Siamo alla puntata numero 999 di SmackDown ed abbiamo il World Cup Tournament che aspetta solo noi. Ma non solo! La puntata viene aperta da un match titolato valido per la cintura femminile. E non solo! Se Becky Lynch sarà squalificata, perderà la cintura

SmackDown Women’s Championship match Becky Lynch(c.) vs Charlotte. If Becky gets disqualified, she lost the title (4 / 5)

Becky riesce a spingere Charlotte all’angolo e si fa poi beffe dell’avversaria; segue una fase di chain in cui Charlotte pare in vantaggio, andando vicina a chiudere la Figure 8, Becky risponde sbattendo l’avversaria contro gli angoli del ring e provando poi sfiancarla con una combo di Leg drop. Le due continuano a scambiarsi mosse e colpi, mantenendo l’incontro in parità, poi Becky inizia a lavorare Charlotte al braccio e Charlotte prova a rispondere con una Boston crab, fallisce ma riesce a far cadere Becky fuori ring. La pausa ci restituisce Becky che lancia Charlotte giù dal paletto e prova a finirla col Bexploder, ma la Queen non ci sta e risponde a suon di Chop; entrambe falliscono poi un volo dal paletto, nonostante Becky riesca a chiudere Charlotte in una Armbar, ma l’ex campionessa solleva di peso l’irlandese e quasi la schiena. Quando Charlotte arriva vicina a chiudere la Figure 8, Becky la lancia contro l’angolo e prova ad andarsene via con la cintura, dato che la stipulazione nulla diceva riguardo una sconfitta per count out; Charlotte però corre a prendere l’avversaria, che vorrebbe provare a colpirla con la cintura, ma l’arbitro se ne avvede e sarebbe pronto a squalificarla, se non ché Charlotte prova prima un roll up e poi riesce a connettere la Spear e Becky riesce a salvarsi dallo schienamento solo rotolando fuori dal ring. La Flair allora tenta un Moonsault dall’angolo, ma Becky si sposta, solleva l’avversaria ancora dolorante e connette il Bexploder provando a vincere per count out, ma quando vede che Charlotte si sta rialzando scende dal ring per un nuovo attacco, qui è Charlotte ad eseguire un Suplex per poi riportare Becky sul ring e connettere la Natural selection, “ma” Becky ancora una volta rotola fuori dal ring evitando lo schienamento. Charlotte è furiosa e le due continuano a picchiarsi fuori dal quadrato, finché entrambe non vengono contate fuori

Vincitore: Double count out. Still SmackDown Women’s Champion: Becky Lynch

Charlotte Flair, furente, rincorre l’avversaria che stava provando a fuggire nel backstage e la colpisce con una Spear che manda entrambe a sbattere contro la scenografia, sfondando alcuni pannelli del titantron.

Il prossimo sarà un match di qualificazione al World Cup Tournament, che culminerà a WWE Crown Jewel, il secondo Special Event/House Show che avrà luogo in Arabia Saudita. I due contendenti sono il redivivo Jeff Hardy e Samoa Joe

World Cup Tournament qualifying match Jeff Hardy vs Samoa Joe (2,5 / 5)

L’incontro per la prima parte è tutta una gara a chi picchia più duro, con il buon VillaJoe in palese vantaggio sull’avversario. Jeff viene tenuto al tappeto per diversi minuti, finché non riesce a colpire il ginocchio di Joe, provato dal match in Australia contro AJ Styles. Fuori ring Joe peggiora la sua situazione colpendo per errore i gradoni con un calcio e Jeff subito ne approfitta continuando a colpire la gamba infortunata, fino a che l’arbitro non decide che il ginocchio di Joe è troppo a rischio e il match deve terminare. Interessante come Joe abbia provato a lottare fino alla fine nonostante il dolore, altrettanto interessante questo lato più sadico del buon Gieffo

Vincitore: Jeff Hardy

Dopo un promo che ci ricorda che l’Evolution si riunirà a SmackDown 1000, siamo pronti per un nuovo episodio di MizTV, che avrà come ospiti speciali il campione WWE AJ Styles e lo sfidante Daniel Bryan; ma prima, un annuncio di Paige riguardo la rivalità tra Becky Lynch e Charlotte Flair: la GM ci annuncia che ad Evolution le due si affronteranno ancora per il titolo e la stipulazione sarà un “Last woman standing” match. Approvo

Torniamo dunque sul ring, dove il Magnifico Mizanin ci promette che per questa intervista cercherà di rimanere professionale e tutti noi facciamo finta di crederci. Il primo a salire sul ring è AJ Styles e Miz gli chiede come stia la sua famiglia, AJ pensa che lo stia perculando ed è già pronto a menar le mani, ma Miz assicura che era una domanda sincera; adesso AJ affronterà un avversario completamente diverso, una persona che si basa sul rispetto, una persona più buona di un boy-scout, una persona noiosa insomma, a giudicare dalla smorfia di Miz nel descrivere le qualità di Daniel Bryan, che prontamente raggiunge i due sul quadrato. Stretta di mano tra i due sfidanti e già Miz disapprova tale comportamento, Bryan lo sfotte alludendo alla poca durata del loro match a Super Show Down, Miz rimane professionale e, professionalmente, lo ignora e invita Styles a spendere qualche parola per Bryan, AJ risponde che Joe ha reso la loro faida personale, mentre sa che con Daniel tutto rimarrà sul quadrato, che è la casa che lui ha costruito; Miz interpreta le parole di AJ come una manifestazione di superiorità verso tutti i membri del roster e chiede a Daniel di commentare questo atteggiamento, ma Bryan non coglie la provocazione e si dice grato di poter affrontare un campione meritevole come AJ Styles, che da quasi un anno difende la sua cintura con onore; poi, però, assicura di poterlo battere. La palla passa a Styles, che dice che Bryan non ha ancora affrontato qualcuno di fenomenale da quando è tornato dal ritiro, nonostante i toni rimangano rispettosi, Bryan risponde che match come questo sono il motivo per cui si è sforzato così tanto per tornare dal ritiro, il suo sogno non era tornare e affrontare dei buffoni (indicando Miz), il suo sogno era lottare ancora per il titolo WWE e adesso l’unica cosa che si frappone tra lui e il titolo è AJ, Styles risponde che non si sposterà, né per lui né per nessun altro. Miz sprona i due a menarsi, ma invece AJ domanda a Bryan come sia stato prendere Miz a pugni in faccia, alludendo alla possibilità di fare altrettanto; Miz si scalda e urla in faccia a Bryan che lui lo ha battuto a SummerSlam e ad Hell In A Cell, lo ha messo KO settimana dopo settimana, mentre Daniel è riuscito solo a tirar fuori una misera vittoria per roll up, almeno quando Miz lo ha battuto lo ha messo KO; per quel che riguarda Styles, il titolo non è mai stato così irrilevante, tanto che non è mai stato nel main event di un PPV. A Miz non importa chi dei due vincerà a Crown Jewel, perché lui sarà il prossimo. Dopo di ciò, Miz introduce l’avversario di AJ Styles di stasera: Shelton Benjamin

AJ Styles vs Shelton Benjamin (2,5 / 5)

The Miz e Daniel Bryan si uniscono al tavolo di commento, fortunatamente ai due lati opposti del tavolo. Il match inizia durante la pubblicità e ci restituisce un Benjamin che sembra avere Styles in controllo, subendo poco e picchiando tanto. AJ riesce a connettere un Pelè kick che sembra interrompere l’offensiva di Benjamin, ma poi questi blocca un tentativo di Springboard del campione con una ginocchiata in faccia che lo manda stordito fuori ring, dove Shelton lo lancia contro le transenne. Altra pausa con situazione di double down, Styles si rialza per primo e connette una serie di mosse su Benjamin, evita un Suplex e chiude la Calf crusher, ma Benjamin raggiunge le corde; finale abbastanza semplice, con i due che finiscono all’angolo, AJ spinge via Benjamin e connette facilmente il Phenomenal forearm

Vincitore: AJ Styles

Applausi rispettosi di Daniel Bryan al suo futuro avversario in terra araba

Il main event della serata sarà un altro match di qualificazione per la World Cup e gli avversari saranno Randy Orton e, ladies and gentlemen, nientemeno che “the greatest giant”, The Big Show!

Ma prima, sul ring troviamo Aiden English, che è pronto a rivelarci il resto della storia “One night in Milwaukee”, la director’s cut per così dire: si riparte da dove eravamo rimasti, con Aiden che provava i suoi gorgheggi, Lana che arriva, dice che non ha molto tempo e che è da tanto che ci pensa, a qualcosa, lei vuole che lui . . . sappia quanto è importante per Rusev, che gli sono grati per tutto quello che ha fatto e che tutti e due gli vogliono bene, Aiden allora risponde che entrambi significano tutto per lui, poi cala il silenzio e Aiden si avvicina a Lana, toccandole una spalla, ma a questo punto il filmato si interrompe di nuovo, con English che sa che siamo impazienti di vedere il resto, ma prima vuole che Rusev lo raggiunga. Rusev appare sullo stage ed Aiden gli fa la sua offerta: non mostrerà il contenuto del video, sappiamo tutti cosa succederebbe, ma lui è disposto a distruggerlo, così che nessuno possa mai vederlo, ma a patto che Rusev si sbarazzi di Lana e riformi il Rusev Day. Alle spalle di Rusev arriva Lana, che dice qualcosa al marito, anche se non si capisce, Rusev si avvicina ad English e lo invita a far ripartire il filmato, English però gli assicura che non è qualcosa di adatto a uno show per famiglie, Lana allora dice che se non intende farlo partire lo farà lei, English chiede come e Rusev rivela che è stato hackerato, cosa abbastanza facile dato che la password del suo computer è “I *cuoricino* Rusev”. Come si possa mettere un cuoricino come password non si sa, ma comunque il filmato va come previsto: il video riprende e si vede come Lana dia un clamoroso due di picche a English, andandosene anche un po’ schifata. English ammette di esser stato beccato, ma dice a Lana che l’offerta è ancora valida e che se si annoierà dei giorni di Rusev potrà sempre provare una “Aiden night” . . . anche se forse “English night” come gioco di parole ci sarebbe stato meglio. Anyway, a Rusev parte l’embolo e rincorre English, riuscendo anche a menarlo un po’ prima che Aiden si rifugi nel backstage. In tutto ciò, Corey Graves è deluso perché non c’era nessun filmino zozzo da vedere, monello

Promo di Rey Mysterio che sarà presente a SmackDown 1000, pare contro Shinsuke Nakamura in un match di qualificazione alla World Cup. E siamo finalmente giunti al main event della serata

World Cup Tournament Qualifying match Big Show vs Randy Orton (2 / 5)

Ovazione di un certo livello per il buon Big Show. Orton viene spinto fuori ring, prova a risalire alle spalle del gigante per una RKO, ma Big Show non si lascia sorprendere. Pubblicità e si torna con Orton che va di Stomp, per poi chiudere Big Show in una Headlock, che questi neutralizza sollevandolo di peso. Combo di Clothesline e spallate per Show, con Orton che decide di prendere respiro fuori ring, Show lo insegue, lo ributta sul ring ma viene poi sorpreso da un Dropkick, seguito da una DDT, con i piedi sulla terza corda questa volta; Orton vorrebbe forse mimare il Punt kick, ma Show lo precede con una Spear, che tuttavia gli vale solo un due, intanto cori “You still got it” da parte del pubblico. Orton prova ancora a fuggire fuori ring, ma viene sollevato di peso e colpito con una Chokeslam, sempre conto di due però per Show, col pubblico che incita a suon di “One more time”, Show vorrebbe accontentarli con il KO Punch, ma Orton scivola giù dal ring, Show lo va a prendere ma si becca una ditata negli occhi, seguita da una veloce RKO

Vincitore: Randy Orton

Match alquanto basilare, che consiglio solo se avete voglia di rivedere il buon Big Show sul ring. Sulle immagini di un Randy Orton trionfante si chiude questa puntata di SmackDown.

Tabella di valutazione dei match:

* = da evitare
** = mediocre/appena sufficiente
*** = sufficiente o di più per il tipo di evento in questione (se è un PPV o uno show settimanale)
**** = match da vedere
***** = match da ricordare

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6
Qualità dei promo
6.5
Evoluzione delle storyline
6.5
Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname