Lettori di ZW, bentornati ad un nuovo appuntamento con Friday Night Smackdown. Ultima puntata dello show blu prima di Hell in a Cell che ci regala un main event a dir poco interessante, ovvero lo scontro tra Rey Mysterio e il campione Universale Roman Reigns in un match valido per il titolo all’interno della gabbia infernale. Oltre a questo main event avremo anche il debutto sul ring del comandante Azeez in un match che lo vedrà impegnato, insieme al campione Intercontinentale Apollo Crews, contro Big-E e Kevin Owens. Continua anche la faida tra la campionessa femminile di Smackdown Bianca Belair e Bayley, nell’ultimo faccia a faccia prima del loro match di questa domenica.

La puntata si apre con l’ingresso sul ring di Rey Mysterio. Parla di quanto sia triste e addolorato nell’aver visto suo figlio venire brutalizzato da Roman Reigns e promettendogli vendetta, afferma che non potrà mai perdonarlo per quello che ha fatto. Rey invita poi il campione Universale a farsi avanti, nel frattempo viene fatta calare la gabbia dell’Hell in a Cell. Roman Reigns non si fa attendere, arriva come di consueto accompagnato da Paul Heyman e avverte il suo sfidante che quanto fatto a Dominik non è nulla in confronto a quello che farà a lui. Il tribal chief poi chiede al suo avversario se fosse sicuro di voler andare fino in fondo con questo match ma, la risposta di Rey non si fa attendere, è sicuro e pronto. Roman stizzito torna nel backstage.

È il momento del debutto del Comandante Azeez sul ring di Smackdown. Insieme al campione Intercontinentale Apollo si appresta verso il ring. Viene mandato in onda un breve video in cui Apollo avverte i suoi sfidanti di questa sera della pericolosità del suo alleato.

Gorilla Position: Breve intervista di Kyla Braxton ai due sfidanti del prossimo match ovvero Kevin Owens e Big-E. Kyla chiede loro il motivo per cui i due abbiano accettato un match che li vede scontrarsi con un Comandante Azeez che fino a quel momento ha avuto la meglio su di loro. Kevin Owens si dice fiducioso e elogia il suo compagno di coppia. Big-E inizialmente sembra meno entusiasta del suo compagno salvo poi tornare con la sua solita carica ed energia quando afferma che insieme ad Owens riusciranno a vincere.

Match 1: Apollo Crews & Comandante Azeez vs Kevin Owens & Big-E 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

Nemmeno il tempo di iniziare che arriva Sami Zayn che si accomoda nell’area dei commentatori. Match inizialmente dominato da Kevin Owens e Big-E che riescono a limitare l’offensiva di Apollo. La musica cambia quando il campione Intercontinentale riesce a dare il cambio al Comandante Azeez, il quale atterra subito Big-E prima con un big boot e poi con una bodyslam a bordo ring. Azeez controlla il match senza troppi problemi utilizzando diversi suplex e impedendo a Big-E di dare il tag al suo compagno, per poi cedere il passo ad Apollo. Il campione Intercontinentale, dopo un momento positivo, cercando di colpire l’avversario con la sua death valley driver, mossa che però non va a buon fine dato che Big-E riesce ad uscirne per poi farlo cadere di faccia. Owens non perde tempo e prima lo colpisce con una swanton bomb e poi con una pop-up powerbomb che però non gli vale lo schienamento vincente. Tocca ancora ad Azeez che, dopo essersi preso il tag, atterra il membro del New Day a bordo ring e schianta il Prizefighter contro il paletto. Owens prova a rientrare nel ring ma, venendo inizialmente distratto da Sami Zayn, viene subito colpito dalla nigerian nail dell’avversario che poi lo schiena per la vittoria del suo team.

Vincitori: Apollo Crews & Comandante Azeez

Nel post match Azeez colpisce nuovamente Owens con una nigerian nail, mentre Sami Zayn corre divertito nella gorilla position per poi sfottere il suo rivale guardandolo agonizzante dalla tv.

Backstage: Kevin Owens, molto dolorante e con il respiro affannato, chiede ad Adam Pierce un match a Hell in a Cell contro Sami Zayn, la proposta viene accettata.

Match 2 – Corona del King of the Ring in palio: Shinsuke Nakamura w/Rick Boogs vs Baron Corbin 3 out of 5 stars (3 / 5)

Questo è il match definito “Battle of the Crown”, dove il vincitore otterrà il diritto esclusivo di indossare la corona. Baron Corbin prova subito a prendere il controllo della contesa mettendo il suo avversario all’angolo, Nakamura non si fa trovare impreparato e in breve tempo riesce a ribaltare la situazione. Dopo la pausa pubblicitaria è il Lone Wolf ad avere la meglio grazie anche alla sua deep six. Il King of Strong Style si difende bene e prova a chiudere il match con una kinshasa che però non va a buon fine. Nonostante questo Nakamura ci riprova e dopo aver colpito l’avversario con un paio di ginocchiate volanti dalla seconda corda ribalta un tentativo di chokeslam e va a segno con la kinshasa che gli vale la vittoria.

Vincitore: Shinsuke Nakamura

Fa il suo ingresso la campionessa femminile di Smackdown Bianca Belair, la quale si dice molto soddisfatta di aver ripagato Bayley con la stessa moneta la scorsa settimana. Bianca invita la sua sfidante ad uscire ma non vi è alcuna risposta, quindi la campionessa di Smackdown ne approfitta per parlare di come sia sempre riuscita ad ergersi sopra i bulli e a Hell in a Cell lo farà di nuovo quando sconfiggerà l’ex hugger. Propone poi che il loro match nel ppv avvenga all’interno dell’Hell in a Cell. Fa il suo ingresso Bayley ma questa volta non ci si perde in chiacchere perché la “Role Model” attacca subito la campionessa. Nonostante inizialmente sia Bianca ad avere il controllo dello scontro Bayley, usando i capelli della sua avversaria a suo vantaggio, riesce a chiudere la contesa in vantaggio grazie alla sua mossa finale. Bayley prende la cintura da terra, la solleva e in quel momento tutti i monitor del Thunderdome trasmettono la sua immagine con il titolo in mano.

Backstage: Siamo nello spogliatoio di Roman che viene raggiunto da Jimmy Uso, quest’ultimo afferma che nonostante lui non concordi al 100% con i suoi modi resta comunque parte della famiglia. Reigns chiede informazioni su Jey ma nemmeno Jimmy ha idea di che fine abbia fatto. Infine Jimmy si propone di aiutare il tribal chief in caso di bisogno, Roman declina e gli chiede un favore: trovare Jey.

Torniamo sul ring per il match tra Otis e Angelo Dawkins. Il match non inizia nemmeno, Gable tira uno schiaffo al membro degli Street Profit il quale cade nella trappola e viene atterrato da Otis. I due della Alpha Acedemy a questo punto demoliscono Dawkins con varie mosse combinate tra cui una combo discus clothesline/german suplex.

La visuale si sposta brevemente su Rey Mysterio.

Backstage: Troviamo Kyla Braxton pronta ad intervistare Cesaro. Lo swiss superman afferma che ama il lavoro che fa e visto che Seth Rollins ha provato a portarglielo via facendolo finire in barella a Hell in a Cell avrà la sua vendetta. Arriva Seth Rollins, prende il posto di Kyla sulla sedia e poi procede nell’insultare Cesaro dicendogli che lo disgusta e che non merita nulla, nemmeno un pò di rispetto. Cesaro mantiene la calma, afferma di rispettare tutto quello che è stato detto dal suo avversario, per poi spingerlo facendolo cadere dalla sedia.

Match 3 – Hell in a Cell con il Titolo Universale in palio: Rey Mysterio vs Roman Reigns w/Paul Heyman 4.5 out of 5 stars (4,5 / 5)

Match che inizia subito forte, Rey cerca di ottenere un vantaggio iniziale sul campione Universale prendendo subito una sedia da sotto il ring. Reigns prova a contrattaccare, ma Rey grazie ad all’uso dell’estintore riesce a tenere il controllo del match. Rey è indemoniato, colpisce il tribal chief con una cassetta degli attrezzi e poi di nuovo con la sedia. Reigns prova una spear ma finisce rovinosamente contro il tavolo appoggiato alla cella mancando il bersaglio. Nonostante questo Roman torna in controllo, lancia ripetutamente l’avversario contro la gabbia per poi portarlo sul ring e colpirlo con un superman punch. Rey ci prova comunque, evita due spear per poi colpire il campione Universale con una 619 e ripetuti attacchi con la sedia. Il lottatore mascherato prova il tutto per tutto, posiziona una sedia sul busto di Roman e lo colpisce con ben due frog splash (la seconda senza l’ausilio della sedia) che sfortunatamente valgono solo un conto di due. Terzo tentativo disperato dal paletto che non va a buon fine perché il tribal chief prende al volo il suo sfidante e lo lancia con una powerbomb contro la gabbia. Match che si chiude di lì a poco grazie ad una variante della guillottine che contringe immediatamente Rey a cedere.

Vincitore: Roman Reigns

Jimmy Uso raggiunge il cugino e gli alza il braccio. Reigns, notando Rey che cercava di rialzarsi, lo prende e lo fa nuovamente cedere con la medesima mossa di sottomisione che gli ha garantito la vittoria del match.

Su queste immagini si chiude l’ultimo episodio di Smackdown prima di Hell in a Cell, alla prossima settimana sempre qui su ZonaWrestling.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
7,5
Evoluzione delle storyline
6
Qualità dei promo
7,5