Bentornati amici di Zona Wrestling al nuovo report di Friday Night Smackdown, alla tastiera c’è Jasper per raccontarvi la puntata che va in onda dalla Gila River Arena di Glandale, Arizona. La preview della serata è tanto ricca quanto noiosa, andiamo a vedere cosa ci aspetta. Le vecchie glorie della della WWE faranno il loro ritorno stanotte nello show blu: Goldberg sarà nell’arena per aumentare l’attesa per il suo match titolato di SuperShow Down contro The Fiend, mentre le Bella Twins saranno ospiti di Alexa Bliss per fare un grande annuncio e Lacey Evans verrà intervistata da Renee Young. Parlando di belle guaglione, ci sarà il match fra Naomi e Carmella per determinare la prima sfidante di al titolo Bayley allo show in Arabia. Per la rubrica “Match a squadre, che passione!” il New Day e gli Usos si uniranno contro Robert Roode, Dolph Ziggler, The Miz e John Morrison a pochi giorni dal match fra i campioni di coppia e i Dirt Sheet. Siamo pronti ad iniziare.

E apriamo subito le danze con l’arrivo di Jimmy and Jay, The UUUUUUSOOOOOS!!! I gemelli samoani prendono il microfono e dicono che oltre alla sconfitta di settimana scorsa, non hanno gradito gli atteggiamenti dei loro avversari sui social media. Ma stasera è un’altra storia e presentano i loro compagni del New Day. I due tag team si fanno i complimenti a vicenda in stile ghetto ma c’è anche un po’ di competizione viste le cinture sulla vita di Big E e Kofi Kingston. Ad interrompere arrivano i Dirt Sheet, che prendono in giro i quattro sul ring e si inventano un coro alquanto orribile per dimostrare che anche loro possono prendersi il tifo del pubblico. Loro saranno i nuovi campioni dopo Super ShowDown e introducono Dolph Ziggler e Robert Roode.

1) 8-Man Tag Team match: The New Day & The Usos vs John Morrison, The Miz, Robert Roode & Dolph Ziggler 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)
Nonostante i quattro farabutti circondino il ring gli Usos e il New Day partono meglio, ma John Morrison fa scivolare Kofi fuori dal ring, per poi metterlo all’angolo insieme ai suoi compagni senza rinunciare a manovre sporche. L’ex campione WWE non riesce a rispondere per diversi minuti ma scampa da un attacco di Ziggler e da’ il cambio a Big E che fa piazza pulita. C’è una strana interferenza sullo schermo (non si capisce se volontaria o meno), Morrison recupera e va a segno con una sequenza spettacolare, seguita da rapidi tag e tentativi di schienamento. Roode va a segno con la Glorious DDT, ma gli Usos riescono a salvarsi e uno di loro, non so bene quale, va a segno con un SUperkick che chiude l’incontro.
Winner: The New Day & The Usos via pin fall

Nel backstage c’è Daniel Bryan che incrocia Drew Gulak, il quale vorrebbe spiegargli come migliorare con una presentazione Power Point. Bryan si chiede come Gulak possa permettersi di dargli consigli e arriva Heath Slather che vuole un rematch stasera. Daniel Bryan accetta e dice a Gulak che se proprio deve aiutare qualcuno, può aiutare Slather. Dopo la pubblicità, una clip mostra la triste serata di San Valentino passata da Otis, che si è visto rubare il posto da Dolph Ziggler alla cena con Mandy Rose. A parlare nel backstage con Mandy e Sonya Deville si presenta però Tucker, che rimprovera la bionda per essersi comportata così e di aver spezzato il cuore al suo amico. Otis si era tirato a lucido per lei e ora non riesce nemmeno a uscire dalla sua camera di hotel. Mandy si giustifica dicendo di essere uscita con Ziggler solo perché Otis non si è presentato, ma Tucker le ricorda della chat in cui diceva di essere in ritardo. Mandy sembra non capire e dice di non aver scritto niente, ma Tucker non le crede e se ne va. Mandy dice che sarebbe uscita volentieri con Otis piuttosto che con Dolph ma quella serpe di Sonya, dopo aver fatto la gnorri tutto il tempo, le risponde di non preoccuparsi perché Ziggler è più un tipo che fa’ per lei.

Renee Young è pronta a intervistare Lacey Evans e le chiede del suo match contro Bayley alla Royal Rumble e lei, da buona Marine, ha dato tutto nonostante la sconfitta. Dice che poi si rende conto di essere stata una bulla in passato, ma da quando è venuta a SmackDown ha capito di dover diventare un esempio e altre cose noiose. Per il suo futuro, invece, spera in un’opportunità a Elimination Chamber. Un paio di pessimi minuti. Il prossimo sarà un Symphony of Destruction match. In questo match senza regole dal nome alquanto discutibile, il ring è circondato da strumenti musicali e gli schienamenti sono validi ovunque. Cesaro si presenta con una chitarra ancora nella custodia e Sami Zayn con un Ukulele. Arriva Elias, che prima del match annuncia con un suo brano Braun Strowman. Con un violoncello sulle spalle. E’ tutto molto stupido ma ammetto che mi ha fatto ridere.

2) Symphony of Destruction match: Cesaro & Shinsuke Nakamura (w/ Sami Zayn) vs Elias & Braun Strowman 3 out of 5 stars (3 / 5)
Elias si sente a suo agio in quell’ambiente e le suona letteralmente a Nakamura con un cembali, Brawn Strowman sfonda una grancassa su Cesaro, ma viene distratto da Zayn e colpito duro dal giapponese. Dopo la pubblicità, Zayn continua a intervenire e Elias viene schiantato attraverso un tavolo. Braun però si riprende e travolge tutti a bordo ring, ma l’ennesimo intervento di Sami Zayn favorisce il doppio Suplex di Cesaro e Nakamura sul violoncello. Elias rinviene e evita la Kinshasa proprio davanti a un gong e Strowman lo aiuta ad uscire da una brutta situazione. Cesaro viene steso su un tavolo fuori dal ring e colpito con il Diving Elbow Drop da Elias, mentre Strowman schianta Nakamura con una Powerslam su un pianoforte dal tavolo di commento. Nakamura si ferisce alla nuca nell’impatto e Braun si prende la vittoria. Speriamo non sia nulla di grave.
Winner: Elias & Braun Strowman via pin fall

Kayla Braxton intervista Baron Corbin, che non ascolta nemmeno le domande e dice che ne ha abbastanza di sentire che Roman Reigns è il volto della compagnia e che ha dovuto chiamare quei delinquenti dei suoi cugini per poter vincere. Ma a Super ShowDown non ci sarà nessuno ad aiutarlo, e lo farà a pezzi all’interno della gabbia d’acciaio. E’ il momento del “Moment of Bliss”, con Alexa che si presenta sullo stage senza Nikki Cross. Prima di iniziare, parla della prossima Hall of Fame e delle superstar che entraranno a farne parte. Oltre a Batista e alla nWo ci saranno anche le sue ospiti di stasera. Le Bella Twinstornano a SmackDown e dicono di essere felicissime dell’induzione nella HOF e di annunciarlo nella loro città. Oltre ad essere entrambe in dolce attesa, Nikki dice di essere fidanzata ufficialmente con quel ballerino che pare la faccia sorridere non solo in viso. Ma è il momento del match di Daniel Bryan, che con in braccio la piccola Birdie da’ un bacio a Brie e parte di corsa verso il ring.

3) Single match: Daniel Bryan vs Heath Slather (w/ Drew Gulak) (s.v.)
Slather parte anche bene con una DDT e prova la manovra dal paletto, ma dal tavolo di commento Drew Gulak gli dice di scendere e ovviamente fallisce il tentativo in volo. Bryan colpisce con gli Yes Kick e con l’High Knee che chiude il match.
Winner: Daniel Bryan via pin fall

Mandy è nel backstage pronta ad andare via, mentre appare ancora quell’interferenza vista nell’opener. Dolph Ziggler le offre un passaggio, lei accetta e lo segue fuori dall’arena e da dietro l’angolo sbuca un sempre più disperato Otis. Clip per Sheamus, che ricorda di aver massacrato Shorty G e Apollo Crews settimana scorsa. Ma ora vuole nuove sfide e entrerà nell’Elimination Chamber. Negli spogliatoi Shorty G dice di non volersi arrendere a tutte le prese in giro e tutte le mazzate di Sheamus, ma Apollo Crews non ha voglia di sentire le sue chiacchiere e se ne va.

4) N.1 Contender match: Naomi vs Carmella 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)
Con Bayley ad assistere dal tavolo di commento, Carmella conferma il suo buon momento di forma ma viene comunque individuata come preferibile avversaria dalla campionessa. Infatti, Bayley provoca due distrazioni a Naomi che però le costano l’allontanamento dal ring. Il match fatica a decollare ma rimane equilibrato, con qualche imprecisione di troppo e poca convinzione. Naomi trova un bel tuffo fuori dal ring e riesce a prendere ritmo nel quadrato, ma rischia di cedere alla Code of Silence di Carmella, interrotta solo dal rope break. Naomi va vicina alla vittoria con la Rear View, Mella colpisce con il Superkick a corto raggio ma non basta. Naomi connette con una Neckbreacker dal paletto e poi con lo Spit-Legged Moonsault per l’1,2,3 vincente.
Winner: Naomi via pin fall

Siamo davanti al camerino di Goldberg, che fa il suo classico ingresso scortato dagli otto agenti di sicurezza fino allo stage. Da Man è visibilmente emozionato, ma non si perde in chiacchiere e dice a The Fiend di essere pronto. Ma ci colleghiamo subito con la Firefly Fun House allestita a officina. Goldberg dice di conoscere i tipi come Bray Wyatt e che si prenderà il suo titolo universale. Wyatt se la ride e e dice che non si prenderà un bel niente e che lì alla Fun House in tanti vorrebbero conoscerlo, anche Rambling Rabbit, buon’anima. Ma c’è anche qualcun’altro che non vede l’ora di incontrarlo e luci nell’arena si spengono. Quando si riaccendono Goldberg sa già che alle sue spalle c’è The Fiend e lo colpisce con la Spear. Il demone fa per rialzarsi, ma le luci si spengono di nuovo e The Fiend sparisce lasciando a Goldberg solo la sua risata folle.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità match
6
Evoluzione delle storyline
5.5
Qualità dei promo
6.5
VIAzonawrestling.net
FONTEwwe; zonawrestling.net
Jasper
Newsboarder e reporter di Raw, NXT e occasionalmente SmackDown. Il lungo tempo passato sul divano lo passo ascoltando musica, guardando wrestling,ogni tanto film e serie tv. Quando lavoro ho la fortuna di dedicarmi alla passione per il vino e la cucina. Cresciuto nel mito di Macho Man e successivamente Edge, aspiro ad una vita alla Ric Flair.