Il brano di oggi è Symphony Of Destruction, realizzato dai Megadeth e utilizzato come tema di ingresso da Matt Stryker (da non confondere con il quasi omonimo ed ex WWE Matt Striker) in ROH  (ergo, nella foto è quello a sinistra).

ChristiaNexus: Il pezzo è uno dei più famosi fra quelli realizzati dai Megadeth e non ha certo bisogno di presentazioni. Il testo è particolarmente significativo e denuncia le guerre volute da leader politici che, mossi esclusivamente da interessi particolaristici di carattere economico, non si curano di cagionare la distruzione di innumerevoli vite umane. Nella canzone, poi, è citata la leggenda del pifferaio di Hamlin che controllava ratti e persone, facendoli agire senza pensare come i leader politici fanno con le masse. Musicalmente, siamo entro i canoni dell’hard rock di alto livello, con l’inconfondibile riff eseguito con la chitarra. Insomma, un capolavoro che accompagnava l’ingresso del buon Matt Stryker.

Mauro Chosen One: Gruppo e canzone che certamente non hanno bisogno di alcuna presentazione, visto che per gli amanti del genere, i megadeath sono un must. La canzone si adatta molto bene al concetto di theme song anche se il personaggio di Stryker in ROH non era esattamente adatto per un pezzo di tale musicalità. Rimane comunque un grandissimo brano

N.B.: Si chiede all’utenza di commentare la canzone in questione, non il lottatore che la usa, il suo destino, se sia stato valorizzato o meno o simili e, a fortiori, si chiede di evitare ogni altro commento che non riguardi il brano, grazie.

Mauro Chosen One e ChristiaNexus

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.