Amici di Zonawrestling ben ritrovati ad una nuova edizione dello Smackdown Report, alla tastiera ci sono sempre io, Alex. Ma bando alle ciance, andiamo subito a vedere cosa è accaduto in questa puntata dello show blu.

Ci viene mostrato un video che ci ricapitola quanto successo a Elimination Chamber, dalla vittoria di Becky Lynch, passando a quella di Naomi su Alexa Bliss, fino ad arrivare alla vittoria di Bray Wyatt, che è diventato il nuovo WWE Champion.

Proprio Bray Wyatt fa il suo ingresso sul ring, da notare i cori “You deserved it”. Il neo campione prende la parola e dice che la Sister Abigail gli aveva sempre detto che non sarebbe stato facile, gli avrebbero mentito, lei ha sempre detto la verità, come ha fatto sempre lui. Sapeva che questo giorno sarebbe arrivato, ora ha davvero questo dannato mondo tra le sue mani, tutto questo potere è spaventoso per tutti, ma non per lui. Mostrerà al mondo le meraviglie di questo potere e condurrà tutti al paradiso, incrociate la sua strada e bruceranno tutti all’inferno, stasera è iniziata la Wyatt Era. Ma arriva John Cena, l’ex campione dice di voler mostrare rispetto e presenta il nuovo WWE Champion, ha visto che stasera ha molti sostenitori, ai quali Bray ha già fatto il lavaggio del cervello. Nessun uomo si merita niente qua, se lo deve guadagnare, Bray pensa di avere il mondo tra le proprie mani, in realtà ha un grosso bersaglio sulle spalle e loro stasera hanno un rematch, che possono disputare anche ora. Arriva anche AJ Styles, che si rivolge a Cena, dicendo che non avrà un rematch prima di lui, pensa di poter fare qualsiasi cosa solo perché è John Cena, dopotutto lui ha il suo aereo privato, non è una persona normale, ma lui l’ha battuto diverse volte e sa che può battere anche Wyatt, quindi vuole il suo rematch adesso. Si presenta il GM, Daniel Bryan, che prima si congratula con Wyatt, poi dice a AJ Styles che è giusto che abbia il suo rematch, ma anche Cena lo deve avere, quindi stasera Bray Wyatt affronterà John Cena e AJ Styles in un Triple Threat Match nel Main Event.

Dean Ambrose è nel Backstage, piuttosto adirato e sta cercando Baron Corbin.

Gli American Alpha fanno il loro ingresso sul ring, stasera difenderanno le loro cinture dall’assalto degli Ascension, che compaiono ora sullo Stage.

Tag Team Match for the Smackdown Tag Team Championship: American Alpha vs The Ascension

(2,5 / 5)

 

Iniziano Gable e Viktor, quest’ultimo prova una presa al braccio, ma il suo avversario si libera con un’acrobazia e lo porta al tappeto con un Takedown, Viktor si rialza e va a colloquio con Konnor, poi si lancia contro Chad, che lo sorprende con una Waistlock Takedown. Viktor si rialza e attacca Jordan, arriva anche Konnor, gli Ascension lanciano i loro avversari fuori dal ring, i due però si rialzano immediatamente, salgono sul paletto e si lanciano con una Double Diving Clothesline, pubblicità. Al ritorno dalla pubblicità Viktor tiene imprigionato Gable in una Headlock, quest’ultimo prova a liberarsi, ma viene lanciato all’angolo degli Ascension, Tag, entra Konnor, anche lui chiude Chad in una Headlock. Gable si rifugia tra le corde, Konnor lo va a prendere, ma viene sorpreso da una Cross Armbreaker, Chad lascia la presa e cade fuori dal ring, Tag, entra Viktor, ma anche Gable riesce a dare il cambio al suo partner. Jordan va a segno col suo Comeback, poi da il cambio a Gable, Jason viene lanciato fuori dal ring, mentre il suo compagno si becca una mossa combinata da parte degli Ascension. Tag, entra Viktor, gli Ascension sono pronti per la Fall Of Man, ma ritorna Jordan che lancia Konnor fuori dal ring, poi gli AA vanno a segno con la Grant Amplitude e portano a casa il match.

Vincitori e ancora campioni: American Alpha

Compaiono gli Usos sul Titantron, i quali si rivolgono a Gable, dicendo che non festeggiava così da quando lo infortunarono mesi fa.

Nel Backstage James Ellsworth invita Carmella a cena, la quale rifiuta e dice di rimanere professionali, arriva Ambrose, che sta ancora cercando Corbin, che si rivolge a James, dicendogli che Carmella lo sta solo usando. Arriva Bryan, che chiede se ci siano problemi, Ambrose risponde che il suo è Corbin, mentre per Ellsworth sono i vestiti che indossa, poi chiede a Daniel se può massacrare James, visto che hanno una faccenda irrisolta. Bryan è d’accordo e sancisce il tutto.

Carmella e James Ellsworth sono nel ring, quest’ultimo presenta la sua compagna al pubblico, ma risuona la Theme di Dean Ambrose, di lui però nessuna traccia. Si presenta Corbin, che trascina Ambrose, parte la rissa, Dean sembra portarsi in vantaggio e si lancia sul suo avversario, ma Baron lo stende con la Deep Six su una apparecchiatura elettrica e se ne va soddisfatto.

Ci viene mostrato un video del match tra Natalya e Nikki Bella, finito in doppio Count Out, le due hanno continuato la loro guerra nel Backstage. Nell’ufficio del GM, Bryan dice a Nikki che questa cosa deve finire, la Bella dice che deve difendersi dagli assalti di Natalya, Daniel risponde che ha qualcosa in mente e le piacerà. Arriva Natalya, la quale chiede a Bryan cosa ha da proporre, tipo un match titolato? Tanto è la ragazza di Cena e può fare quello che vuole, Nikki risponde che Natalya è partita di testa ed è colpa sua se il Team Smackdown ha perso a Survivor Series, le due si azzuffano e Daniel chiama la Security. Bryan si infervora e dice che la settimana prossima le due si affronteranno in un Falls Count Anywhere Match.

Nel Backstage Dasha Fuentes intervista Corbin su quanto fatto poco fa a Ambrose, Baron risponde che se non fosse per Dean lui ora sarebbe campione, ora Ambrose è in ospedale grazie a lui.

Renee Young intervista Dolph Ziggler su quanto successo a Elimination Chamber, Dolph risponde che in passato si è sentito un perdente, ma domenica gli unici perdenti sono stati Crews e Kalisto. Lui sta facendo capire alle nuove generazioni come ci si comporta qui, questi arrivano credendo di poter fare quello che vogliono, nessuno ruba lo show come fa lui, nessuno gli ruberà il posto.

Becky Lynch fa il suo ingresso sul ring, stasera avremo un rematch di Elimination Chamber, affronterà Mickie James.

Single Women’s Match: Becky Lynch vs Mickie James

(3 / 5)

 

Parte forte la Lynch, che va a segno con un Takedown, seguito da una Hammerlock, la James si libera e usa l’arbitro come scudo umano, ma non ferma Becky che prova un Roll-Up. La Lynche prova un Backslide Pin, poi fa valere la maggiore forza fisica spingendo più volte la sua avversaria, la quale esce dal ring per rifiatare, Mickie rientra, ma si becca vari Arm Drag. Becky chiude poi l’avversaria in un Armbar, poi la porta sull’Apron e molla la presa, la Lynch stende Mickie con uno Springboard Side Kick, la James finisce fuori dal ring, Bekcy la raggiunge e le due si stendono con una doppia Clothesline, pubblicità. Al ritorno dalla pubblicità, la James chiude la sua avversaria in una Headlock, Becky si rialza e va a segno col suo Comeback, che si conclude con un Exploder Suplex. Becky si lancia contro la sua avversaria, che la anticipa con un Flapjack, poi sale sul paletto e si lancia, ma la Lynch si sposta e la stende con un altro Exploder Suplex, Becky posiziona la James sull’Apron e la lancia fuori dal ring, Mickie si tocca la spalla, sembra essersi infortunata. La Lynch la riprende e la riporta nel ring, l’arbitro controlla le condizioni di Mickie e chiama un dottore, Becky si avvicina e viene colpita dal Mick Kick vincente.

Vincitrice: Mickie James

Gran colpo di genio da parte della James che finge un infortunio e poi colpisce, in maniera letale, la Lynch portandosi a casa il match.

Naomi si presenta sul ring, pronta per essere intervistata da Renee Young, la neo campionessa porta un tutore al ginocchio. La Young chiede se ha davvero patito un infortunio, Naomi dice che al momento non ha sentito niente, ma sono nel Backstage ha cominciato a sentire dolore, fortunatamente non è nulla di grave, ma dopo otto anni è finalmente riuscita a vincere il titolo e a WrestleMania porterà questa cintura con sé. Fa il suo ingresso Alexa Bliss, la quale dice che tutto il mondo sa che Naomi è stata fortunata, ma ora sa che pressione ha una campionessa. La mattina dopo si è svegliata sapendo di dover affrontare la Bliss per un rematch e, sapendo di non poterla sconfiggere, ha finto un infortunio, Alexa poi dice alla neo campionessa che può avere il suo speciale su ESPN intitolato “Il fallimento di Naomi”. La Bliss poi si dice contenta che tutta la sua famiglia parteciperà a WrestleMania, così si riprenderà il suo titolo, Naomi dice che può massacrarla subito, ma Alexa risponde che si sente generosa oggi, quindi gli da una settimana di tempo per prepararsi al meglio.

John Cena fa il suo ingresso, pronto per il suo match titolato, i suoi avversari: AJ Styles e Bray Wyatt non si fanno attendere.

Triple Threat Match for the WWE Championship: John Cena vs AJ Styles vs Bray Wyatt

(4 / 5)

 

Wyatt arriva vicino al ring e spegne la lanterna, si accendono le luci e vicino a lui c’è Luke Harper, Bray è sbigottito e Harper lo attacca, prima con dei pugni, poi con un Superkick, per poi lasciare la scena ridendo, pubblicità. Al ritorno dalla pubblicità Cena va a segno con la combinazione Shoulder Tackle- Protobomb, poi prova la 5 Knucke Shuffle, ma Wyatt lo trascina fuori dal ring e lo lancia contro i gradoni, AJ si lancia su Bray con uno Slingshot Forearm. AJ riporta Wyatt nel ring e lo colpisce con un Forearm Smash, poi si lanci alle corde, ma il suo avversario lo stende con una Shoulder Block e lo lancia fuori dal ring, ritorna Cena, altro Comeback, stavolta la 5 Knucke Shuffle va a segno, John prepara la AA e solleva il suo avversario, che però si libera. Bray prova la Sister Abigail, ma Cena si libera, arriva Styles che colpisce il campione col Phenomenal Forearm, Cena stende AJ con la AA e va vicinissimo alla vittoria del titolo. Cena porta Styles sull’Apron, poi si gira e trova Wyatt rialzato, John si lancia contro il campione, che lo stende con la Sister Abigail, Bray vicinissimo alla vittoria con AJ che ha interrotto il conteggio dell’arbitro, pubblicità. Al ritorno dalla pubblicità Wyatt è disteso sul tavolo dei commentatori, Styles si lancia dalle barricate con uno Splash, ma il tavolo non va in frantumi, Styles ci riprova con un Leg Drop e tavolo che va in frantumi. Cena è nel ring, Styles prova la Phenomenal Forearm, ma Cena lo afferra e lo stende con la AA, John riprova la doppia AA come alla Rumble, ma AJ la rovescia nella Calf Crusher, John a sua volta la rovescia nella STF, ma arriva Wyatt a interrompere la presa con una Senton. Wyatt lancia AJ fuori dal ring, poi chiama la Sister Abigail, ma Cena lo sorprende con la AA, ma Bray esce dallo schienamento sorprendentemente, ritorna AJ che va a segno con la Styles Clash su Cena, quest’ultimo esce dallo schienamento all’ultimo. Styles prova la Phenomenal Forearm, ma Cena lo fa cadere dalle corde, poi Wyatt sorprende John con la Sister Abigail vincente.

Vincitore e ancora campione: Bray Wyatt

Bray festeggia, ma arriva Randy Orton, che va faccia a faccia col suo mentore, il vincitore della Rumble prende un microfono e dice che ha vinto la Rumble, ma finchè lui è il maestro e lui il servitore si rifiuta di affrontarlo. Si piega alla volontà del suo maestro, Randy si inginocchia, Bray ride e gli dice che ora ha le chiavi del regno.

 

E si conclude così un’altra puntata di Smackdown Live, io sono Alex e vi do appuntamento alla prossima settimana.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei Match
7
Qualità dei Promo
7
Evoluzione delle Storyline
7
Alex Silver
Nato a Fabriano, piccolo paese delle Marche, uno degli ultimi arrivati nel sito. Appassionato di wrestling dal 2002, reporter di WWE 205 Live e della ROH, grande, e probabilmente unico, tifoso accanito di Sheamus. The Undertaker, Steve Austin, Kurt Angle e Chris Benoit sono i suoi idoli da sempre.