SmackDown Live vi da il benvenuto alla puntata pre Clash Of Champions. Alla tastiera, Ysmsc

Prima dell’inizio vero e proprio della puntata, scopriamo che i BFF Owens&Zayn hanno creato lo Yep Movement, con lo scopo di porre fine alla tirannia di Shane McMahon. Interesting, ma colui che apre la puntata è il Capo Cantiere AJ Styles, accolto dalla solita reazione pacata e tranquilla. AJ ci dice che non mangia e non dorme perché pensa solo a quando sconfiggerà Jinder Mahal questa domenica, si domanda cosa si provi ad essere un campione senza combattere, Mahal ha tenuto il titolo per sei mesi e in questi sei mesi ha dimostrato di essere pronto a tutto per restare campione, persino riesumare The Great Khali (AH!); AJ viene interrotto dai Singh Brothers, i quali non sono qui per annunciare (Heil!) Jinder Mahal, facendo partire le immagini del loro pestaggio, AJ sorride, dice di provare pena per loro e li invita a salire sul ring per un abbraccio, i due fanno tanto di occhi e si avvicinano sospettosi, poi si prendono il loro abbraccio, affermando poi di voler cambiare casacca e passare dalla parte di AJ, a questo punto parte un lungo racconto di vessazioni che i due hanno dovuto subire per colpa di Mahal, sembrerebbe convincente, ma AJ fa passare sul titantron le immagini del tour in India di questa domenica, dove i due erano, come sempre, al fianco del Maharaja, ma loro respingono le accuse dicendo di non voler più avere a che fare con lui; AJ sembra credere ai Singh B, ma a questo punto arriva Jinder, AJ continua il promo dicendo che domenica lui e Jinder avranno uno scontro uno contro uno e stende i Singh B con una testata, Mahal inveisce contro AJ, mentre dal pubblico, in mezzo ai “Jinder sucks!”, si leva un “I love you Jinder!” molto stocastico. Il segmento si conclude con Mahal che aiuta i suoi due sottoposti a rialzarsi; non si comprende quale strategia avessero in mente, ma comunque sia ha fatto fiasco

Dopo la pubblicità, si passa al primo match, non prima di un lungo recap sulla Riot Squad

Charlotte Flair vs Ruby Riot (with Riot Squad) (s.v.)

Natalya si aggiunge al tavolo di commento. Charlotte parte con una combo di Suplex, ma una distrazione della Riot Squad la distrae permettendo a Ruby di passare in vantaggio per alcuni minuti, Charlotte riesce a farla sbattere contro l’angolo e se la prende con il resto della Squad, colpendole con una Clothesline, ci si mette poi anche Natalya, che decide di attaccare la campionessa causando la squalifica

Vincitrice: Charlotte Flair via DQ

La Riot Squad attacca la Flair mentre Natalya rimane a guardare compiaciuta, in soccorso della campionessa arriva Naomi, la Squad decide di retrocedere, ma sullo stage vengono attaccate anche da Carmella, Lana e Tamina, che le mettono in fuga

Uffici Blu, anche a Daniel Bryan viene consegnato un volantino dello Yep Movement, mentre è al telefono con Shane McMahon. Il prossimo match prosegue la Battaglia dei Soprannomi Baron “Er Paletta” Corbin contro Dolph “Er Pomata” Ziggler, che ha ricominciato ad utilizzare la sua theme song per l’ingresso. Bobby “O Conte Cattivo” Roode si aggiunge al tavolo di commento

Baron Corbin vs Dolph Ziggler (s.v.)

Er Paletta lancia un’occhiataccia a O Conte Cattivo, che si schifa e lo invita a non guardarlo, tempo zero e O Conte sale sul ring per stendere Er Pomata con la sua Glorious DDT, bloccando anche una controffensiva de Er Paletta

Vincitore: Dolph Ziggler Via DQ

La Battaglia dei Soprannomi prosegue, anche se dalla regia si discute su quale sia l’effettiva posta in palio

Cambio scena, scopriamo che in una puntata speciale dei Fashion Files i Breezango hanno deciso di sfidare i Bludgeon Brothers a Clash Of Champions

Bludgeon Brothers vs Two Poor Guys (s.v.)

Splash all’angolo, Clothesline della morte, finisher di coppia, niente da segnalare, a parte un urlo belluino di un dei poveri malcapitati

Vincitori: Bludgeon Brothers

Cambio scena, Kevin Owens e Sami Zayn sono sul ring a presentare lo Yep Movement, sperando che l’intero WWE Universe si sia unito a loro per cacciare Shane McMahon; recap di quanto avvenuto settimana scorsa, poi si continua, Owens afferma che Shane è il peggior McMahon di tutti, adesso vuole fare l’arbitro speciale del match che deciderà il loro destino in WWE e lo fa perché non ha saputo difendere l’onore della sua famiglia, ma adesso dimostreranno che SmackDown è più forte del suo ego. I due provano a far salire l’intero spogliatoio sul ring, ma l’unico che si presenta è Daniel Bryan, che domanda cosa diavolo stiano facendo, Owens e Zayn giocano la carta dell’empatia, dicendo che si stanno ispirando a lui e sono stati vessati come lui, ma Daniel gli fa un corso accelerato di storia dicendo che lo Yes Movement non aveva mai riguardato lui ma il pubblico e che cosa il pubblico volesse e si meritasse, i BFF cercano di far ragionare Daniel, affermando che Shane si è aggiunto come arbitro speciale al loro match solo perché vuole essere sicuro di licenziarli, Daniel risponde che lui e Shane hanno un patto, si guardano le spalle a vicenda, perciò questa domenica a COC ci saranno due arbitri speciali e il secondo sarà nientemeno che lui stesso; Daniel Bryan se ne va e i BFF questa volta sembrano più che contenti, dato che festeggiano assieme al pubblico

Cambio scena, in attesa del Fatal 4 way match valido per i titoli di coppia, stasera avremo un tag team match tra due delle squadre partecipanti, prima del quale Aiden English continua a deliziarci con la sua personale versione dei twelve days of Christmas, al quale gli Usos rispondono per le rime e pure gli American Beta si aggiungono alla disputa, con tanto di citazioni a Training day (e vabbuò, non è che possiamo sempre sta’ a fa’ Kubrick)

Rusev&Aiden English vs Usos (2 / 5)

Il New Day e i loro pancake si aggiungono al tavolo di commento. Rusev chiude Jey Uso in un lungo Bear hug, poi però si mette a litigare con Jimmy beccandosi un calcio alla testa, doppio tag, Aiden English si becca una serie di colpi, compreso un Superkick, ma Rusev interviene a bloccare il conteggio, Jey Uso prova a lanciarglisi contro, ma viene colpito al volo da una gomitata, Rusev riesce a colpire anche Jimmy con un Superkick, che viene poi schienato da English con una DDT

Vincitori: Rusev&Aiden English

Aiden English ha vinto un match contro un campione WWE, quarto miracolo di Papa Francesco, San Pietro si licenzia e consegna areola, bastone e chiavi del paradiso, e anche Deeo in persona pensa di prendersi una vacanza

Cambio scena, nel backstage AJ Styles viene attaccato da Jinder Mahal e dai Singh Brothers durante un’intervista, pare proprio che l’ultimo colpo di coda prima del match di domenica se lo sia aggiudicato il Maharaja

Cambio scena, Belli Capelli Orton e Shinsuke Nakamura salgono sul ring per un’intervista prima del main event, Orton promette a Ricamina che porranno fine alla carriera di Owens e Zayn, mentre Nakamura dimostra di essere dalla parte degli avversari quando ad una domanda risponde con un “Yep”

Shinsuke Nakamura (with Randy Orton) vs Kevin Owens (with Sami Zayn) (3 / 5)

Daniel Bryan si aggiunge al tavolo di commento, dicendo anche che in WWE fanno un sacco di cose che non hanno idea di come funzionino, ma riescono sempre a venirne a capo (riferendosi alla pratica del doppio arbitro), in pratica ha ufficializzato la via stocastica dello show. Si parte lenti, Owens chiude Nakamura in una Headlock, colpendolo alla schiena quando tenta una reazione, Shinsuke prova un calcio alto, ma Kevin fugge fuori ring dove poi lo sbatte contro l’apron, tornando sul quadrato per continuare con una Headlock e una serie di colpi, Nakamura è in difficoltà, Owens riesce a bloccare ogni sua reazione per diversi minuti

Nota: segnalo uno scambio di battute tra Bryan e Saxton, dove quest’ultimo sembra dire che quel che si fa prima di arrivare in WWE poi non conta

Nakamura riesce finalmente a reagire con un calcio volante, a cui segue una serie di ginocchiate, confronto all’angolo dove Owens fallisce una Senton bomb perché Nakamura solleva le ginocchia, nel mentre l’arbitro viene colpito e vediamo Daniel Bryan che, senza farsi pregare, spoglia l’arbitro esanime e si mette la sua divisa, Zayn sale sul ring per protestare, Orton lo attacca e Daniel lascia fare entrambi, Zayn ha la meglio e così può salire sull’apron per distrarre Shinsuke, che si becca la Pop up powerbomb di Kevin Owens, Bryan esegue il conto di tre

Vincitore: Kevin Owens

Daniel Bryan avrà dimostrato di essere un arbitro imparziale, oppure avrà parteggiato per i BFF? Saxton afferma che Bryan sembra aver temporeggiato nell’indossare la divisa, forse pregiudicando un possibile conto di tre vincente per Nakamura. Owens e Zayn urlano di gioia sullo stage, dicono che sono i migliori e nessuno potrà togliergli questo, poi si fanno prendere dalla foga, Owens bacia Zayn, Zayn inizia a spogliarsi, ormoni a mille, ma per fortuna si riprendono in tempo e tornano a festeggiare normalmente

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
5
Qualità dei promo
6.25
Evoluzione delle storyline
6
Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname