SmackDown Live ci da il benvenuto dal Barclays Center di Brooklyn per quella che, a detta della GM Paige, dovrebbe essere una “special edition” dello show. Alla tastiera: Ysmsc

Le danze vengono aperte da The Miz&Maryse, accolti da un gran boato del pubblico, mentre sul titantron scorrono le immagini dell’oggetto contundente che Maryse avrebbe passato a Miz a SummerSlam, esso pare essere un tirapugni. Miz&Consorte raggiungono il ring e partono i cori per Bryan, Miz ci confessa che qualcosa è accaduto a SummerSlam, adesso ha una famiglia a cui pensare, perciò è con le lacrime agli occhi e col cuore infranto che annuncia il suo ritiro . . . dalla sua competizione con Daniel Bryan! Dopo otto anni il “feud” tra di loro si è concluso e Miz ha fatto esattamente ciò che aveva promesso, ossia battere Bryan di fronte ad un’arena sold-out. Miz prosegue ammettendo che Bryan ha dato tutto se stesso, ma non ha potuto nulla contro i “suoi” pugni, lui ha i pugni più forti di tutto il roster, che potenza di percosse! (cit.). Insomma, Miz ha concluso con Bryan ed è pronto ad iniziare una nuova vita, standosene comodo a guardare “Miz&Mrs” esempio

Ma, a quanto pare, è Daniel Bryan a non aver finito con lui, dato che si presenta sullo stage e si avvia verso il ring ripetendo a oltranza una sola parola, “Shame!”, ehm, pardon, volevo dire “Codardo!” e il pubblico gli va subito dietro; Miz però ricorda che negli annali non verrà scritto “Codardo” ma “Miz batte Daniel Bryan” e Bryan non potrà mai cambiare questo, perché non si affronteranno mai più. Bryan butta giù il carico da novanta e da a Miz dell’aspirante star di Hollywood in cosplay da lottatore, deciso ad esporlo per quello che è; interviene Maryse che gli consiglia di tornare a casa e cambiare il suo nome in “Daniel Bella”

Tempo zero e proprio Brie Bella arriva di gran carriera nell’arena, Maryse fugge e quindi è Miz a beccarsi una sonora dose di sganassoni da parte di Brie. Miz&Maryse cercano di fuggire, ma Bryan li blocca dicendo loro che ad Hell In A Cell lui e Miz saranno ancora l’uno contro l’altro . . . in un Mixed tag team match con Brie e Maryse!

Le telecamere seguono Miz&Mrs nel backstage che protestano con Paige per l’annuncio del match, con Miz che la considera un GM peggiore di Daniel Bryan, Paige gli fa notare che è stato appena preso a pugni da Brie Bella e che il match si farà

(Sono piuttosto sicura che il “preso a pugni da Brie Bella” non sia da intendere come esser stato colpito da una donna, ma essersi fatto menare da una persona con le capacità combattive di una foca degli alberi)

Ma passiamo al primo match della serata, nel quale Jeff Hardy avrà finalmente la sua rivincita contro Randy Orton, Catzymieilandia is back again

Jeff Hardy vs Randy Orton (2 / 5)

Hardy parte menando duro, ma Orton lo fa cadere dal paletto con . . . due schiaffi sul coolo? Anyway, Orton passa in controllo, finché Hardy non raggiunge di nuovo il paletto e connette la Whisper in the wind. Il buon momento di Jeff sembra proseguire perché poco dopo mette a segno anche la Twist of fate, ma quando va per la Swanton bomb Orton lo precede e, per la mia gioia, lo afferra di nuovo per il lobo dell’orecchio e lo trascina verso le corde per la Silver spoon DDT, Hardy si offende assai e quando si libera colpisce Randy nelle parti basse

Vincitore: Randy Orton via DQ

Ma Jeff non si accontenta e continua a menare Orton anche fuori dal ring, oltre le transenne e tra il pubblico, utilizzando anche una sedia e vari oggetti trovati sul suo cammino; Orton finisce sopra un tavolo che si trovava convenientemente lì, Hardy sale su una pila di bauli che si trovavano convenientemente lì, e plana sull’avversario con la Swanton bomb. Questo round è decisamente vinto da Jeff Hardy, 1 a 1 palla al centro?

Passiamo nel backstage dove Ricamina Young intervista i The Bar, che si candidano come primi sfidanti a chiunque avrà in mano i titoli di coppia dopo il match tra il New Day e i 2B di stasera, ma gli europei vengono interrotti da Anderson&Gallows, muniti di giacche eleganti e grossi occhiali da vista, che non sono affatto d’accordo, i Bar rispondono che a nessuno piace il Club e suggeriscono allora di risolvere la questione con un match, settimana prossima

And now, un match per la divisione femminile, dove Naomi se la vedrà con la rediviva Peyton Royce, accompagnata da Billie Kay; solito promo delle Iiconics che scherzano su come sia Naomi che Brooklyn siano sopravvalutate, rumorose e piene di luci fastidiose

Naomi vs Peyton Royce (with Billie Kay) (1,5 / 5)

Naomi punisce Peyton per le battute di poco prima, colpendola a suon di calci e mandandola anche fuori ring, la Kay interviene a distrarla e Naomi viene colpita da un calcio alla schiena che la lascia stordita sul pavimento per qualche secondo. Sul ring Peyton cerca di mantenere il controllo, ma Naomi risponde ancora a suon di poderosi calci, compreso uno alla testa, Billie Kay prova ancora a intervenire e Naomi la sbatte contro il paletto, ma subito dopo subisce la stessa sorte per mano di Peyton, che poi la schiena dopo un Fisherman suplex

Vincitrice: Peyton Royce

Peyton recupera Billie Kay, ancora stordita, e le due se ne scappano nel backstage.

Cambio scena: negli spogliatoi il New Day si carica per il loro match titolato, ricordando che proprio a Brooklyn hanno iniziato il loro regno record da campioni di coppia, per l’occasione non si fa pubblicità ai pancakes, bensì alle strisce di carne essiccata, di cui gli americani vanno notoriamente ghiotti

Cambio scena: il tavolo di commento ci ricorda che Becky Lynch ha attaccato Charlotte al termine del match per il titolo femminile di SummerSlam e che stasera l’irlandese dovrebbe dare spiegazione delle sue azioni. La Lynch raggiunge il quadrato, microfono alla mano e parte dicendo che si meritava di star lì come campionessa, Charlotte le ha rubato quel momento e perciò si è meritata ogni colpo che le ha inferto, perché SummerSlam non doveva essere di Lesnar, Reigns, Rollins, Rousey o chi altro e sicuramente non di Charlotte, SummerSlam doveva essere “sua”, se l’era conquistata quell’opportunità e aveva già sopportato che Charlotte fosse stata aggiunta al match, perché era l’occasione di dimostrare che non era solo l’amica di Charlotte. E il pubblico? Dov’era il pubblico per tutto questo tempo (what?), non ci sono certo stati hashtag #giveBeckyachance no?

(Come fiera rappresentante del movimento #SetBeckyFree, mi sento profondamente offesa)

Anche quando Charlotte è stata aggiunta al match, qualche tweet di protesta c’è stato, ma poca cosa (ma dove?) e quando Charlotte ha pure vinto il pubblico si è alzato e ha applaudito alla nuova campionessa, perciò non è che fossimo proprio arrabbiati, no? Siamo una generazione di tante parole e pochi fatti, ma lui era stanca delle parole e ha deciso di passare ai fatti, quel conto di tre l’ha svegliata: ha capito che la sua supposta “migliore amica” la stava affossando e quella sarebbe stata l’ultima volta che le avrebbe rubato la scena. Doveva essere il suo momento e non perché qualcuno tra il pubblico avesse finalmente deciso che se lo meritava, ma perché “lei” ha deciso che se lo meritava, “lei” ha deciso che è la migliore e non c’è nessuno, nel roster, nell’arena o a casa, che può contraddirla

Parli del diavolo e arriva la neo campionessa Charlotte Flair, che si toglie la cintura e si lancia addosso a Becky, iniziando una lotta e il pubblico tifa spudoratamente per Becky. Le due ex migliori amiche si picchiano finché tutta la divisione femminile non arriva ad interromperle, avendo non poche difficoltà a separarle, dato che le due continuano a liberarsi e a attaccarsi a vicenda, finché la regia non sfuma in pubblicità

Tornati in onda, è il momento di un rematch della SummerSlam night

Mixed tag team match Andrade “Cien” Almas&Zelina Vega vs Rusev&Lana (2,5 / 5)

Piccolo spoiler della FLOP 10: verrà inserita Zelina che per poco non arriva a mettere i piedi sulla corda durante il conteggio finale del match di SummerSlam; un metro e tanta voglia di crescere, sempre e comunque. Le danze vengono aperte da lor signori e la contesa pare equilibrata, finché Rusev non sorprende Andrade con un calcio al volo alla testa, dando poi il cambio a Lana. Dopo la pubblicità Zelina è passata in vantaggio e ci regala una 619 modificata in una presa di sottomissione; seguono altri tentativi di schienamento su Lana, ma la russa reagisce, tira un ceffone ad Almas così per gradire e corre a dare il cambio. Rusev sembra carico, ma fallisce il Machka kick e si becca una gomitata che lo lascia stordito all’angolo, dove Almas va con la doppia ginocchiata, ma è solo due per il messicano il quale, incredulo, prova la Hammerlock DDT, ma Rusev si libera e lo butta fuori ring con una Clothesline; Zelina protesta ma viene colpita da Lana con una Spear. Nel frattempo, fuori ring Almas aveva preso una sedia, ma viene bloccato da Aiden English che gliela strappa di mano, Almas si distrae e viene colpito dal Machka kick, al quale segue la Accolade alla quale Almas cede

Vincitori: Rusev&Lana

Fuori ring, Aiden English ricorda a Rusev che è sempre lì a guardargli le spalle e il bulgaro sorride felice, facendogli i complimenti

Promo nel buiume per Shinsuke Nakamura, che ci da il benvenuto negli Stati Uniti di Nakamerica

E adesso si passa al titolo WWE: recap del match tra Samoa Joe ed AJ Styles, terminato in squalifica quando AJ ha perso le staffe contro Joe. Da notare come la regia non abbia evidenziato che la figlia di AJ non sembrava particolarmente felice di stare in braccio a papà. Ricamina Young intervista proprio AJ Styles e gli chiede cosa sia successo a SummerSlam, il campione risponde che non è finita come voleva, ma non è pentito delle sue azioni, perché Joe ha superato un confine che un uomo non dovrebbe superare; ha infranto una promessa, ma intende farne un’altra, ossia che la prossima volta che Joe nominerà la sua famiglia gli romperà l’osso del collo

Dal basso, Samoa Joe afferra AJ per una gamba, lo fa cadere e lo chiude nella Coquina clutch (mentre un bimbo urla “I love you Samoa!” in sottofondo), AJ è esanime, Joe avvicina un cameraman e, parlando in camera, dice a Wendy e ai figli di Styles che il loro paparino è caduto in un sonno profondo

Cambio scena: negli Uffici Blu Paige manda un poveretto a controllare che Joe abbia lasciato l’arena, mentre chiede al Sommo Drake Wuerts (AVE) di assicurarsi che Styles riceva assistenza medica. Quando i due se ne vanno arriva Carmella e Paige scherza dicendo che la vede diversa perché ha perso peso, cinque chili d’oro per la precisione, Carmella protesta ma arriva R-Truth, che è stanco del fatto che lei la eviti, Paige prova a spiegargli che le title shot non si conquistano così,, “sei stata fortunata stavolta” risponde Truth. Paige acconsente a dare un rematch uno contro uno a Carmella per settimana prossima, lei se ne va e viene di nuovo bloccata da R-Truth, che probabilmente la rapisce fuori scena cercando un arbitro che gli conti uno schienamento

E siamo giunti al main event della serata: il New Day proverà ancora a conquistare i titoli di coppia, questa volta in un match senza squalifiche!

No disqualification Tag team Championships match Bludgeon Brothers(c.) vs New Day(Xavier Woods&Kofi Kingston) (4 / 5)

La regia ci fa notare che Big E non è all’angolo dei suoi compagni a causa di un infortunio alle costole. Il match parte nel caos generale: Kofi finisce su un tavolo da Harper, Woods lo colpisce con un Dropkick lanciandolo oltre esso, Rowan scaraventa giù Woods e Kofi viene colpito al volo da una sedia, il tutto nel giro dei primi due minuti. Dopo la pubblicità il ritmo non rallenta: Woods e Harper si picchiano fuori ring mentre sul quadrato Kofi prova a mettere KO Rowan. Il New Day decide di tirar fuori una scala, ma i due vengono colpiti al volo da un Suicide dive di Harper, poi i Randelli tirano fuori anche le sedie, “we want tables!” urla il pubblico. Kofi viene ammorbidito ancora un po’, ma non abbastanza da venir schienato una volta tornati sul ring, anzi, Kofi evita un attacco con la sedia e va di Tornado DDT facendo schiantare Harper proprio su di essa, ma Rowan interviene a fermare quello che poteva essere il conteggio vincente. Con Kofi momentaneamente KO, i Randelli sistemano una scala su due sedie e si preparano a schiantarci sopra Woods, Kofi prova a fermarli gettandosi su di loro con un Crossbody, viene afferrato al volo e si becca la Crucifix bomb, ma incredibilmente alza la spalla rifiutando di farsi schienare. I 2B a questo punto tirano fuori anche i tavoli; sembra tutto finito, Rowan prende un martellone e si lancia contro Woods, ma Kofi lo sposta all’ultimo secondo e Rowan finisce contro le transenne, è Harper allora a prendere Woods e provare a schiantarlo contro un tavolo, ma Kofi ruba un martello e colpisce Harper, i due New Day lo posizionano sul tavolo e Woods vola su di lui con un Elbow drop, al quale segue il conto di tre

Vincitori e New SmackDown Tag team Champions: New Day

Arriva anche Big E a festeggiare: i New Day sono cinque volte campioni di coppia! Su queste immagini si chiude questa “special edition” di SmackDown

Tabella di valutazione dei match:

* = da evitare
** = mediocre/appena sufficiente
*** = sufficiente o di più per il tipo di evento in questione (se è un PPV o uno show settimanale)
**** = match da vedere
***** = match da ricordare

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6.25
Qualità dei promo
7.5
Evoluzione delle storyline
7
Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname