Amici di Zonawrestling ben ritrovati ad una nuova edizione dello Smackdown Report, alla tastiera ci sono sempre io, Alex. Ma bando alle ciance, andiamo subito a vedere cosa è accaduto in questa puntata dello show blu.

Ci viene mostrato il match della settimana scorsa tra AJ Styles e Randy Orton, vinto da quest’ultimo che si è guadagnato la sua chance si sfidare Bray Wyatt a WrestleMania, nel post match AJ si è recato negli spogliatoi ed è quasi venuto alle mani con Shane McMahon.

Daniel Bryan sta parlando al telefono, ma arriva un adirato AJ Styles a disturbarlo a chiedergli dove sia Shane McMahon, il GM gli risponde di calmarsi che il Commissioner non è ancora arrivato. AJ risponde che la prossima persona che gli dice di calmarsi verrà picchiata e non gli importa delle condizioni precarie di Bryan, potrebbe picchiarlo lo stesso, Styles conclude dicendo che ora andrà sul ring per dire a tutti la verità, perché c’è una cospirazione contro di lui.

AJ arriva sul ring, armato di microfono, Styles si dice stanco di essere preso per il culo da gente come Bryan e Shane, tutti pensano che ti stendano il tappeto rosso per andare a WrestleMania, lui invece deve fare come una scimmia da circo da un match all’altro, mentre il cognato di Bryan, John Cena, riceve Title Shot non appena le chiede. E così è stato fatto, lui ha perso contro Cena e lo accetta, ma voleva il suo rematch e invece è stato messo in un Triple Threat, dove non è stato schienato, ha poi ottenuto il suo rematch? No, è stato messo in una Elimination Chamber, ma non è finita qui, ha vinto una Battle Royal e ha anche sconfitto Luke Harper. Poi arriva Orton che brucia casolare e, invece di essere arrestato, viene mandato a WrestleMania, tutti nel business sanno che AJ ha lanciato Smackdown Live, lui è la ragione per la quale tutti si iscrivono al WWE Network e non ha ancora un match a WrestleMania. Daniel Bryan è un pupazzo, la vera mente è Shane McMahon e stasera vuole fare quattro chiacchiere con lui, per parlare della sua carriera.

Becky Lynch fa il suo ingresso sul ring, stasera se la vedrà con Natalya.

Single Women’s Match: Becky Lynch vs Natalya

(2 / 5)

 

Becky parte aggressiva, ma Natalya si rifugia all’angolo chiedendo un Time-Out, successivamente la canadese tenda la mano alla sua avversaria, la Lynch però la schiaffeggia e la manda all’angolo, dove la colpisce con uno Springboard Side Kick. Becky chiude brevemente la sua avversaria in una STF, la canadese arriva alle corde e poi esce dal ring, pubblicità. Al ritorno dalla pubblicità Becky va a segno con un Leg Drop, Natalya si rifugia ancora fuori dal ring, la Lynch la raggiunge, ma viene sorpresa da una Scoop Slam, la canadese riporta la sua avversaria nel ring e va a segno con la combinazione Snapmare- Dropkick. Natalya chiude la Lynch in una Headlock, l’irlandese si libera, ma la sua avversaria la colpisce con una ginocchiata e uno schiaffo, Becky prova un Comeback, che si conclude con l’Exploder Suplex. Natalya si rifugia all’angolo, Becky le si lancia contro, ma viene spedita sulla terza corda, l’irlandese afferra il braccio di Natalya e si butta al tappeto, dove riesce a chiuderla nella Dis- Arm- Her, la canadese non può far altro che cedere.

Vincitrice via Sottomissione: Becky Lynch

Becky non fa in tempo a festeggiare che viene attaccata da Carmella, Natalya prova a difendersi, ma viene stesa da un Superkick di Carmella, che festeggia con Ellsworth il suo operato.

AJ è nel parcheggio e sta aspettando l’arrivo di Shane McMahon con impazienza.

Nel Backstage Carmella viene fermata da Dasha Fuentes, che le chiede spiegazioni per questo attacco. Carmella risponde che Bryan ha dato un’opportunità titolata a WrestleMania a tutte le donne di Smackdown Live, quindi ora sta guardando alla prossima Women’s Champion.

E’ tempo del Miz Tv, stasera gli ospiti del suo programma saranno la Power Couple della WWE: The Miz e Maryse. Miz rimostra l’attacco portato a Cena della settimana scorsa e di come ha poi rincarato la dose a Talking Smack, parlando di tutte le stronzate che dice Cena. Miz mostra a tutti l’anello di matrimonio che ha regalato a Maryse, dicendo che Cena non potrà mai fare una cosa simile a Nikki perché lui ama solo sé stesso. Maryse prende parola e dice che Nikki è ancora peggio di Cena, prima erano migliori amiche, fino a quando la Bella decise di bloccare il ritorno di Maryse in WWE, Nikki le disse di non firmare, che le avrebbe fatto avere più soldi in un contratto futuro. Maryse aggiunge che si è fidata di Nikki, che le aveva detto che era intoccabile perché si frequentava con John Cena, da lì in poi non ha più sentito Nikki, anzi l’ultima volta che si sono parlate è stato quando Nikki le disse che stava per ridebuttare a Raw con sua sorella e che stava per iniziare Tolat Divas. Maryse conclude dicendo che Nikki le ha portato via un contratto, i soldi, le opportunità e tre anni di vita che non riavrà, l’ha fregata e la farà soffrire come ha sofferto lei. Farà vedere a tutti che razza di puttana sia, risuona la Theme Song di John Cena e Nikki Bella, che fanno il loro ingresso sul ring. I due si dirigono sul ring, mentre Miz e Maryse scappano verso il Backstage, Cena prova a prendere parola, ma Nikki lo blocca dicendo che parlerà lei. Nikki chiede a Maryse se sia pazza, se avesse potuto bloccarla non sarebbe qui, loro non sono mai state migliori amiche e Maryse è una sanguisuga che vuole solo soldi, è una bambola senza spina dorsale e senza cervello. Per risolvere la questione un modo c’è, Nikki dice a Maryse di prepararsi, ora avranno un match e la prenderà a calci in culo, Miz prende parola e dice alla Bella che non può ufficializzare match così, non è mica John Cena. Miz conclude dicendo che Maryse non ha nulla da provare e che il tempo a disposizione del Miz Tv è concluso, arriva Daniel Bryan, il quale dice che si rivolge a Miz dicendo che ha voglia di picchiarlo, perché ogni volta che c’è il Miz Tv va sul ring, dice stronzate e poi se ne va, la voglia di picchiarlo continua anche su Talking Smack quando Miz gli ricorda che non può combattere e continua quando Miz entra nel ring e copia, in modo patetico, le sue mosse. Lui non può picchiarli, ma conosce due persone che possono farlo, quindi a WrestleMania Miz e Maryse sfideranno John Cena e Nikki Bella.

AJ Styles è ancora nel parcheggio che aspetta Shane.

Mickie James fa il suo ingresso sul ring, stasera la sua avversaria sarà la sua ex alleata, Alexa Bliss.

Single Women’s Match: Mickie James vs Alexa Bliss

(3 / 5)

 

Clinch tra le due molto prolungato, la Bliss porta la sua avversaria all’angolo e la colpisce con dei pugni, poi prova uno strangolamento irregolare alle corde, la James reagisce e la spedisce fuori dal ring, ma la campionessa reagisce a sua volta e la lancia contro il paletto, pubblicità per noi. Al ritorno dalla pubblicità, la Bliss viene chiusa in una Single Leg Boston Crab, ma riesce ad arrivare alle corde, la James la riporta al centro del ring e la colpisce con dei pugni, successivamente la stende con un Fisherman Suplex. La Bliss accenna una reazione, prendendo per il collo l’avversaria e lanciandola a terra, Mickie si rifugia all’angolo, dove anticipa la Bliss con una Hurricanrana, Alexa si posiziona all’angolo, la James le corre incontro, ma viene sorpresa da un Roll-Up, che porta la campionessa vicinissima alla vittoria. La Bliss prova una DDT, ma la James ribalta la situazione e prova la Mickie-DT, ma ora è la sua avversaria ad uscirne, le due si scambiano vari Roll-Up, alla fine Alexa cambia strategia e stende la James con un pugno. La Bliss va a segno con un Double Knee Drop, poi prova lo Standing Moonsault, la sua avversaria lo evita e va a segno col Mick Kick vincente.

Vincitrice: Mickie James

Shane McMahon arriva, finalmente, nel parcheggio dell’arena, il Commissioner ringrazia l’autista e viene immediatamente attaccato da AJ Styles che lo lancia contro la porta di un Garage, AJ continua l’assalto e infine lancia Shane contro il finestrino di una macchina, che va in frantumi. Arriva Finlay a cacciare Styles, il quale se ne va, Shane sanguina copiosamente dalla testa e un dottore verifica le condizioni del Commissioner, McMahon viene aiutato da alcuni addetti e il dottore decide di portarlo in ospedale per accertamenti.

AJ è nel Locker Room, sia gli Usos che Curt Hawkins gli danno del pazzo per quanto fatto, Styles prepara la valigia e fa per andarsene, ma viene fermato da Daniel Bryan dicendo che quanto fatto a Shane è stato un gesto da codardo, ha perso tutto il suo rispetto, Styles gli chiede se voglia licenziarlo, Daniel risponde che ne avrebbe voglia, poi ordina agli addetti di scortare AJ fuori dall’arena.

Mojo Rawley fa il suo ingresso sul ring, stasera il suo avversario sarà Dolph Ziggler, risolveranno la disputa sul quadrato dopo quanto accaduto la settimana scorsa.

Single Match: Mojo Rawley vs Dolph Ziggler (s.v.)

Mojo fa valere la maggiore forza fisica e porta Ziggler all’angolo, poi lo colpisce con varie spallate e lo stende con un Back Body Drop e lo lancia fuori dal ring. Ziggler rientra nel ring, ma viene rispedito fuori dal quadrato, Dolph litiga con i commentatori e Mojo lo afferra per i capelli per riportarlo nel ring, Ziggler lo sorprende con una Hotshot, seguita da un Dropkick. Ziggler prova a lanciare il suo avversario fuori dal ring, ma Mojo ribalta la mossa e Dolph viene spedito fuori dal quadrato, lo Show Off decide che non vale la pena combattere oggi e si dirige verso il Backstage, Rawley vince per Count-Out.

Vincitore via Count-Out: Mojo Rawley

Randy Orton fa il suo ingresso sul ring, armato di microfono, The Viper dice che ha aspettato per mesi e mesi e mesi, poteva attaccare Wyatt quando voleva, ma ha deciso di aspettare il momento giusto, si è unito alla Wyatt Family, si è guadagnato la sua fiducia e il suo rispetto. Ha trovato il modo di essere più sadico di quanto non sia mai stato, ha distrutto l’unica cosa che Wyatt amava, sua sorella Abigail, ha sentito i poteri di Bray che si affievolivano e la paura che prendeva il controllo di lui. Bray ha sempre paura di essere da solo, ora lo è, ma il suo lavoro non è finito, ha ancora una cosa da fare, a WrestleMania si prenderà tutto da Bray Wyatt. Bray compare sul Titantron, Bray dice che Randy ha ragione, lui era da solo e spaventato, ma poi è tornato a casa, o meglio quello che ne resta, pensava di aver bruciato l’anima della sorella Abigail, ma lei è stata forgiata all’inferno, il suo cuore batte ancora ancora. Le ha ridato i poteri e ora dovrà purgare tutti gli infedeli a partire da Randy, lei vive dentro di lui, è nato di nuovo dalle sue ceneri, Bray prende le ceneri della sorella e se le sparge sul corpo.

Dasha Fuentes intervista Baron Corbin sull’assalto fatto la settimana scorsa a Ambrose, molti dicono che ha esagerato. Corbin dice che ci sono azioni e conseguenze, tutti dicono che Ambrose può rialzarsi, lui lo manderà al tappeto una volta per tutte e gli prenderà tutto.

Gli American Alpha fanno il loro ingresso sul ring (miracolo) stasera se la vedranno contro gli Usos.

Non Title Tag Team Match: American Alpha vs The Usos

(2 / 5)

 

Iniziano Gable e Jimmy, quest’ultimo lancia il suo avversario fuori dal ring e fa entrare Jey, Chad rientra e stende il suo avversario con una Powerslam, poi fa entrare Jordan, che stende Jey con un Dropkick. Jordan chiude Jey in una Facelock, intanto ci viene mostrato un video del Backstage dove Jamie Noble e Finlay accompagnano Shane McMahon in ospedale. Torniamo al match, dove gli Usos hanno preso il sopravvento con varie mosse combinate, Jimmy si prende il cambio, i due salgono sulla terza corda, ma arriva Gable a dare manforte al suo partner, gli Usos scendono, ma vengono colpito da un doppio Dropkick, pubblicità. Al ritorno dalla pubblicità Jordan viene lanciato fuori dal ring, gli Usos provano varie mosse combinate fino a quando Jimmy decide di chiudere Jordan in una Chinlock, un’altra telecamere del Backstage mostra Shane che decide di tornare nell’arena piuttosto che andare in ospedale. Tornando al match, Jordan è all’angolo, Jimmy gli si lancia contro, ma finisce contro il paletto, doppio Tag, entrano Jey e Gable, che va a segno con un Comeback, Jimmy prova ad intervenire, ma viene gettato fuori dal ring, Jey prova un Roll-Up, che lo porta vicinissimo alla vittoria. Jey prova un Enzeguiri Kick, a vuoto, Tag, entra Jordan, gli AA provano la Tech Fall, ma Jimmy fa cadere Chad dalla terza corda, poi stende Jordan con un Superkick, Jey deve solo schienare Jason per vincere.

Vincitori: The Usos

Shane compare sullo Stage con un microfono e si rivolge a AJ Styles, ben sapendo che non ha un avversario per WrestleMania, beh ora ce l’ha ed è lui.

E si conclude così un’altra puntata di Smackdown Live, io sono Alex e vi do appuntamento alla prossima settimana.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei Match
5
Qualità dei Promo
7
Evoluzione delle Storyline
6
Alex Silver
Nato a Fabriano, piccolo paese delle Marche, uno degli ultimi arrivati nel sito. Appassionato di wrestling dal 2002, reporter di WWE 205 Live e della ROH, grande, e probabilmente unico, tifoso accanito di Sheamus. The Undertaker, Steve Austin, Kurt Angle e Chris Benoit sono i suoi idoli da sempre.