Un buon anno ed un benvenuto alla prima puntata di Smackdown di questo 2016 dal vostro 8-Bit.

Dopo aver dato il benvenuto al nuovo commentatore Mauro Ranallo, accanto a Lawler e Saxton, giunge sul ring John Cena. L’ex US Champion si sente gasato per questa prima puntata del 2016: un match titolato per l’IC Title, uno per il Divas Title ma ne manca ovviamente uno per il titolo che deteneva prima dello stop, ovvero lo US Title. Passa quindi ad introdurre il campione, il quale non si fa attendere e lo raggiunge sul quadrato (accolto anche con un discreto entusiasmo). Alberto Del Rio risponde seccato a SuperCena, dicendogli che non lo frega con questo teatrino: sa che vuole un altro match titolato ma non lo avrà. Cena si appella al fatto che il pubblico è caldo e tutti desiderano un incontro del genere ma Del Rio non ci sta e rifiuta categoricamente, insultando a più riprese Cena. Alberto però non vuole scontentare il pubblico di Laredo, per cui permette a Cena di scegliergli l’avversario di stasera e Juan opta per…KALISTO! Il membro dei Lucha Dragons sale sul ring ma non viene preso seriamente da Alberto, per cui non gli resta altro che attaccare lo US Champion e dare inizio all’incontro.

Singles Match: Kalisto (w/John Cena) vs. Alberto Del Rio (3 / 5)
Altra buona prestazione del lottatore mascherato, sempre più over col pubblico (oggi diviso ma via via sempre più dalla sua parte). Del Rio recita bene il suo ruolo, subisce le acrobazie e la maggior velocità dell’avversario ma poi inizia a martellarlo con i suoi colpi. Ha il match in pugno ma perde troppo tempo a sfottere John Cena e viene giustamente punito da Kalisto, il quale va a vincere reversando la Cross Armbreaker in una Hurracanrana. Altro upset per il membro dei Lucha Dragons, vediamo se di concretizzerá bene questo push.
Vincitore: Kalisto

Jo-Jo intervista Becky Lynch e le chiede un commento riguardo a quanto accaduto a Raw (Charlotte ha attaccato Becky al termine del loro match n.d.r.). BL dice che non le serve più una spiegazione, ora ha solo un motivo per vendicarsi dell’ex amica: lunedì hanno combattuto amichevolmente ma stasera quando toglierà il titolo dalla vita di Charlotte, sarà tutto fuorché amichevole.

Miz TV speciale sulla Rumble a breve ma prima: Brock Lesnar sarà presente a Raw lunedì!

The Miz è già sul ring e parla di come la Rumble di quest’anno sia molto particolare perché avrà in palio il WWE World Heavyweight Title. Miz viene subito interrotto dall’arrivo del New Day, i quali rivolgono parole di fuoco a Chris Jericho, i quali li ha interrotti ed offesi lunedì scorso. I tre vogliono far capire bene a Y2J che ormai è passato di moda, loro sono il 2016. Nuova interruzione, arriva Dolph Ziggler, subito seguito da Goldust e Neville. I tre esprimono i loro pensieri sulla Rumble ma vengono interrotti dall’arrivo di R-Truth. Il rapper dice che stasera accetterà la US Open Challenge di Del Rio ma giustamente Miz gli ricorda che non ci sarà niente di tutto ciò. Truth fa la solita figura da fesso e Miz prova a riportare il discorso sulla Rumble. Truth chiede se può partecipare anche lui o se deve pagare l’entrata e Miz non ci pensa due volte a fare una battutina sul rivale. Truth risponde con un pugno e dà il via ad una mini rissa, dove in poco tempo i face hanno il sopravvento.

Eight Man Tag Team Match: Dolph Ziggler, Goldust, Neville & R-Truth vs. The Miz & The New Day (Xavier Woods, Big E & Kofi Kingston) (2,5 / 5)
Piacevole match a piú uomini, con mvp assoluti i membri del New Day, ben coadiuvati da Miz, che si prende il pin finale, dopo un Superkick di Ziggler. Da segnalare anche l’ottima prestazione di Neville, anche lui sembra in ascesa dopo il limbo nel quale era caduto. Match senza nessuna storia dietro, utile a far interagire alcuni partecipanti della Rumble, che non penso neanche arriveranno nei Final Four, ed a divertire per una decina di minuti.
Vincitori: Ziggler, Goldust, Neville & R-Truth
Ziggler rifila un Superkick pure a Truth e getta fuori dal ring Goldust, ricordando a tutti lo spirito della Royal Rumble: every man for himself.

Jo-Jo prova ad intervistare Charlotte, accompagnata dal padre Ric Flair; Charlotte non vuol sentir parlare di Becky o di quanto accaduto lunedì: non sa cos’è essere campionessa perché non lo è mai stata e stasera glielo dimostrerà sul ring.

Divas Title Match: Charlotte (c) (w/Ric Flair) vs. Becky Lynch (3,5 / 5)
Becky parte forte e risponde colpo su colpo ad ogni offensiva della campionessa. Ovviamente entra in gioco il fattore Ric Flair che sposta gli equilibri dell’incontro e permette a Charlotte di prendere terreno sull’avversaria. Becky nonostante tutto riesce ad uscir fuori dalla morsa della Divas Champion, rendendo incerto l’esito finale. Entrambe mettono a segno le loro trademarks moves, non riuscendo però a chiudere la contesa. Becky sembra molto più carica e, dopo aver evitato brillantemente la finisher della campionessa, la intrappola nella Dis-Arm-Her. Charlotte viene ancora una volta salvata dall’intervento del padre, il quale evita la sua sconfitta appoggiandole il piede sulla corda più bassa. Becky è sbigottita dalla cosa e viene così facilmente sorpresa da un Roll Up (con piedi sulle corde) da parte della campionessa, che così mantiene il titolo.
Vincitrice: Charlotte

Renee Young intervista Kevin Owens, impegnato nel main event di questa puntata contro Dean Ambrose, per il titolo Intercontinentale. KO le concede un minuto e l’intervistatrice gli chiede se il bumb preso lunedì può influenzare il match di stasera. Owens dice che è tutto ok e stasera si riprenderà il SUO titolo dalle mani di Dean Ambrose, andandosene poco dopo.

Renee Young intervista pure il campione Dean Ambrose. L’intervistatrice fa la consueta domanda di rito sull’incontro di stasera ed il campione risponde che è pronto e preparato ad affrontare KO; Owens aveva promesso di farlo impazzire per riprendersi il titolo ma a quanto pare non c’è riuscito perché Dean è sempre qua, pronto a difendere con le unghie e con i denti l’IC Title.

Intercontinental Title Match: Dean Ambrose (c) vs. Kevin Owens (3,5 / 5)
Non so a quanti main event siamo ma penso che nelle ultime settimane questo due abbiano monopolizzato Smackdown e devo dire anche per fortuna, visto lo schifo intorno al WWE WHC. La storia non si conclude stasera, visto il doppio count-out ma aggiunge l’ennesimo tassello a questa buona faida. I due si trovano alla grande sul ring, mostrano combinazioni sempre nuove, vanno over con il pubblico e non annoiano mai. Owens e Ambrose non si risparmiano, dandosi battaglia dentro e fuori dal quadrato, arrivando stremati nel finale, dove le logiche legate al titolo saltano ed i due preferiscono farsi contare fuori pur di poter infliggere maggiori danni al rivale.
Vincitore: Double Count-Out
I due continuano a darsele fuori dal ring, poi tra gli spettatori, infine nello stage. Alcuni arbitri provano a placare la rissa ma i due non smettono, con Ambrose che fa sbattere KO contro la W enorme all’ingresso e poi si getta sullo stesso con un Elbow Drop volante. I due arrivano fino alla zona tecnica ed alla fine finiscono per mettersi ko a vincenda con un volo attraverso i tavoli. Sulle immagini dei due doloranti si chiude questa puntata, appuntamento tra sette giorni.
Have a nice day,
8-Bit

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6.5
Qualità dei promo
6.5
Evoluzione delle storyline
6.5
8-Bit
Appassionato di wrestling fin da quando trasmettevano Velocity su Italia 1, col tempo ho ampliato il parco di federazioni da seguire, tra major e indies, andando a recuperare pure federazioni storiche come la ECW. Da ottobre 2012 scrivo report per il sito: sono partito da Superstars fino a toccare un po' tutti gli show (WWE e non); attualmente mi dedico a tempo pieno a Main Event.