SmackDown Live vi da il benvenuto ancora in territorio canadese! Alla tastiera, Ysmsc

La puntata viene aperta dal New Day, che si presenta con una versione modificata della Stanley Cup che distribuisce pancakes. Il trio è carichissimo e festeggia col pubblico, finché Big E non dice che sono diventati cinque volte campioni di coppia e alla parola “cinque” spunta nientemeno che “King” Booker T. King Booker sale sul ring e il New Day mostra vero timore reverenziale; King Booker li nomina “Lord Xavier il saggio”, “Ser Kofi il coraggioso” e . . . “Big E”, E non la prende bene e pretende un nome pheego anche lui, ma alla fine l’atmosfera si rilassa e Booker li introduce ufficialmente nel “regno dei cinque volte campioni”, con tanto di Spinaroonie di gruppo per festeggiare (anche se E fallisce la mossa e si ribalta come una tartaruga).

Il New Day si aggiungerà anche al tavolo di commento, perché stiamo per assistere ad un Triple threat tag team match; infatti ci saranno due match a tre squadre e i vincitori si sfideranno poi nella finale per decretare i nuovi n° contenders ai titoli di coppia. Perché coi tornei si va sempre sul sicuro

The Bar vs The Club vs The Colòns 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Sì, ci si mettono anche i redivivi Primo&Epico. Per i primi minuti si scontrano i The Bar e il Club, che avevano avuto un alterco verbale nella scorsa puntata: Gallows&Anderson tengono Cesaro all’angolo finché questi non riprende fiato dopo un Uppercut e da il cambio a Primo. Nonostante la lunga inattività televisiva i Colòns dimostrano di essere ancora in forma, facendo cadere Karl Anderson dal paletto. Pubblicità e si rientra con Anderson che sta venendo ancora pestato, questa volta dai The Bar; subisce una presa alla schiena ma si libera con un Neckbreaker e avviene un doppio tag, Luke Gallows somministra fendenti e prova lo schienamento su Cesaro dopo uno Splash, ma è solo due, ci riprova poco dopo colpendo Primo al volo dal paletto, ma i The Bar intervengono e Cesaro viene punito con una Neckbreaker di coppia. Il Club rimane solo sul ring con Primo, ma non riescono a connettere la Magic Killer, anzi, sono i Colòns a mettere fuori gioco Gallows con una doppia backbreaker, tuttavia i The Bar scacciano i Colòns dal ring e gli rubano lo schienamento vincente

Vincitori e primi finalisti: The Bar

Il New Day sembra quasi contento della vittoria degli europei, i quali li provocano buttando via i pancakes dal loro tavolo

Negli Uffici Blu, scopriamo che Paige ha inserito Rusev ed Aiden English nel torneo per i titoli di coppia, infatti saranno nel match di settimana prossima, anche se dovranno vedersela con avversari molto ostici come gli Usos e i SAnitY, tuttavia Rusev è contentissimo e ringrazia Lana per questo, ma la moglie gli rivela che non è stata un’idea sua, bensì di English, Rusev è ancor più felice e il trio sembra ritornato all’atmosfera felice di un tempo

Cambio scena: recap del turn heel di Becky Lynch, poi la grafica ci ricorda che Charlotte difenderà il titolo femminile in un rematch contro Carmella e al tavolo di commento ci si domanda come la questione Becky influirà sullo stato mentale della campionessa

Si torna sul ring dove troviamo Jeff Hardy che chiede un microfono (con tanto di scritta “RKO” sulla faccia). Hardy dice che il feud con Orton gli ha tolto ogni sanità mentale, gli ha fatto credere di poter volare, questo spiega il pestaggio di settimana scorsa condito con una Swanton bomb da considerevole altezza; Jeff ammette di essersi sentito vivo, rinato, e questo è solo l’inizio, perché vuole finire quello che Orton ha incominciato e lo vuole qui e ora. Sullo stage si presenta Randy Orton, che ringrazia Hardy per ritenerlo responsabile del suo “risveglio”, ma non ha finito con lui, perché ha intenzione di togliergli anche questa versione rinata di lui stesso e per farlo deve solo rompergli un paio di ossa. Sembrerebbe imminente un confronto fisico tra i due, ma Orton dice che lo farà alle sue condizioni, ma Hardy lo spiazza dicendogli che si affronteranno alle “sue” condizioni, in un Hell In A Cell match

Se non fosse che ancora non si sa il motivo per cui questo feud è partito, il Gabbione come stipulazione ci starebbe anche bene

Cambio scena: Ricamina Young intervista Carmella, che si da il merito per il PPV Evolution dicendo che è merito dell’attenzione che “lei” ha portato alla divisione, poi ricorda che Charlotte non l’ha mai battuta mentre lei l’ha sconfitta due volte, perciò è più che sicura di vincere. Carmella se ne va e scopriamo che R-Truth la stava seguendo, a seguire Truth ci stava invece Tye Dillinger, che sta ancora provando a farlo ragionare, ma Truth esclama che la verità rendere libera Carmella, “questa è la mia vita dunque”, riflette Dillinger sconsolato

Ma torniamo sul ring, dove Naomi è pronta ad affrontare l’altra metà delle Iiconics dopo il match con Peyton Royce di settimana scorsa. Le Iiconics arrivano e dicono di saper prevedere il futuro, dicono qualcosa di brutto sulle squadre locali per prendersi un facile heath dai canadesi, poi ricordano a tutti che il futuro è “Iiconico”

Naomi vs Billie Kay (with Peyton Royce) (s.v.)

Naomi è carica, esegue mosse su mosse e quasi manda Billie a sbattere contro Peyton che era salita sull’apron, ma la Kay a sua volta si libera da uno schienamento e la manda a sbattere contro le corde, dove la aspetta Peyton Royce: colpo scorretto, schienamento e tutti a casa. Jason Jordan avrà bookato anche questo match? Perché avrei due paroline da dirgli

Vincitrice: Billie Kay

Cambio scena piuttosto rapido: Daniel Bryan&Brie Bella salgono sul ring per un promo. Bryan dice che Miz recita sempre, in ogni occasione, ma non è molto bravo a recitare, perché non è riuscito neanche a fare la parte del duro quando settimana scorsa lui è arrivato a prenderlo a pugni, infatti ha usato Maryse come scudo, finché non è arrivata Brie. Brie Bella si prende qualche applauso e dice che Daniel non aveva certo bisogno di lei, ma non ne poteva più di restare a guardare, Miz&Maryse avevano giocato sporco troppe volte, perciò era arrivato il suo turno di prendergli a pugni in faccia; Daniel conclude dicendo che ad Hell In A Cell la coppia non potrà più farsi scudo l’uno con l’altra, ma alla battuta finale arriva un’altra power couple di SmackDown, ossia Andrade “Cien” Almas e Zelina Vega. Zelina si presenta in modo appropriato e ricorda i successi che Andrade ha conquistato grazie a lei e adesso ha deciso che è arrivato il momento di prendere a pugni Bryan, così, perché le va, o perché a quanto pare Almas è geloso che tutti chiamino Bryan una star quando l’unica vera star è lui. Bryan si direbbe felicissimo di combattere ma c’è una sola persona che può rendere il match ufficiale ed è . . . non compare nessuno, “questo è imbarazzante”, commenta Daniel, ma alla fine Paige arriva, scusandosi per il fiatone, che c’aveva l’ufficio lontano e doveva pure correre sui tacchi (no, non sto romanzando, il promo è questo). Ripreso fiato, Paige chiede la conferma del match al pubblico e l’arena risponde con un coro di “yes!”, perciò che arrivi un arbitro sul ring, che non abbiam tempo da perdere

Andrade “Cien” Almas (with Zelina Vega) vs Daniel Bryan (with Brie Bella) 3 out of 5 stars (3 / 5)

Fasi iniziali di studio, scambi di prese, scambi di spallate, Andrade fa la sua posa pheega tra le corde e Daniel per risposta lo colpisce con Dropkick, che “tranquilo” va bene ma non troppo. Almas non la prende bene e chiude Bryan in una coreografica presa di sottomissione, che si ribalta in un roll up dopo il quale Cien assenta una Chop devastante a Bryan; parte una gara di Chop che viene vinta dal buon Daniel, che poco dopo fa anche cadere Cien fuori ring dopo un tentativo di Dropkick all’angolo, Bryan sembra inarrestabile e connette anche la ginocchiata dall’apron; tornati sul ring Almas riesce a sorprendere Bryan on un Uppercut e riprende fiato. Dopo la pubblicità, i due avversari si trovano a terra dopo un Superplex quand’ecco che a distrarre Bryan spunta The Miz, Bryan subito gli si getta contro con un Suicide Dive, ma così facendo si becca una mossa volante di Andrade, seguita da una Inverted tornado DDT, tuttavia Bryan non si fa schienare, anzi, riesce a chiudere Andrade nella Yes! Lock: Zelina sale sull’apron a distrarre l’arbitro, Brie la fa cadere e la colpisce, ma viene attaccata alle spalle da Maryse, mentre sul ring è Miz ad attaccare Bryan

Vincitore: Daniel Bryan via DQ

Andrade colpisce subito Bryan con la Hammerlock DDT, poi Miz lo chiude nella Yes lock mentre Brie è costretta a guardare, poi anche lei subisce prima la doppia ginocchiata di Zelina, poi il Suplex di Maryse, con Bryan costretto a guardare, prima di essere finito dalla SKF di Miz. Un vero massacro

Cambio scena: intervista di Ricamina a Charlotte Flair. Charlotte dice che Becky le sta solo dando la colpa per non essere riuscita a vincere quando contava e che lei non si scuserà di certo per essere stata ancora una volta la migliore e di sicuro non si tirerà indietro contro nessuno, neanche contro colei che una volta era la sua migliore amica e se Becky vuole interferire nel suo match deve solo provarci

Dopo la pubblicità sul ring troviamo AJ Styles, che settimana scorsa è stato attaccato alle spalle da Samoa Joe: AJ ci dice che un secondo match tra loro è ufficiale per HIAC. Samoa Joe è bravo coi giochetti, ma ha anche dimostrato che non è abbastanza uomo per prendergli il titolo onestamente, perché giocare sporco? Perché non guardarlo negli occhi e affrontarlo da uomo? Perché Joe non è un uomo e AJ ha intenzione di porre fine a questi giochetti proprio adesso, lui non ha bisogno di aspettare HIAC e lo vuole affrontare adesso. Samoa Joe, ovviamente, non si fa vedere di persona ma compare su un titantron, accusa AJ di non essere un bravo padre e che a casa non c’è nessuno a guardare i suoi figli, poi prende il telefono e fa una chiamata alla moglie di AJ e, nonostante lei gli risponda con freddezza, le promette ancora che riporterà AJ a casa sua e inoltre dice che martedì prossimo si presenterà a casa sua per un barbecue. Finito il video, AJ scuote la testa incredulo e inizia a correre, probabilmente intenzionato ad arrivare in Georgia in tempo per il barbecue di martedì prossimo

Auguri

E invece no! Dopo la pubblicità scopriamo che AJ sta cercando Samoa Joe per il palazzetto, ma Joe pare proprio essersene andato. Io ricomincerei a correre, così, sulla fiducia

E siamo giunti al rematch per il titolo femminile signore e signori! Le due avversarie fanno il loro ingresso, mentre per ora Becky Lynch non si fa vedere

SmackDown Women’s Championship match Charlotte Flair(c.) vs Carmella 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

Il pubblico canta “We want Becky”, perché sì. Carmella tiene Charlotte chiusa in una Headlock per un po’, la Flair si libera e prova una mossa dal paletto, ma Carmella la fa cedere fuori ring e poi le si lancia coraggiosamente contro con un Suicide dive. Dopo la pausa, vediamo Charlotte che si libera nuovamente da una presa e va di Back suplex, prova una serie di Chop ma Carmella la sorprende con uno Snapmare seguito da un calcio al petto, l’ex campionessa sembra inarrestabile e connette una Flatliner, ma è solo due per lei. Carmella prova una Headscissor dal paletto e, nonostante le resistenze di Charlotte, riesce ad eseguire la mossa, ma è sempre più frustrata per gli schienamenti falliti, difatti comincia a riempire Charlotte di pugni e a urlarle contro, tentando poi uno schienamento dietro l’altro, senza successo. Un tentativo di Superkick viene ribaltato da Charlotte in una Spear, che va poi di Natural selection e chiude velocemente l’avversaria nella Figure 8, Carmella resiste, resiste, ma alla fine cede

Vincitrice: Charlotte Flair

Neanche il tempo di sollevare la cintura che alle spalle di Charlotte arriva Becky Lynch (per la gioia del pubblico) che la attacca e la manda al tappeto, poi Becky chiede un microfono e promette a Charlotte che ad HIAC si riprenderà il suo titolo . . . e poi dice la parola con la “B” e il pubblico va in delirio. La puntata si chiude così, con Becky che se ne va via e Charlotte che tenta di rialzarsi, stringendo a sé la cintura di campionessa

Tabella di valutazione dei match:

* = da evitare
** = mediocre/appena sufficiente
*** = sufficiente o di più per il tipo di evento in questione (se è un PPV o uno show settimanale)
**** = match da vedere
***** = match da ricordare

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6.25
Qualità dei promo
6.5
Evoluzione delle storyline
6.5
Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname