Il rientro in WWE per Lashley non è stato dei migliori e le cose non sembrano migliorare visto il segmento delle sorelle ahimè messo in scena questa settimana. Parliamo già di un nuovo fallimento?

 

Quando dieci anni fa uscì fuori la notizia della rescissione del contratto di Lashey in WWE non mi strappai i capelli, così come la gran parte dei fan di wrestling. Nonostante il gran fisico non è mai entrato nel cuore degli appassionati, con un carisma livello Cobolli Gigli e la confidenza al microfono di Luca Giurato pure un suo grande estimatore come McMahon gettò la spugna. Hanno provato a inserirlo pure in un feud che coinvolgeva oltre il chairman l’attuale presidente degli Stati Uniti Donald Trump e nientemeno che Stone Cold Steve Austin, ma non è bastato. Ai tempi si diceva che la rescissione del contratto fosse stata voluta per la totale mancanza di idee sulla sua gestione e non faccio fatica a credere che questa fosse la verità.

Un volta andato via è scomparso dai miei radar, ma negli ultimi anni mi è capitato spesso di leggere da vari utenti quanto fosse migliorato, che non era più quel pesce bollito di un decennio fa, che meritava una seconda chance. Alla fine questa occasione di riscatto è arrivata davvero e nel post Wrestlemania ha riesordito a Raw. Ora probabilmente è presto per tirare conclusioni, ma questa seconda avventura in WWE del Tartufone di cicciovalentiana memoria non sembra partita con il piede giusto.

Qualche rumors lo proponeva come possibile nuovo sfidante di Lesnar, ma il vederlo andar contro a un mid carder come Elias ha riequilibrato un certo tipo di aspettative. Nonostante sia appena arrivato sembra già che non ci siano le idee chiare su come impiegarlo, visto che spesso e volentieri lo abbiamo visto in tag-team match a caso, come pure si è verificato Backlash. Ora però sembra finalmente che sia stata presa una decisione ed è partita la rivalità con Zayn, ma i primi segnali non sono molto confortanti.

Al di là delle prime scaramucce il fulcro è stata l’intervista registrata in cui Bobby ha parlato con Renee Young del WWE Universe, dell’esser padre, dei rapporti con le sorelle e altre amenità. Già sai di non avere per le mani un The Rock che ti riesce a intrattenere parlando dell’evoluzione del diritto amministrativo, in più lo fai parlare della sua famiglia di cui probabilmente non frega una beneamata fava neanche ai suoi parenti più stretti, in un formato stile Barbara D’Urso a Pomeriggio 5 senza manco essere in diretta. Mi viene quasi da pensare che sia odiato dalla dirigenza e si faccia tutto il possibile per evitare che vada over.

Terminata la storyline tra Alexa e e Nia Jax ora provano a inserire qui l’argomento bullismo con risultati desolanti. Questa settimana poi ci è stato riservato un triste teatrino con drag queen e un promo di Lashley in cui davvero fatico a vedere quei miglioramenti di cui mi era giunta voce prima del ritorno in WWE.

Come dicevo è sicuramente presto per trarre conclusioni definitive, ma in questo ritorno dell’ex ECW champion io vedo tantissime similitudini con il precedente stint. Anche in questo caso abbiamo un wrestler che nell’extra ring sembra un pesce fuor d’acqua, sul cui percorso dopo quasi un paio di mesi le idee scarseggiano e sono pure brutte. Rimane da capire se le pessime impressioni siano dovute solo al terribile materiale che gli affidano o se ci metta anche del suo.

Il ritorno di Lashley può essere già considerato un fallimento o dopo questo pessimo inizio avrà modo di dimostrare il suo valore? Fatemi sapere se almeno voi credete ancora in lui.

Sergedge – EH4L

Sergedge
Rievocato durante una seduta spiritica è tornato a infestare il sito di Zona Wrestling con l'ardore di un tempo. Per la serie l'erba cattiva non muore mai.