SmackDown Live vi da il benvenuto per una puntata che profuma WrestleMania da ogni inquadratura, tutti vogliono conquistarsi un posto allo Showcase Of Immortals, ma chi ci riuscirà? Alla tastiera, Ysmsc

La puntata viene aperta dal freelancer di verde vestito John Cena, con il tavolo di commento (ciuffo di Corey Graves compreso) che ci ricorda che Cena non ha un avversario per WrestleMania. Cena viene accolto tiepidamente dal pubblico e dice che è qui per lo stesso motivo del 99,9% del roster, ossia avere la sua Road to WrestleMania, a FastLane ci sarà un match per il WWE Championship e Cena vuole farne parte ed è qui per fare tutto il necessario per venire incluso nel match

Il pubblico non sembra prenderla benissimo, ma ecco che arriva Shane McMahon che raggiunge Cena sul ring, da il bentornato a John e analizza la sua richiesta, il pubblico si spacca sui cori pro o contro Cena e John coglie la palla al balzo, dicendo che se almeno metà del pubblico vuole vederlo vincere allora è abbastanza per inserirlo nel match titolato (cori pro Rusev), Shane sa che per John la posta in gioco è alta, Cena diventerebbe un 17 volte campione del mondo e SmackDown è la terra delle opportunità, tuttavia . . .

A questo punto Shane viene interrotto da Daniel Bryan, che raggiunge i due e ricorda che ogni superstar che è nel Fatal 5 way match per il titolo ognuno si è guadagnato il suo posto, perciò John dovrà fare lo stesso, guadagnandosi un posto nel match vincendo il main event di stasera, Cena ovviamente ci sta e chiede chi sia il suo avversario, Daniel rivela che sarà il WWE Champion AJ Styles! Cena non sorride, forse è preoccupato, Shane stringe la mano a Daniel, forse finalmente approva una decisione del GM, dopo tante settimane di incomprensioni?

Il primo match della serata vede contrapposti Sami Zayn e Baron Corbin, con Kevin Owens che si aggiunge al tavolo di commento

Sami Zayn vs Baron Corbin (2 / 5)

Zayn prova a giocare con l’avversario per evitare il confronto diretto, cerca di portarsi in vantaggio sbattendolo contro il tavolo di commento e contro l’angolo,riuscendo anche a lanciarlo oltre le transenne. Breve parentesi in cui durante il match vediamo Shane McMahon e Daniel Bryan discutere negli Uffici Blu, dato che Shane non approva la scelta di Bryan di permettere ad Owens di sedere al tavolo di commento. Pubblicità, poi assistiamo ad un altro segmento tra Shane e Bryan, con Daniel che cerca di convincere Shane di quanto Owens sia bravo al commento. Torniamo a concentrarsi sull’azione: Er Paletta afferra al volo Zayn ed esegue una Backbreaker, va poi a segno con la mossa Kansas City ma per lui è ancora solo due; Zayn tenta una reazione ma viene ancora afferrato al volo e schiantato sul tavolo di commento, dritto in faccia ad Owens che comincia a insultare Corbin dandogli dell’idiota, grazie a questa distrazione Zayn riesce a connettere una Tornado DDT, ma è due anche per lui. Dal nulla spunta un Dolph Ziggler a caso che stende Owens con un calcio in testa (devono uscirgli profanità dalla bocca, dal momento che l’audio si interrompe per un attimo), Zayn si volta a guardare cosa sia successo e si becca la End of days

Vincitore: Baron Corbin

Corbin non festeggia per molto, dato che Er Pomata stende pure lui con la Zig zag e se ne va lasciando il ring da unico uomo ancora in piedi. Immancabile il commento “Ziggler should be arrested” di Corey Graves

Si conclude anche il siparietto tra Shane e Daniel (devo trovare un nome per questa Sit Com): Shane invita scherzosamente Daniel a controllare se i suoi amici stiano bene, Bryan risponde che, dato che Shane sembra avere tutto sotto controllo, vorrebbe andare a casa da sua moglie e sua figlia, Shane risponde che è una grande idea e gli chiede di salutare Birdie per lui. Poco dopo, Shane raggiunge Kevin Owens e Sami Zayn e invita i due di andarsene come ha fatto Bryan, che a Brie non piace quando sono in ritardo per la cena, Zayn urla che la diatriba con Shane non finirà mai

Cambio scena, si passa al primo match della serata

Naomi (with Charlotte&Becky Lynch) vs Ruby Riott (with Riott Squad) (2 / 5)

Le due avversarie cominciano con uno scambio di gomitate al centro del ring, poi è Naomi a prevalere costringendo Ruby a fuggire tra le braccia delle compagne; grazie al barbatrucco pubblicitario Ruby passa poi in vantaggio, intanto a SmackDown sembrano avere una passione per gli stacchi d’inquadratura, dato che per qualche secondo vediamo Carmella intenta a smanettare sul suo smartphone. Sul ring, Naomi e Ruby si colpiscono entrambe con un calcio alla testa, Naomi è la prima a riprendersi e mette a segno una serie di mosse, Ruby però evita la Rare view e sorprende l’avversaria con un altro calcio, Naomi sembra riprendersi, prova un Bulldog, ma viene lanciata contro l’angolo da Ruby che la colpisce velocemente con il Riott kick

Vincitrice: Ruby Riott

Charlotte e Becky salgono velocemente sul ring, forse per evitare un possibile pestaggio delle avversarie su Naomi, la Riott Squad deve dunque retrocedere sullo stage, ma la vittoria resta del loro team

Cambio scena: i Breezango vengono raggiunti da un attore di polizieschi che non ho idea di come abbia fatto a riconoscerlo, Josh Duho . . . Duha . . . il marito di Fergie insomma, i tre discutono sulla sua nuova serie, “Unsolved”, che parlerà dell’assassinio di Tupac, in tutto ciò arriva il New Day che la butta in caciara come al solito, mentre i Breezango rimangono sconvolti quando Josh dice loro di non essere un vero detective ma di recitarne solo la parte, sono drammi veri signore e signori

Cambio scena: entrata del New Day, con l’omino delle grafiche che esagera come al solito. A FastLane il New Day affronterà gli Usos per i titoli di coppia e il trio ha tutta l’intenzione di staccare il biglietto per WrestleMania, parlano della loro rivalità infinita con gli Usos e di come li abbiano spinti al limite (con Big E che crede di essere . . . spruzzato di profumo sulle gambe da Kofi? Vabbè, sorvoliamo)

Ad interromperli arrivano, prevedibilmente, gli Usos, che ricordano di aver vinto loro il feud, ricordano che una volta erano come loro, ballavano e indossavano colori sgargianti, ma quello non li ha mai portati al prossimo livello, hanno sostituito la positività con la dura realtà, nove anni in WWE e non hanno mai partecipato a WrestleMania (really?) ma stavolta non succederà, stavolta nessuno gli ruberà il loro posto, Big E butta lì il carico da novanta e dice che in cinque anni hanno fatto di tutto senza essere arrivati in WWE grazie ai loro papà, loro hanno preso ciò che gli apparteneva e a FastLane prenderanno quello che è loro diventando cinque volte campioni di coppia e gli Usos non potranno far niente per impedirlo; i due team si guardano a muso duro, ma ecco che sullo stage compaiono i Bludgeon Brothers, i Fratelli Randelli prima posano i suddetti a terra, poi li afferrano e salgono sul ring, i due team trovano più saggio abbandonare il quadrato e andarsene

(Tzè! Conigli!)

Cambio scena: scopriamo che prima dello show Shane McMahon ha messo Aiden English in un match contro Shinsuke Nakamura, così, #acaso, come piace a noi. Ma prima, intervista di Ricamina Young a Bobby Roode sul suo match contro Randy Orton, proprio Randy raggiunge i due e dice che vuole l’unico titolo che non ha mai conquistato in sedici anni, vincerà il titolo e staccherà il biglietto per WrestleMania

Torniamo sul quadrato, gorgheggi di English, che si definisce l’unico vero Artista, incoraggiato dal fido Rusev, anche se secondo lui nessuno di noi è degno di celebrare il Rusev Day

Aiden English(with Rusev) vs Shinsuke Nakamura (2 / 5)

Fantastico English che patisce gorgheggiando. Nakamura costringe presto l’avversario alla fuga fuori dal ring, qui Rusev colpisce Shinsuke con potente calcio alla testa; durante la pubblicità English sfrutta il vantaggio acquisito, anche grazie alle continue distrazioni di Rusev che impediscono a Shinsuke una reazione per alcuni minuti, il giapponese connette finalmente un calcio alto in spaccata, va a segno con qualche trademark e connette la Kinshasa senza troppi problemi

Vincitore: Shinsuke Nakamura

Byron Saxton fa notare che Nakamura ha mandato un messaggio ai suoi cinque possibili avversari di WrestleMania, Aiden English non sembrava poi un avversario così temibile, ma ricordiamo che John Cena si preparò a WrestleMania sconfiggendo Darren Young, perciò . . .

Mentre Nakamura se ne sta andando, arriva John Cena, che è pronto al main event, i due si fissano, poi entrambi puntano il dito verso il logo di WrestleMania, ricordiamo che se Cena vincerà l’incontro sarà aggiunto anche lui al match di FastLane

John Cena vs AJ Styles (4,5 / 5)

Cena parte picchiando duro, manda un paio di volte Styles a terra, poi lo chiude all’angolo, ma si allontana diligentemente quando l’arbitro lo redarguisce, John è deciso a vincere in fretta e connette una Tornado DDT, lo stacco pubblicitario ci restituisce John pronto a una Five knucke shuffle, Style sembra in difficoltà, ma fugge dalla AA e connette la Ushigoroshi, tentativo di Styles Clash evitata, con Cena che connette una TKO, il ritmo della contesa pare piuttosto serrato; ci spostiamo sul paletto, Cena tenta una Super AA, ma Styles si libera e connette una Powerbomb, tuttavia solo due per lui, prova di nuovo la Styles Clash, ma Cena risponde con una Facebuster, ancora conto di due. Intanto vediamo che tutti gli altri partecipanti al Fatal 5 way stanno osservando il match dai vari teleschermi disseminati in ogni arena WWE. I due avversari sono al tappeto, durante la pubblicità connettono una finisher a testa ma nessuno dei due si fa schienare, Cena prova la STF ma Styles si libera, fa sbattere l’avversario all’angolo e connette velocemente il Phenomenal forearm, tuttavia Cena alza la spalla, Styles è incredulo, tenta una 450 ma Cena lo sorprende, alza le ginocchia e connette poi una AA, si prepara alla seconda ma AJ scivola fuori ring, qui John gli si getta contro finendo tuttavia contro i gradoni. Siamo alla fine, AJ torna sul ring per interrompere il conteggio dell’arbitro, ma quando ne scende John lo afferra al volo e lo schianta con una AA contro il tavolo di commento, cercando di vincere per count out, AJ arranca, sembra non farcela, ma arriva sul ring in tempo, Cena sbatte i pugni per terra, frustrato, tenta l’ennesima AA ma viene chiuso nella Calf crusher di Styles, soffre per alcuni istanti, ma riesce poi a sollevare Styles di peso e a connettere la AA finale

Vincitore: John Cena

Il main event di WrestleMania è dunque ufficialmente un Six pack challenge, dallo stage arrivano subito i Kemi, mentre Baron Corbin attacca Cena alle spalle, scatta una rissa alla quale si aggiunge anche Dolph Ziggler, grazie a lui gli heel vengono messi in fuga, Cena, Styles e Ziggler sembrano festeggiare assieme, ma poi Dolph colpisce Styles con un pugno, tuttavia l’ultima parola spetta stavolta a Cena, che stende Ziggler con la AA, con la puntata che sfuma sul nero, tasto F4(cit.).

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6
Qualità dei promo
6
Evoluzione delle storyline
6.25
Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname