SmackDown Live vi da il benvenuto. Siamo a tre settimane da WrestleMania e la puntata di quest’oggi è tutta incentrata su un solo nome. Alla tastiera: Ysmsc.

La puntata viene aperta da The Miz, il quale affronterà Shane McMahon (il “Best in world Shane McMahon”, come precisa Corey Graves) a WrestleMania. Parte un video recap del promo di Shane di settimana scorsa, dopo il quale Miz prende la parola: dice che per raggiungere il top ha sacrificato ogni singola relazione che aveva in questo business, esclusa quella con sua moglie e sua figlia. L’alleanza con Shane significava molto per lui, non ultimo rendere finalmente suo padre orgoglioso di lui, in più avrebbe anche aiutato Shane a realizzare un suo sogno d’infanzia diventando campione di coppia. Rivela che quando propose a Shane un’alleanza la gente, in realtà, lo mise in guardia, ma ovviamente Miz non gli credette. A FastLane Shane ha attaccato sia lui che suo padre (omm e’ merd) e ha dimostrato di essere uguale a “suo” padre, Vince McMahon, perché entrambi credono di essere dei predestinati e di poter fare ciò che vogliono perché sono ricchi, ma non possono, Shane potrà anche possedere la WWE, la non possiede Miz, come non possiede Kofi Kingston (cheap pop). A Miz, per tutta la vita, hanno detto che era “passabile”, nella media, ma ha dimostrato a tutti che si sbagliavano, è migliorato giorno dopo giorno ed è diventato un’autentica superstar, possono odiarlo o amarlo ma non possono negare tutto il lavoro che ha fatto; lui il rispetto della gente se l’è guadagnato, ci sono voluti tredici anni, ma può dire di esserlo guadagnato. In conclusione, l’unica cosa che Shane si è guadagnato, è un bel calcio in coolo di Miz a WrestleMania.

Dopo il promo di Miz, accogliamo a SmackDown le (prime) campionesse femminili di coppia: Bayley&Sasha Banks. Le due stasera affronteranno le Iiconics, che prima del match, come sempre, sfottono le avversarie per la loro capatina ad NXT della scorsa settimana

Boss n’ Hug connection vs The Iiconics 2 out of 5 stars (2 / 5)

Peyton Royce si trova subito in difficoltà e si becca un doppio Dropkick, fuggendo a dare il cambio a Billie Kay. Mentre le campionesse sembrano avere vita facile anche con lei, dal backstage arriva Lacey Evans, che le distrae e permette alle Iiconics di passare in vantaggio. Dopo la pubblicità avviene un doppio tag e Sasha Banks si occupa di Peyton connettendo la doppia ginocchiata dal paletto, ma Billie Kay interviene a bloccare lo schienamento, Sasha prova a tener testa a entrambe le avversarie ma è in difficoltà, Bayley tenta di aiutarla ma si becca un Big boot di Billie Kay, la quale poi aiuta Peyton a schienare Sasha di roll up

Vincitrici: The Iiconics

Forse, dico forse, dico forse forse, vedremo le Iiconics competere per i titoli tag. Plz.

Cambio scena: negli spogliatoi Rey Mysterio presenta suo figlio Dominic, il quale sarà in prima linea a WrestleMania per vedere suo padre battere quel bullo di Samoa Joe.

Torniamo sul ring dove Kevin Owens presenta il suo “nuovo e migliorato” Kevin Owens Show (ed è abbastanza emozionato). Owens prima parla del match che stasera metterà a dura prova la determinazione di Kofi Kingston, tuttavia quest’oggi il suo show parlerà della faida più calda dell’anno, dato che le sue ospiti sono Becky Lynch e Charlotte Flair. Owens fa partire l’intervista dicendo che pochi meglio di lui sanno che le amicizie possono essere complicate e possono sfaldarsi; poi parte a leggere una serie di fogli su cui sono riportati dei commenti cattivi cattivi che Charlotte e Ronda hanno fatto su Becky. Il punto è che la gente è stanca di vederle parlare e vuole finalmente vederle lottare. Charlotte promette di dare a Becky una lezione e Owens fugge dal ring prima di dare alla Lynch la possibilità di rispondere, la risposta di THE MAN è un bel pugno in faccia che fa partire la rissa tra le due, le quali si picchiano ovunque e menano pure i membri della sicurezza che provano a separarle, ma alle fine, con fatica, vengono divise.

Ci spostiamo nel backstage per il “vero” grande feud di questa WrestleMania: la faida del catasto. Il match tra AJ Styles e Randy Orton è stato reso ufficiale e Miss Kayla chiede ad AJ Styles un commento su Randy Orton, il quale è stato costruito per essere una colonna portante della WWE, e come pensa di competere con lui visto che fino a ieri ha progettato al massimo qualche casetta di periferia, abusiva, con condono fiscale annesso. AJ Risponde che sicuramente che Randy ha avuto dei privilegi in questo business ed AJ non ha mai detto che non fosse bravo, ma AJ è costante ed è determinato, è arrivato in cima alla WWE senza tutti quei privilegi che Orton ha sempre ricevuto e questo deve averlo spaventato; ma, attenzione, AJ fa una dichiarazione shoccante: a WrestleMania ha intenzione di distruggere tutto! La fine di una carriera signore e signori? Niente più Capo Cantiere? Che pathos, che pathos!

PS: già che c’è, AJ fa un in bocca al lupo a Kofi Kingston per il suo match.

Accogliamo sul ring il WWE Champion Daniel Bryan, il quale dice che questo Gauntlet match di Kofi Kingston è un’ingiustizia, perché Kofi non si merita quest’opportunità. Come prima cosa, Kofi è stato “scelto” come sostituto di Mustafa Alì, è stato preso dalla divisione tag e gli è stata concessa un’opportunità che non si meritava; e comunque, ha fallito per ben due volte, perché Kofi è, come tutti noi, una B+. E noi siamo convinti che B+ sia abbastanza, ma non lo è e non importa quanto noi si possa tifare per Kofi, non cambierà il fatto che ha perso il primo Gauntlet, ha perso ad Elimination Chamber e perderà anche stavolta. A questo punto arriva il New Day, che accompagna l’ingresso di Kofi Kingston, carico come non mai nonostante la dura prova che sta per affrontare. Il New Day, comunque, non potrà essere presente a bordo ring, ma assisterà al match dal backstage

Gauntlet match Kofi Kingston vs Sheamus (with Cesaro) 3 out of 5 stars (3 / 5)

Si parte con uno scambio di prese e di roll up tra gli avversari, con Sheamus che prova a lavorare Kofi alla testa, mentre questi si concentra sul braccio, manda l’irlandese fuori ring e gli si lancia addosso, tuttavia Sheamus lo colpisce con una ginocchiata quando prova a tornare sul ring e va di tamburi di guerra. Ci si mette pure Cesaro che riesce a colpire Kofi con un Uppercut non visto dall’arbitro. Kofi non si perde d’animo e ritrova l’energia per colpire Sheamus più volte ed eseguire il Boom drop, evita un tentativo di Cloverlief e va di Crossbody, ma è solo due per lui, Sheamus allora connette la Irish curse e riesce a chiudere la Texas Cloverlief, Kofi tuttavia la ribalta in un roll up che quasi schiena Sheamus e il match prosegue. Scopriamo che gli Usos si sono uniti al New Day per guardare il match. Sul ring Kofi evita il Brogue kick e tira fuori la Trouble in paradise che gli vale la prima vittoria

N°1 contender Gauntlet match Kofi Kingston vs Cesaro (with Sheamus) 2 out of 5 stars (2 / 5)

Cesaro attacca Kofi alle spalle e poi lo chiude in una presa per sfiancarlo alla schiena, Kofi si libera e tenta una mossa dal paletto, tuttavia Cesaro lo afferra al volo e va di Backbreaker. Nel backstage sono arrivati pure gli Hardy Boyz. Sul ring Kofi viene nuovamente chiuso in una Cloverlief e prova a ribaltarla di nuovo, stavolta però si becca un Suplex. L’agonia continua, ma Kofi non vuole cedere, evita un tentativo di Neutralizer e riesce a connettere la SOS sull’avversario.

Gauntlet match Kofi Kingston vs Rowan (s.v.)

Nel backstage sono arrivati anche R-Truth, Mustafa Alì e forse anche qualcun altro che la regia non ha inquadrato bene. Rowan parte di potenza e somministra a Kofi una Clothesline (circa) fuori ring, poi lo lancia contro le transenne più volte, infine prende una sedia e colpisce Kofi alla schiena; ovviamente Rowan viene squalificato, ma il danno è stato fatto e Rowan, prima di venir cacciato via, continua a pestare Kofi e lo schianta contro il tavolo di commento. Ma il match deve continuare

Gauntlet match Kofi Kingston vs Samoa Joe 2 out of 5 stars (2 / 5)

Nel backstage ci stanno gli Heavy Machinery, Carmella e pure Nikki Cross accovacciata in un angolino. E vbb. Kofi, somehow, è ancora vivo e affronta Samoa Joe. Joe sembra in vantaggio schiacciate e per ogni colpo che il ghanese riesce a dargli gliene rende il doppio. Kofi è sfinito e si muove sempre con maggior difficoltà, ma quando Joe lo carica sulla schiena per la Muscle buster lui riesce a scivolargli alle spalle e a schienarlo di roll up. Joe non la prende bene e chiude Kofi nella Coquina clutch, lasciandolo esanime a terra prima di venir cacciato via dal ring.

Gauntlet match Kofi Kingston vs Randy Orton 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Nel backstage scorgo anche Ricochet e Aleister Black, perciò facciamo che l’intero roster face della WWE è compresso in quei tre metri quadri attorno al televisore. Randy Orton decide di pestare Kofi per bene, alternando i colpi a qualche tentativo di schienamento. Dopo una lunga presa alla testa Orton torna agli Stomp, tenta la RKO ma Kofi lo precede con la Trouble in paradise, tuttavia Randy scivola fuori ring impedendogli lo schienamento. Dopo la pubblicità ci troviamo sul paletto da dove Kofi riesce a connettere un Crossbody, ma Randy lo ribalta, lo porta alle corde e va di Silver spoon DDT e si prepara per la RKO, ma Kofi la evita, roll up, Randy prova a raggiungere le corde, non ci riesce, Kofi lo schiena

Vincitore: Kofi Kingston

Big E e Woods si precipitano sul ring ad abbracciare e sbaciucchiare Kofi, per poi sollevarlo sulle spalle a prendersi il meritato applauso del pubblico, Kofi è esausto, ma riesce ad alzarsi in piedi e ringraziare i suoi fan. MA! Ecco che dal backstage arriva il Grande Capo Vince McMahon: Vince si congratula con Kofi e gli dice che può andare a WrestleMania . . . a patto che Kofi sconfigga un ultimo avversario, il quale si rivela essere . . . Daniel Bryan! (E, ovviamente, Big E e Kofi devono andarsene, altrimenti Kofi verrà squalificato

Kofi Kingston vs Daniel Bryan 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Kofi prova a combattere, ma è ormai esausto e Bryan lo sfinisce a suon di calci per poi eseguire un Belly to back suplex dal paletto, ma Kofi non cede, Bryan allora lo chiude nella LeBell lock, Kofi raggiunge le corde, altri calci, Kofi evita l’ultimo e va di SOS, ma è solo due. Daniel Bryan va coi suoi Dropkick all’angolo, Kofi tenta l’ennesimo roll up ma Bryan si rialza, Kofi allora prova un Crossbody ma Bryan lo evita, lo colpisce con qualche altro stomp e, per finire, connette la Knee plus

Vincitore: Daniel Bryan

Big E e Woods accorrono, ma non possono far nulla. Daniel Bryan se va sullo stage, trionfante, mentre Kofi rimane esanime al suolo. Così si chiude questa puntata di SmackDown.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6
Qualità dei promo
6.5
Evoluzione delle storyline
6.5
Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname