Ben ritrovati amici di Zona Wrestling a questo nuovo report di Friday Night SmackDown, l’ultimo appuntamento prima della Royal Rumble di domenica. Non solo la rissa a 30 uomini però è al centro dell’attenzione, perché ci sarà la pacifica e civile firma del contratto per il match fra Daniel Bryan e Bray Wyatt valido per il titolo universale. Inoltre La Bloodline (bel nome Vince) di Roman Reigns e degli Usos andrà contro il trio di King Corbin, Dolph Ziggler e Robert Roode. Dalla panchina, Jasper entra al posto di ENQU4R alla tastiera e partiamo proprio con l’ingresso di Jimmy e Jay nell’American Airlines Center di Dallas.

1) 6-Man Tag Team match: Roman Reigns & The Usos vs King Corbin, Dolph Ziggler & Robert Roode 3 out of 5 stars (3 / 5)
Vedere Ziggler e Roode fare da sudditi di un primate come Corbin mi ha messo tristezza, ma il match è stato buono nel complesso. Jimmy Uso è costretto subito ad abbandonare causa di un a botta contro i gradoni e il match diventa un 3 contro 2. Jey soffre all’infinito, anche per le continue scorrettezze dei tre farabutti. Il tag arriva a fatica, ma quando Reigns entra si scatena e mena tutti. Gli avversari però continuano a giocare sporco e sfiancano anche il Big Dog fino a quando non ritorna uno zoppicante Jimmy. Anche Jey riviene e si scatena il caos, con Reigns e Corbin che si perdono fra il pubblico tirandosi bidoni dell’immondizia, come sicuramente succederà anche nel loro Falls Count Anywhere alla Rumble. Intanto sul ring gli Usos sono in controllo e vanno a chiudere il match con la Splash dal paletto e con dei capelli che sono una vergogna.
Winner: Roman Reigns & The Usos via pin fall

Un video ripercorre la rivalità fra Bayley e Lacey Evans, che si contenderanno il titolo femminile domenica notte. Lacey viene intervistata da Micheal Cole sullo stage dell’arena e dice che Bayley e Sasha Banks sono due bulle, fa un discorso sul bullismo e si commuove parlando della suo passato difficile e e dei motivi che l’hanno spinta ad essere in WWE. Discorso del quale, sinceramente, non ne sentivo il bisogno. Dopo quattro minuti sull’orlo delle lacrime, ci pensa Bayley ad interrompere con un attacco alle spalle. Intanto, Kayla Braxton è nel backstage con Carmella e Dana Brooke, che parteciperanno alla Rumble femminile. Lì vicino ci sono però ancora Bayley e Lacey che si menano e la rissa viene placata a stento.

2) Tag Team match: Nikki Cross & Alexa Bliss vs Fire & Desire (s.v.)
Prima del match viene mostrata una clip, con Sonya che dice a Mandy di non preoccuparsi della sconfitta rimediata per la distrazione causata da Otis settimana scorsa. Il match praticamente non parte, perché ci sono ancora Bayley e la Evans che si rincorrono sul ring e colpiscono le altre ragazze e si scatena ancora un rissone da Far West. Che bella la Rumble.
Winner: No Contest

Intanto, la nuova, strana coppia di Braun Strowman ed Elias è pronta per il suo match. Sul ring, il drifter presenta Braun con una sua intro musicale e prima del match vorrebbe esibirsi in un duetto. Per fortuna vengono interrotti da Cesaro e Nakamura accompagnati da Sami Zayn, sempre memorabile nell’entrata.

3) Tag Team match: Elias & Braun Strowman vs Shinsuke Nakamura & Cesaro (w/ Sami Zayn) 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)
Elias viene isolato per diversi minuti dagli avversari, ma anche Strowman, a parte una fiammata iniziale, fatica una volta entrato. Nakamura e Cesaro lavorano molto bene in coppia su Braun, ma fanno la frittata quando Sami Zayn prova a distrarre l’arbitro. Strowman ne approfitta con la Powerslam e Elias connette con l’Elbow Drop dalla terza corda per l’1,2,3 vincente.
Winner: Elias & Braun Strowman via pin fall

Le immagini ci riportano a settimana scorsa, quando Daniel Bryan ha sfidato The Fiend a un match a stipulazione speciale, ovvero uno Strap match nel quale i due saranno collegati da una cinghia. Nei corridoi dell’arena c’è Big E che si sta oliando come una porchetta e insieme a Kofi si carica per la Royal Rumble con la cosa del Power of Positivity e con un pensiero a Xavier Woods. Kayla Braxton intervista Baron Corbin, il quale dice che non importa quello che è successo stasera, perché domenica batterà Reigns, vincerà la Rumble e andrà al main event di WrestleMania, dove sarà campione. A sentirlo mi addormento, e quando mi risveglio c’è spazio per un recap di quello che è successo fra Sheamus e Shorty G. L’irlandese promette all’ex Chad Gable che gli farà passare una pessima serata alla Rumble. Prima del prossimo match, The Miz chiede al pubblico di sostenere John Morrison, sponsorizza il suo programma su FOX e annuncia che entrambi prenderanno parte alla Rumble.

4) Single match: Kofi Kingston (w/ Big E) vs John Morrison (w/ The Miz) 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)
Atletismo alle stelle in questo match, con Morrison che parte meglio e tenta subito la Staship Pain, che però va a vuoto. Kofi ne approfitta e riprende in mano il match, tentando una prematura Trouble in Paradise. Morrison la evita bene e si prende la scena con una bella Spanish Fly dal paletto. A bordo ring Big E e Miz scaldano gli animi, e Kofi colpisce Miz sull’apron. Morrison coglie l’attimo, stende Kingston e stavolta va a segno con la Starship Pain che chiude l’incontro.
Winner: John Morrison via pin fall

E’ arrivato il momento della firma del contratto per il match fra Daniel Bryan e Bray Wyatt. Il campione non si presenta sul ring, ma si collega dalla Firefly Fun House, dove è alle prese con un fax con il quale non riesce a mandare una copia del contratto. Daniel Bryan non ha voglia di scherzare e gli dice di presentarsi subito nell’arena. Bray risponde che Mercy The Buzzar, in qualità di suo avvocato, gli ha consigliato di rimanere in casa. Daniel sostiene che ora riesce a vederlo per come è veramente, un uomo che scappa dal suo passato e dai suoi errori, ma quando domenica sarà legato a lui non potrà più scappare. Bray dice che “errori” è la parola del giorno, e la questione gira tutta intorno agli errori di Daniel, per averlo tradito in passato. Adesso però è il momento di giocare e tocca firmare il contratto a chi effettivamente combatterà il match. Le luci nell’arena si spengono, The Fiend appare sul ring e stende Bryan con la Sister Abigail. Non contento gli strappa la maglia e lo prende a cinghiate con la cinta che verrà utilizzata nel match. The Fiend poi si avvicina al contratto e si ficca la penna in una mano, firmando con il sangue. La puntata si chiude con le immagini della schiena martoriata di Daniel Bryan e gli Yes Chants del pubblico. L’appuntamento è fissato fra sette giorni, quando sapremo chi sarà campione e, soprattutto, chi strapperà il biglietto per WrestleMania.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6
Evoluzione delle storyline
6.5
Qualità dei promo
6.5
VIAzonawrestling.net
FONTEwwe; zonawrestling.net
Jasper
Newsboarder e reporter di Raw, NXT e occasionalmente SmackDown. Il lungo tempo passato sul divano lo passo ascoltando musica, guardando wrestling,ogni tanto film e serie tv. Quando lavoro ho la fortuna di dedicarmi alla passione per il vino e la cucina. Cresciuto nel mito di Macho Man e successivamente Edge, aspiro ad una vita alla Ric Flair.