dare a Miz il suo momento da vincitore indiscusso. La stipulazione ci regalerà il solito momento OMG di Shane McMahon e chissà che Mizanin stesso non si prenda qualche rischio in più.

Faida del Catasto match AJ Styles vs Randy Orton. Posto che(x5) ringrazio tutti coloro che mi hanno seguito nel portare avanti questa recita. Il feud sembrava partito abbastanza in sordina, perché ricordiamo che tutto è partito da uno scambio di battute nel backstage durante un’intervista. Eppure, in un mondo di superuomini, superdonne e faide schizofreniche, la rivalità tra i due è proseguita in modo lineare, semplice e convincente (ok, coinvolgimento di Kurt Angle a parte) per culminare in un promo finale ottimo e con più di una battuta tagliente da entrambe le parti. In un periodo difficile come questo, in cui molte delle storyline proposte dalla WWE non convincono i fan, la semplicità ha pagato.

United States Championship match Samoa Joe(c.) vs Rey Mysterio. Posto che(x6) ci siamo risparmiati i promo creepy di Samoa Joe. Posto che mi aspettavo un Joe che picchia Rey davanti al figlio o cose simili. Posto ciò, si può realmente parlare di “feud” in questo caso? Joe ha vinto il titolo degli Stati Uniti per caso (in termini di storyline ovviamente) e di punto in bianco si è ritrovato Rey Mysterio come avversario piuttosto che Andrade, che sino al giorno prima era in lizza per il titolo tanto quanto Rey. Complice anche la parentesi del Gauntlet match al quale Joe ha partecipato, gli scambi sia fisici che verbali tra i due avversari sono stati o pochi o inesistenti. Un feud che probabilmente è servito solo a testare Joe come campione e a riportare Rey a WrestleMania dopo anni di assenza. Ma dico: il feud con Andrade faceva davvero così schifo?

Fatal 4 way SmackDown Tag Team Championship match The Usos(c.) vs Rusev&Nakamura vs The Bar vs Shiny Toys(Ricochet&Aleister Black). Posto che(x7) non avere gli Hardy Boyz in questo match è un peccato, analizziamo la situazione. Altro feud che non è un feud: gli Usos hanno i titoli e gli avversari vogliono rubarglieli. Tuttavia, in questo caso la stipulazione è giustificata, in storyline, dalla volontà dei piani alti di voler punire gli Usos per aver facilitato il New Day nella vittoria del Gauntlet che ha permesso a Kofi Kingston di ottenere il match per il titolo WWE. E a proposito di ciò, il fatto che Woods e Big E non abbiano un match in programma è giustificato dal fatto che saranno all’angolo di Kofi, ma perché allora non punire anche loro mettendoli in un incontro difficile? A parte ciò, come sottolinea qualcuno, zitto zitto Nakamura è per due anni di fila in un match titolato a WrestleMania. Certo, totalmente a caso, certo il team con Rusev avrà vita breve, certo non si può paragonare al match con Styles, certo tutto, però chissà che non ci sorprendano regalandoci un gran bel match, anche caciara.

WWE Championship match Daniel Bryan(c.)(with Green Rowan) vs Kofi Kingston(with New Day?). Posto che(x8) su questo match si è detto di tutto e io stessa ci ho scritto un articolo. In breve: no, non è uno scandalo che Kofi abbia un match titolato a WrestleMania; sì, l’hanno tirata troppo per le lunghe prima di ufficializzare l’incontro; no, essere schienati da Kofi in un match con nulla in palio non è un dramma per gente come Randy Orton o Samoa Joe; sì, i Gauntlet hanno un po’ stancato e Kofi al microfono non è tutta ‘sta gran cosa. Facendo una somma di tutto, ci siamo trovati davanti ad un feud che ha avuto né più né meno gli stessi problemi di tanti altri feud proposti per questa WrestleMania: un inizio fortuito, una costruzione tirata per le lunghe, l’effetto superman che ha reso Kofi nel giro di una settimana un Underdog one of us gime him a chance 11 years man etc etc. Tuttavia, comprendo coloro che affermano che dal feud per il titolo WWE avrebbero voluto una costruzione migliore sotto tutti i punti di vista. Sono comunque molto curiosa per questo match; prima di tutto perché sono convinta che al livello di lottato sarà molto buono, forse ottimo e secondo perché sarà interessante vedere che ruolo giocherà il New Day nel match. C’è, infatti, chi pensa a un turn di un membro del team che costi il titolo a Kofi, chi posticipa il turn per il giorno dopo, chi crede che il gruppo rimarrà unito qualunque cosa accada. E a me l’incertezza piace.

Winner Takes All match Ronda Rousey(c.) vs Charlotte Flair(c.) vs Becky Lynch. Posto che(x9) siete degli stronzi. Io mi ero fatta andare bene la spiegazione di Giovanni: “eh ma l’hanno fatto per avere le 4 Horsewomen tutte campionesse, per il feud con le donne delle MMA, vedrai che WrestleMania finisce con loro quattro che alzano le loro cinture, stai tranquilla”. Io ci avevo creduto! E invece la WWE decide di buttare sul piatto entrambi i titoli, facendo già partire ogni speculazione possibile sulla riunificazione dei roster etc etc. Di questo match ho parlato più volte, l’ultima la settimana scorsa, e ho spiegato che ormai si andava incontro all’overbooking totale; qui ci ha pensato Luca Grandi a spiegarmi come agli americani piacciano tanto le cose caricate a mille. Sarà il primo main event di WrestleMania al femminile, un qualcosa che poco, pochissimo tempo fa, appariva impensabile; dovrei farmi bastare questo? Probabilmente sì, me lo farò bastare, anche perché sarà un grande match (ci mancherebbe anche che non lo fosse). Per i titoli si vedrà, per i roster si vedrà.

Tanto, come ogni anno, sono tutti convinti che questa sarà la peggior edizione di WrestleMania di sempre, almeno fino alla prossima.

Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname