SmackDown Live vi da il benvenuto per la puntata pre-Indipendence Day. Alla tastiera, Ysmsc

Oggi è il 4 luglio e, nonostante SmackDown vada in onda il giorno prima, siamo già in clima di festa. Sul ring, Ricamina Young annuncia l’ingresso del Team Hell No, poi parla dei problemi della loro relazione, Bryan è il primo a rispondere e dice che hanno delle divergenze ma sul ring sono una forza inarrestabile, Kane aggiunge che sono più forti che mai; la Young domanda a Kane perché sia tornato e lui risponde che Bryan ha bisogno di aiuto ma lui gli ha sempre guardato le spalle, Bryan ci rimane un po’ male per quel “sempre”, visto che l’ultima volta che si sono affrontati Kane ha cercato di porre fine alla sua carriera, anzi, non erano neanche in un match, il buon Kane, da bravo politicante, glissa sulla domanda, che il passato non è importante e è meglio concentrarsi sul presente. Il bisticcio si anima a suon di “Yes” e “No”, ma poi il team viene interrotto dagli Usos, che sembrano felici del loro ritorno, ma non sono affatto contenti che abbiano già ricevuto una chance titolata (e tutti i torti non ce li hanno . . . sto dando ragione alle Carogne, non riesco a crederci); Bryan sfida gli Usos a un match, Kane invece non sembra convinto e Bryan lo accusa di non avere ancora fiducia in lui. A riportare l’ordine arriva Paige, che (impappinandosi) dice che lei serve solo il pubblico e le sue decisioni sono irrevocabili, perciò indice Usos vs Team Hell No per stasera e aggiunge che se gli Usos vinceranno verranno aggiunti al match titolato di Extreme Rules

Per entrare nello spirito del 4 luglio, avremo una classica United States open challenge per il titolo di Jeff Hardy, ma prima un promo di Asuka che dice che non importa chi affronterà, se donne, uomini o maiali sessisti, si faranno tutti molto male. Jeff Hardy sale sul ring e scopriamo che il suo avversario è nientemeno che The Miz

United States Championship match Jeff Hardy(c.) vs The Miz (3,5 / 5)

Hardy prova quasi subito la Twist of fate e la Swanton bomb, ma fallisce entrambe con Miz che rotola fuori ring. Durante la pubblicità i due lottano anche fuori dal quadrato, dove la situazione rimane equilibrata. Tornati sul ring Jeff sbatte più volte Miz contro l’angolo, ma questi si riprende con un calcio alla testa, poi chiude Jeff in una presa a centro ring, dalla quale il campione si libera a fatica, ma alla fine riesce a connettere una combo di mosse sull’avversario, che tuttavia lo portano solo a un conto di due. Di nuovo fuori ring, Hardy connette un Dropkick basso, ma poi fallisce la Clothesline in salto e sbatte violentemente contro le transenne, Miz lo riporta sul ring e tenta di capitalizzare, prova la SKF ma Jeff la evita, un secondo tentativo lo porta alla Reality check, ma è solo due per lui, Miz decide allora di salire sul paletto, ma Jeff evita una Axe handle e va per la Twist of fate. Molti ribaltamenti di fronte in questo match; Miz tenta anche uno schienamento con i piedi sulle corde, ma l’arbitro se ne avvede, Miz litiga con lui e così facendo si becca la combo di Twist of fate e Swanton bomb

Vincitore e Still United States Champion: Jeff Hardy

Finale forse fin troppo classico, ma decisamente un bel match

Dopo la pausa, il terrore puro: Byron Saxton si trova sul ring per annunciarci la prima edizione della “gara di abbuffata di pancakes”, con partecipanti il New Day. Il trio sale sul ring e viene presentato in grande stile: Kofi vanta agli archivi, oltre che numerosi titoli, la vittoria in una gara di ali di pollo piccanti; Woods si carica con mosse di Kung fu; per Big E non c’è tempo per presentarlo quindi si becca la descrizione più rapida. Parte la sfida, ma per fortuna dura poco, dato che a rovinare la festa arrivano i SAnitY, che attaccano il New Day alle spalle mettendoli KO, con E che finisce oltre il tavolo di commento, Kofi si becca il Crossbody di Killian Dayne e Woods che subisce la sorte peggiore beccandosi l’Elbow drop di Young attraverso un tavolo. Più che “bringing madness”, direi che i tre han riportato un po’ di buonsenso

E siamo giunti alla preannunciata “battaglia dei sessi” tra Asuka e James “maiale sessista” Ellswort, con Carmella che decide di unirsi al tavolo di commento per l’occasione, non prima di essere salita sul ring e aver sbattuto il titolo in faccia a Asuka

Asuka vs James Ellsworth (s.v.)

Si parte: Ellsworth si becca uno spintone e fugge fuori ring, Carmella gli ordina di tornare dentro, James esegue, si prende un altro colpo e fugge ancora, Carmella gli urla contro e lui torna su. Dopo tale siparietto, Asuka continua a picchiare James senza sosta, poi il maiale fugge per l’arena e Asuka lo insegue, facendo contare entrambi fuori

Vincitore: Double count out

Quando i due ritornano, Carmella colpisce Asuka con uno spintone e si porta via Ellsworth, mentre Asuka rimane sul ring ad urlare contro i due, furente di rabbia

Cambio scena: in quello che sembra il locale caldaie, Kane si scusa con Bryan per tutto ciò che gli ha fatto, dicendogli che per lui è come un fratello, “tu a tuo fratello hai dato fuoco”, risponde Daniel (forse facendo confusione tra l’uno e l’altro), ma Kane risponde che non è importante, che devono lavorare insieme perché basta un solo errore per fallire, non importa da quanto tempo non fanno squadra, insieme sono inarrestabili e diventeranno campioni di coppia, poi chiede a Daniel se sia pronto per gli Usos e lui fa partire un coro di “Yes!”

Annunciato Jeff Hardy vs Shinsuke Nakamura per il titolo degli Stati Uniti per Extreme Rules, così #acrudo come piace a noi. E adesso, dopo una settimana di pausa, AJ Styles torna in azione: il campione sale sul ring e lascia libero il pubblico di sfogarsi con i cori per lui e Rusev, poi dice che è pronto per un’altra sfida, niente di nuovo, Rusev sarà un super atleta, ma non è certo fenomenale. Detto ciò dallo stage arrivano Rusev e Aiden English (che deve affrontare Styles), il bulgaro dice che AJ non ha mai affrontato “questo” Rusev, un Rusev alla sua prima opportunità per il titolo, un Rusev che lo sfratterà da casa sua, gli prenderà il titolo e ci porterà tutti a festeggiare il Rusev Day

AJ Styles vs Aiden English (with Rusev) (s.v.)

Rusev fa finta di dover dire ancora qualcosa a Styles, poi appena English lo colpisce dice “never mind” e se ne torna giù dal ring, impagabile. Il vantaggio di English sembra proseguire anche durante la pubblicità, AJ si riprende con una serie di colpi e una gomitata, chiudendo poi English nella Calf crusher e .. . English cede

Vincitore: AJ Styles

Tempistiche gestite a muzzo dato che tre quarti di match sono andati in onda durante la pubblicità. Ad ogni modo, Rusev attacca Styles e lo chiude nella Accolade, lasciandolo a terra in preda al dolore

Cambio scena: promo dall’ISecchio delle Iiconics che annunciano che Peyton Royce stasera sfiderà Becky Lynch e dimostreranno ancora una volta che è solo una perdente

Cambio scena: Paige raggiunge Carmella e il maiale e annuncia che Ellsworth settimana prossima avrà un rematch con Asuka e questa volta lui potrà essere circondato da donne, dato che sarà un Lumberjack match

Becky Lynch vs Peyton Royce (with Billie Kay) (1,5 / 5)

Le distrazioni di Billie Kay mettono Becky in seria difficoltà, facendole subire l’offensiva di Peyton per tutta la prima parte del match. L’irlandese prova una controffensiva, evita uno Spin kick e va di Exploder suplex, poi connette un Dropkick, Peyton risponde con una ginocchiata in faccia, si carica Becky sulle spalle, ma la Lynch le scivola dietro e con un roll la chiude nella Dis-arm-her

Vincitrice: Becky Lynch

Nessun attacco alle spalle delle Iiconics, Becky può festeggiare tranquilla

Cambio scena: altro promo dall’ISecchio, stavolta per Nakamura, che si domanda se Jeff Hardy si copra il viso perché si vergogna, poi dice che a Extreme Rules si prenderà il suo onore, oltre al titolo degli Stati Uniti

E siamo finalmente giunti al main event della serata, col Team Hell No che continua a fare entrare separate, per il momento

The Usos vs Team Hell No. If Usos win, they’re added to the Tag Team Championship match at Extreme Rules (3,5 / 5)

Daniel e Kane sembrano lavorare molto bene assieme, mettendo a segno una serie di mosse su Jimmy Uso, poi entrambi fratelli vengono lanciati fuori ring da Kane e qui avviene una mini rissa tra i quattro, con gli Usos che colpiscono entrambi con un Suicide dive, forse tentando una vittoria di roll up. Dopo la pausa, troviamo Daniel ad eseguire gli Yes kick su Jimmy, ma viene poi buttato fuori ring, Jey Uso si prende il tag e lo colpisce con una Clothesline sempre fuori ring, preoccupando Kane all’angolo. Daniel viene isolato all’angolo avversario, tenta di riavvicinarsi a Kane per il tag ma fallisce, continuando a subire; lui e Jimmy eseguono un doppio Crossbody e avviene un doppio tag, Kane tenta lo schienamento su Jey, Jimmy interviene e Kane subisce un Dropkick che lo manda fuori ring, ma qui evita entrambi gli attacchi in volo degli Usos, i fratelli tuttavia non si danno per vinti e eseguono un Superkick su entrambi gli avversari, ma non riescono a schienare Kane, tentano allora il doppio Splash dall’angolo, ma Kane li afferra al volo, ginocchiata volante di Daniel su Jimmy e Chokeslam di Kane su Jey e tutti a casa

Vincitori: Team Hell No

Niente match titolato per le Carogne, mentre sul ring Bryan insegna a Kane a sollevare bene le braccia durante l’esultanza; dallo stage compaiono poi i Bludgeon Brothers e la puntata si conclude con i due team che si fissano dal lontano.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6
Qualità dei promo
6.5
Evoluzione delle storyline
6
Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname