SmackDown Live vi da il benvenuto per la puntata pre Elimination Chamber, ma qui allo show blu dei PPV di Raw ce ne sbattiamo i cosiddetti! Alla tastiera, Ysmsc

Dopo una settimana d’assenza, torna in quel di SmackDown il Capo cantiere AJ Styles. Ricamina Young intervista il campione chiedendogli un commento sul Fatal 5 way (venendo inizialmente interrotta dalle acclamazioni del pubblico), AJ sembra totalmente sicuro di sé, riconosce che i match a più uomini sono un gran problema, possono succedere tante cose, potrebbe schiantare Kevin Owens attraverso un tavolo e nel frattempo sul ring Ziggler potrebbe schienare Zayn sul ring e togliergli il titolo, sa però di essere in grado di battere individualmente tutti e quattro i suoi avversari, ma viene bloccato prima di nominare Baron Corbin proprio da quest’ultimo, il quale non ci sta a sentirlo dire che può batterlo, perché gli ricorda che l’ultima volta che si sono affrontati lui l’ha sconfitto per il titolo degli Stati Uniti (ouch). Er Paletta sembra sicuro quanto Styles delle sue capacità, ma anche il suo promo viene interrotto, stavolta da Kevin Owens, che promette a AJ una Pop up powerbomb sul tavolo di commento e dice a Corbin che non merita di essere nel match per il titolo, perché l’opportunità gli è stata offerta su un piatto d’argento da Shane McMahon

Manco a dirlo arriva pure Shane O’Mac, che indice un Corbin vs Styles per il main event della serata e sfida Owens a fare quel che Zayn non ha potuto fare settimana scorsa, ossia battere Dolph Ziggler, ma a differenza degli altri due il match di Owens inizia immediatamente

Dolph Ziggler vs Kevin Owens (3 / 5)

Al tavolo di commento discutono di come Shane McMahon sembri voler mettere Owens in difficoltà, dandogli sempre match da disputare all’istante. Nelle fasi iniziali del match i due si lanciano a vicenda contro le transenne, gli angoli del ring e il tavolo di commento, con Ziggler che sembra mostrare una maggiore resistenza ai colpi subiti, anche sul ring le cose sembrano a vantaggio del caro Er Pomata, ma poi Owens lo fa sbattere contro il turnbuckle e subito dopo lo colpisce con la Cannon ball, Ziggler subisce, ma prova più volte a reagire e restituire i colpi, cosa che irrita sempre più Owens, che così si distrae e finisce anche lui contro l’angolo sbattendo la spalla, Ziggler tenta il Superkick, che viene evitato da Owens che fallisce però la Senton dal paletto, Dolph alza le ginocchia all’ultimo e connette la Famouser, ma è solo conto di due per lui. Sul finale, dopo uno scambio di finisher evitato da entrambi, Ziggler connette la Zig zag ma Owens non si lascia schienare, a questo punto dal backstage arriva Sami Zayn, che distrae Ziggler permettendo a Owens di colpirlo con un Superkick

Vincitore: Kevin Owens

“Seriously, like that?”, commenta Byron Saxton, evidentemente sì

Una dimostrazione di forza da parte di Zayn? Una prova che senza di lui Owens non può vincere? Staremo a vedere

Torniamo sul ring, dove (Heil!) Jinder Mahal tiene un promo per dirci che ha scoperto qualcosa di incredibile su Bobby Roode, qualcosa che ci farà tutti aprire gli occhi, detto questo mostra la personale Top 10 list di Roode, nella quale si scopre che O Conte ha votato per se stesso alla posizione numero 1, non solo, non ha messo Randy Orton in nessuna posizione, dunque le parole di rispetto che O Conte ha rivolto ad Orton settimana scorsa sono menzogne e Roode è solo un grande egocentrico

Dal backstage arriva proprio Bobby Roode, che si chiede cosa fosse quella roba che ha presentato, ricorda a Mahal che non è riuscito a entrare nella lista, comprende che voglia essere campione degli Stati Uniti, ma sa di non poter vincere correttamente e quindi cerca di mettere i suoi avversari l’uno contro l’altro, Mahal glissa sull’intero promo e, sfoggiando un tono mellifluo degno dell’imperatore Palpatine, cerca di convincere Roode ad ammettere che si crede meglio di Randy Orton, Roode risponde che non l’ha mai detto, dunque Mahal insinua che Roode abbia paura di Orton, Bobby risponde che di sicuro non ha paura di lui, Darth Mauhal gli dice che lui Orton lo ha già battuto, ma Roode gli urla in faccia di dimenticarsi di Orton, perché la questione è tra loro due

Peccato che arrivi proprio Orton, vola qualche parola grossa, pugno a Mahal, tentativo di RKO su Roode, che ribalta la mossa nella Glorious DDT, ma alle sue spalle ricompare Mahal che esegue la Khallas ed esce vincitore dal confronto

Scopriamo che negli Uffici Blu Shane e Daniel hanno osservato il tutto, sembrano concordi per un Triple threat per il titolo, anche se non lo dicono esplicitamente, mentre riprendono a discutere sulla questione titolo WWE, con Shane che fa notare che i Kemi sono già tornati ai loro trucchetti di coppia ed è per questo che lui ha cercato di riequilibrare le cose inserendo due elementi di disturbo come Ziggler e Corbin, dopodiché Shane torna sui suoi passi e propone un Roode vs Orton per il titolo degli Stati Uniti, “come vuoi tu boss”, risponde Bryan, prima di andarsene, con un’espressione non proprio convinta

Dopo la pubblicità torniamo sul ring per il match femminile annunciato settimana scorsa

Team NCB (Naomi, Charlotte Flair&Becky Lynch) vs The Riott Squad (2 / 5)

Fasi iniziali in cui le NCB dimostrano un’ottima alchimia di team e mettono a segno vari colpi sulle avversarie, anche in combo, mandandole fuori ring. Dopo la pausa la Squad continua ad arrancare, Ruby e Sarah salvano Liv da uno Split legged moonsault, Naomi vola su di loro con un Crossbody, ma Liv può così sbatterla contro i gradoni e riportarla dolorante sul ring, permettendo al suo team di passare finalmente in vantaggio, Sarah Logan cerca di sfiancare Naomi, ma questa si libera e da il cambio a Charlotte, ma anche lei viene distratta e colpita, stavolta alla gamba, il tag va allora a Becky Lynch che se la vede con Ruby Riott, riesce a chiuderla nella Dis-arm-her ma interviene Liv Morgan, questo causa una serie di interventi a catena che portano, infine, Ruby Riott a colpire Becky con un calcio al volto che le vale la vittoria del suo team

Vincitrici: Riott Squad

Nota: match che più basilare non si può, sufficiente nel complesso, ma mi aspettavo qualcosa in più

Negli spogliatoi, Sami Zayn prova a convincere Kevin Owens ad accettare di nuovo il suo aiuto, promettendogli addirittura che a FastLane, quando avranno messo fuori gioco gli altri, si lascerà schienare da lui, Owens è incredulo e i due si lasciano andare a un abbraccio, ma Zayn sarà stato sincero?

Entrata del New Day, con l’omino delle grafiche che ci provoca un mezzo ictus per quanta roba decide di far comparire su schermo

New Day(Big E&Xavier Woods with Kofi Kingston) vs American Beta (2,5 / 5)

Inizialmente Woods sembra avere la meglio su Gable, ma questi da il tag a Benjamin che stende Xavier con una Spinebuster; Woods subisce per alcuni minuti, connette un Missile dropkick e riesce a trascinarsi fino a Big E per un doppio tag, scambio di Suplex tra E e Gable, con Chad che connette un Belly to belly su E, questi tenta la Big ending, ma Gable lo lancia contro l’angolo, qui gli American Beta connettono la loro finisher, ma Kofi interviene a distrarre l’arbitro permettendo a Woods di interrompere il conteggio, non solo, mentre Gable e Benjamin sono impegnati a discutere con l’arbitro Woods si prende il tag e colpisce Benjamin con la Shining wizard

Vincitori: New Day

Mentre il trio se ne sta andando, sullo stage compaiono i Bludgeon Brothers, che li sorpassano minacciosi e salgono sul ring

Bludgeon Brothers vs Vittime Sacrificali (s.v.)

Solite mosse di coppia, solita distruzione, solito corpo del compagno usato come arma di distruzione di massa. Per l’eventuale identità degli avversari mi rimetto a voi del pubblico

Vincitori: Bludgeon Brothers

Con i soliti promo registrati dai cellulari tarocchi, Charlotte sfida Ruby Riott ad un match e questa risponde che se vuole affrontarla dovrà mettere il suo titolo in palio a FastLane. Wow, much stuff, so unexpected etc etc

Promo pre registrato su quanto sia pheego Nakamura e sulla sua vittoria alla Royal Rumble, quando però lo rivedremo sul ring non è dato saperlo a quanto pare

Prima del main event, la grafica ci informa che sono stati confermati per FastLane Charlotte Flair vs Ruby Riott e Bobby Roode vs Randy Orton (anche se ho il sospetto che quest’ultimo match potrebbe trasformarsi presto in un Triple threat)

AJ Styles vs Baron Corbin (3 / 5)

Dolph Ziggler osserva il match da un teleschermo. Il campione colpisce Corbin all’angolo, questi risponde con una Short arm clothesline, Styles incassa il colpo e con un paio di colpi veloci e precisi manda Corbin a terra colpendolo poi con una gomitata, Corbin fugge fuori ring e qui afferra Styles al volo ed esegue una Backbreaker. La pubblicità ci restituisce Corbin che connette la mossa Kansas city, colpendo Styles con una Clothesline, tuttavia sembra aver accusato un colpo alla gamba, AJ sfrutta la cosa per sbatterlo contro l’angolo e colpirlo poi con una ginocchiata in faccia, Corbin è in difficoltà, lancia AJ contro il tavolo di commento, ma questi torna in piedi e sul ring lo colpisce al volo col Phenomenal forearm, i commentatori sono increduli. Scambio di colpi a centro ring, Corbin trascina AJ per i capelli e lo porta all’angolo, AJ prova a colpirlo al volo ma si becca una (bella) Deep six, Corbin tenta la End of days ma la mossa viene capovolta nella Calf crusher, Corbin si libera ma i danni sembrano ingenti, AJ tenta la gomitata volante, Corbin lo afferra per il collo e gli urla furioso che non può batterlo, ma AJ lo spinge via e connette proprio il Phenomenal forearm vincente

Vincitore: AJ Styles

Pochi secondi dopo il suono della campana arrivano i Kemi che attaccano Styles, che il quale viene lanciato contro il tavolo di commento, ma Baron Corbin, ripresosi, li stende entrambi con la End of days, andandosene via zoppicante, ma come ultimo uomo in piedi

In tutto ciò, il nostro Dolph Er Pomata Ziggler è rimasto bellamente nel backstage a farsi i catzy suoi, dimostrandosi nei fatti il più furbo dei cinque. Dai Dolph, siamo tutti con te!

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6
Qualità dei promo
6.5
Evoluzione delle storyline
6
Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname