Carissimi lettori di Zonawrestling, benvenuti al report di una nuova puntata di WWE Thursday Night Smackdown. Alla tastiera, Matteo Iadarola.

La puntata inizia con un recap di quello che è successo durante l’ultima puntata di Raw tra Triple H e Dean Ambrose.

Oggi Smackdown si trova ad Atlanta e al tavolo di commento abbiamo Mauro Ranallo, Byron Saxton e Jerry Lawler.

Fa il suo ingresso un Dean Ambrose zoppicante, che prende una sedia e chiede che, se qualcuno ha da ridire se lui si siede. Poi dice che è stato scagliato contro un sacco di superfici e i suoi lividi si sono combinati in uno gigantesco. A lui non piace impostare molti obiettivi. Lavora su un piano di cinque secondi e vive la vita che ha davanti. A volte non funziona. Ha fatto arrabbiare Brock Lesnar ed è stato schiantato contro un’auto.  Lunedì a Raw, Triple H è andato su una discussione sul fatto che nessuno può rimanere in piedi davanti l’Authority. Poi si è ritrovato il volto di Triple H e il piano di cinque secondi si è trasformato in un pestaggio di cinque minuti. Stavolta però ha funzionato, perché il 12 Marzo avrà un’opportunità per il WWE World Heavyweight Championship. Se tutto va bene, il 3 Aprile sarà colui che difenderà il titolo a Wrestlemania. E’ qui che le cose tendono a complicarsi. La gente ha già preparato gli spot pubblicitari e i poster, ma lui ha deciso di rovinare i piani. Se Dean Ambrose sarà il campione il 3 Aprile, difenderà il titolo contro colui che ha giustamente meritato quel posto, ovvero Roman Reigns. Potrebbe essere la cosa giusta. Tuttavia vuole un altro pezzo di Brock Lesnar. Ha la vendetta in mente e vuole essere l’uomo che ha ucciso la bestia. Tuttavia Triple H gestisce il posto e quindi potrebbe invocare qualche clausola di rematch. Ambrose continua a parlare delle diverse combinazioni e poi suggerisce che potrebbero buttare tutti e quattro dentro una gabbia e vedere cosa succede. Ambrose dice che tutto può succedere perché questa Road to Wrestlemania potrebbe essere movimentata.  Ma viene interrotto da Kevin Owens che gli pone una domanda: perché Ambrose è qui a vomitare questo schifo? Chi gli ha dato il diritto di venire e aprire Smackdown in questo modo? Ha parlato di come le ha prese nelle ultime settimane. La scorsa settimana a Smackdown era lo zerbino di Brock Lesnar. Questa settimana è stato un sacco da boxe di Triple H e l’unico motivo per cui Triple H si è fermato è perché ha voluto smettere di prenderlo a pugni in faccia. Ha due grandi match in arrivo. Il primo è il match titolato contro Triple H a Roadblock, poi affronterà Brock Lesnar a Wrestlemania. Nel frattempo Kevin Owens è il nostro campione intercontinentale e non ha un avversario credibile per Wrestlemania. Ambrose dice che Owens potrebbe essere più gentile con le persone oppure potrebbe essere più proattivo e lanciare delle sfide. Se sfiderà Brock Lesnar, deve indossare un casco. Owens dice che non ha bisogno di consigli da Ambrose perché Ambrose lo fa stare male e lo definisce uno spreco di spazio e tutto ciò che non va con la WWE. Poi dice che non può fare nulla e gli dà una spinta. Riprende il discorso e dice che Crazy Dean Ambrose sta recitando mentre è seduto. E’ un uomo distrutto. Se non fosse stato una persona simpatica, forse avrebbe approfittato di lui. Owens prova ad attaccarlo, ma subisce un colpo di sedia da Ambrose e scappa fuori dal ring. Ambrose dice che lo ha visto venire a un miglio di distanza grazie al maxischermo. Vediamo quanto è intelligente. Vuole rendere tutto ciò un Kevin Owens Show? Perché no un match tra i due adesso? Ma Owens se ne va nel backstage.

In questa puntata avremo Sasha Banks vs. Becky Lynch. Chi vince affronterà a Wrestlemania Charlotte per il titolo.

Match 1: The Usos vs. League of Nations (Sheamus & Rusev) (2,5 / 5)

Jimmy e Sheamus iniziano il match. Scambi di colpi tra i due. Tag per Jey, ma Sheamus lo colpisce successivamente con un Forearm e dà il tag a Rusev. Serie di calci di Rusev, ma Side Headlock di Jey. Rusev si libera al secondo tentativo con una spallata e una serie di calci. Jey tenta il Samon Drop, ma Rusev rimane in piedi e lo spinge fuori dal ring. Jey rientra immediatamente sull’apron, ma viene distratto da Sheamus e Rusev lo colpisce con un Dropkick, finendo così fuori dal ring. Rusev distrae l’arbitro e Sheamus ne approfitta per lanciare Jey contro le barricate. Torniamo dal break pubblicitario e Suplex da parte di Sheamus su Jey. Classica serie di Forearm con l’aiuto delle corde e tag per Rusev che connette con un Running Body Block. Rusev tenta lo schienamento, solo due. Tenta un Belly-to-Back Suplex, ma Jey rimane in piedi e non riesce a dare il tag a Jimmy. Però riesce a connettere un Floatover DDT ed entrambi sono al tappetto. Tag rispettivi per Jimmy e Sheamus. Clothesline, Thrust Kick e Samoan Drop da parte di Jimmy. E poi Running Butt Splash. Tenta lo schienamento, ma interviene Rusev. Jey spedisce Rusev fuori dal ring. Poi prende la rincorsa e connette un Suicide Dive su Del Rio e Barrett, ma poi subisce un Round Kick di Rusev. Nel frattempo Jimmy evita il Brogue Kick e connette un Suicide Dive su Rusev. Sheamus lo raggiunge fuori dal ring, ma subisce un Superkick. Riporta nel ring Sheamus e colpisce Barrett con un Superkick. Tenta il Samoan Splash, ma finisce contro le ginocchia di Sheamus che poi connette col Brogue Kick e vince il match.

Winners: League of Nations (Sheamus & Rusev)

Dopo il match arrivano i Dudley Boyz con un tavolo. D-Von schianta Jey contro il paletto di sostegno del ring. Poi posizionano il tavolo e Bubba colpisce Jimmy con un Big Boot. Infine D-Von butta giù il tavolo.

Rivediamo il promo di Stephanie McMahon contro suo fratello Shane a Raw. Inoltre viene annunciato che Shane sarà presente alla prossima puntata di Raw.

Match 2: Dolph Ziggler vs. The Miz (sv)

Serie di pugni e Big Boot da parte di Miz. Tenta lo schienamento, solo due. Serie di calci e riprova lo schienamento, ancora due. Serie di calci all’angolo, poi tenta l’Awesome Clothesline, ma Backslide di Ziggler e vince il match!

Winner: Dolph Ziggler

R-Truth è nell’area catering e vede Goldust seduto da solo nell’altra parte della stanza. Truth gli si avvicina e dice che è stato un po’ duro lunedì. Ha detto alcune cose di cui si rammarica. Goldust probabilmente si rammarica per alcune cose che ha detto, ma Goldust dice che non ha detto nulla. Non è uno scherzo e non ha bisogno di pietà o disprezzo a parte di Truth. Truth dice che ha visto cosa ha detto Goldust e loro dovrebbero essere la “Golden Truth”. Goldust dice che non è un idiota e sa che Truth gli lancerà il suo cibo in faccia. Goldust dice lo farà lui stesso e infatti  lo fa.

Rivediamo quello che è successo a Raw durante il match tra Becky Lynch e Sasha Banks.

Match 3: Becky Lynch vs. Sasha Banks (Number One Contender Match) (2,5 / 5)

Scambio di prese di sottomissione e schienamenti tra le due. Doppia Armdrag da parte di Becky, ma va completamente a vuoto quando tenta un Forearm all’angolo. Riesce però a connettere con delle gomitate e presa di sottomissione al braccio. Sasha riesce a liberarsi con delle gomitate e poi Armdrag con l’aiuto delle corde. Becky posiziona Sasha sulla terza corda, ma questa tenta un Sunset Flip, solo conto di due. Becky prova un Roll Up, solo due. Entrambe provano un Dropkick ed entrambe finiscono al tappeto. Risuona la theme song di Charlotte che va a bordo ring per assistere al match. Torniamo dal break pubblicitario e presa di sottomissione da parte di Sasha. Becky riesce a liberarsi e poi serie di Clothesline e Dropkick. E poi Running Forearm all’angolo. Tenta un Bodyslam, ma Sasha tenta un Roll Up, però solo conto di due. Exploder Suplex da parte di Becky. Tenta lo schienamento, solo due. Snap Legdrop ed Elbow Drop da parte di Becky. Poi tenta un Twisting Legdrop, ma va completamente a vuoto. Double Knee Strike da parte di Sasha che tenta lo schienamento, solo due. Roll Up da parte di Becky, ma Bank Statement di Sasha; però Becky riesce a raggiungere le corde. Becky tenta il DisArmHer, ma viene spedita all’angolo e subisce un doppio Double Knee Strike. Tenta lo schienamento, solo due. European Uppercut da parte di Becky. Tenta lo schienamento, solo due. Scambio di gomitate tra le due, Sasha tenta un Backslide, ma Dropkick di Becky e Sasha finisce fuori dal ring. Becky prova una Clothesline dall’apron, ma Sasha evita; però entrambe provano una Clothesline ed entrambe finiscono nuovamente al tappeto. Ric Flair si alza dalla poltrona e inizia a danzare attorno alle due. Ciò permette a Charlotte di attaccare le due.

Result: No Contest

Charlotte prende Becky e la schianta contro le barricate. E infine Exploder Suplex su Sasha. Chi sarà la sua prima sfidante? Ancora non lo sappiamo.

Viene annunciato il main event di oggi: Dean Ambrose vs. Kevin Owens.

Ric Flair e Charlotte stanno passeggiando nel backstage, ma vengono fermati da Renee Young che dice che una cosa è un match che termina tramite un doppio pin, ma questa volta sembra che Ric Flair è stato coinvolto volutamente. Charlotte dice che la domanda è quale Diva merita di affrontarla a Wrestlemania. La risposta è nessuna delle due. Ha battuto due volte Becky nei match titolati. Che cosa ha mai fatto Sasha? Non l’ha mai battuta. Charlotte chiede a Renee se deve fare il suo lavoro. Non è lei che dovrebbe ottenere degli scoop. Renee dice che ha scoperto durante il break pubblicitario che Charlotte non affronterà Becky o Sasha a Wrestlemania. Affronterà entrambe in un Triple Threat a Wrestlemania! Renee chiede dei commenti, ma entrambi se ne vanno senza parole.

Rivediamo cosa è successo a Raw tra Undertaker e Vince McMahon.

Kofi Kingston è pronto per il suo match, ma prima il New Day tiene un classico promo. Woods dice che vogliono parlare di un miracolo che è avvenuto stanotte. Non stanno parlando del miracolo che la League of Booty ha vinto un match. Vuole parlare dei Y2AJ e di come sono stati in grado di ottenere una title shot a Raw. Come è successo tutto ciò? Kofi dice che è successo perché il mondo in cui viviamo oggi è un posto magico. I miracoli accadono ogni giorno. Il sole, la luna, la gravità, il “Jello”. Non possono spiegare le cose. Big E prova a spiegare cos’è  questo Jello, ma Kofi dice che i miracoli non possono essere spiegati. Woods parla del prezzo basso del WWE Network. Kofi parla del miracolo del delizioso sapore dei cereali BOOTY-O. Big E dice che c’è un miracolo ed è Xavier Woods che è un successo perché proviene da una città chiamata “HotLanta”, che precedentemente veniva conosciuta come “Hot Garbage Lanta”. Ma alla fine della giornata, quando tutto torna indietro, loro rimarranno i nostri campioni di coppia.

Match 4: Kofi Kingston vs. AJ Styles (3 / 5)

Backbreaker da parte di Styles. Gomitata di Kofi, ma Phenomenal Dropkick da parte di Styles. Woods inizia a suonare Francesca, ma Styles lo ferma e viene attaccato da dietro da Kofi. Woods inizia a deriderlo, ma si becca un Pescado. Ma Baseball Slide di Kofi e Styles finisce contro il tavolo di commento. Torniamo dal break pubblicitario e presa di sottomissione da parte di Kofi. Styles prova a liberarsi con dei pugni, ma subisce una serie di calci all’angolo, serie che termina con un Dropkick. Tenta lo schienamento, solo due. Altra presa di sottomissione, ma Jawbreaker di Styles. Kofi tira giù per le gambe Styles ed esce fuori dal ring. Sale sopra la terza corda, ma Styles lo blocca e connette con un Back Body Drop. Clothesline e Back Elbow da parte di Styles. Successivamente Snapmare e Sliding Forearm. Poi lo spedisce all’angolo e Flying Clothesline. Lo solleva e Neckbreaker out of a Death Valley Driver. Tenta lo schienamento, solo due. SOS di Kofi con tanto di Roll Up, ma solo due. Tenta il Trouble in Paradise, ma Styles evita e connette con un Pele Kick. Tenta uno Splash all’angolo, ma viene spedito fuori dal ring. Woods prova ad attaccarlo, ma l’arbitro se ne accorge e manda Woods e Big E nel backstage. Kofi protesta con l’arbitro e Styles ne approfitta per colpirlo con un Springboard Forearm, vincendo così il match.

Winner: AJ Styles

Dopo il match, Big E e Xavier Woods provano ad attaccarlo, ma Styles riesce a scappare.

Viene annunciato per Roadblock Brock Lesnar vs. Bray Wyatt.

Andiamo in una camera oscura dove c’è proprio Bray Wyatt che dice era fermo sulla riva e ha visto sollevarsi dal mare che aveva sette teste e dieci corna. Su queste dieci corna c’erano dieci corone. Sulle teste c’erano la parola blasfemia. Brock Lesnar ha fatto qualche danno da queste parti. Ha conquistato tutti loro e ha messo paura nel cuore di ogni uomo che ha affrontato. Ma lui è più di un uomo. E’ la coscienza fastidiosa di un mondo che si è buttato ai mostri mortali. Da dove viene lui, le bestie devono inchinarsi. Ben presto, toccherà anche a Brock. RUN.

Match 5: Kevin Owens vs. Dean Ambrose (3,3 / 5)

Spallata da parte di Ambrose. Presa di sottomissione, ma gomitata di Owens e Ambrose si rifugia fuori dal ring per accertarsi delle sue costole infortunate. Rientra nel ring e connette una presa di sottomissione. Owens si libera con una ginocchiata e connette con dei calci e delle spallate all’angolo contro le costole infortunate. Ambrose evita una manovra all’angolo, tenta il Dirty Deeds, ma Owens evita e si rifugia fuori dal ring. Torniamo dal break pubblicitario e Ambrose riprova il Dirty Deeds, ma Owens lo spinge all’angolo e connette nuovamente con le sue spallate. E poi Back Senton. Tenta lo schienamento, solo due. Serie di calci all’angolo e poi Abdominal Stretch con tanto di pugni alle costole. Ambrose riesce a liberarsi, ma subisce una ginocchiata. Hip Toss da parte di Ambrose. Poi si lancia contro Owens, ma finisce fuori dal ring. Owens lo raggiunge e connette con una Running Back Senton, poi ritorna nel ring. L’arbitro inizia a contare e Ambrose riesce a entrare al conto di 9. Owens lo rispedisce fuori e lo schianta contro le barricate. Prova a riportarlo nel ring, ma Ambrose riesce a girarsi e a connettere con la sua Clothesline. Entrambi rientrano nel ring. Owens tenta una spallata all’angolo, ma va a finire contro il paletto di sostegno del ring. Ambrose tenta un Roll Up, solo conto di due. Serie di colpi seguita da una Clothesline e una Forearm. Poi Running Forearm all’angolo e tenta un Bulldog, ma Owens evita. Owens finisce fuori dal ring e subisce un Suicide Dive. Riporta Owens nel ring, sale sulla terza corda, ma Owens gli fa perdere l’equilibrio e connette con la Cannonball. Tenta lo schienamento, solo due. Owens tenta un Superplex, ma Ambrose lo butta giù e connette con un Elbow Drop con tanto di schienamento, solo due. Owens si rifugia fuori dal ring, Ambrose tenta il Suicide Dive, ma Owens lo prende al volo e lo schianta contro l’apron. Entrambi rientrano nel ring. Ambrose tenta il Dirty Deeds, ma Owens evita e tenta il Pop Up Powerbomb, ma Hurrincarana di Ambrose.  Superkick di Owens, ritenta un Back Senton, ma finisce contro le ginocchia di Ambrose. Ambrose si rialza e connette con un Dirty Deeds, vincendo così il match.

Winner: Dean Ambrose

E su queste immagini termina questa puntata di Smackdown.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6
Qualità dei promo
7
Evoluzione Storyline
8
Matteo Iadarola
Personaggio che è entrato a far parte del mondo oscuro del wrestling web dal 2014. Autore della Top 10 dei match del mese e Botched presso Zona Wrestling. Quando non parla di wrestling è uno studente universitario disperato presso la facoltà di Economia Aziendale. Terrone DOC. #zafò Federazioni seguite: WWE; Impact Wrestling; Lucha Underground; NJPW. Attualmente ha abbandonato il mondo delle indy per motivi di tempo.