Benritrovati amici di Zona Wrestling, parliamo oggi di Finn Balor e della rinascita del Club con Anderson e Gallows. Sarà la chance per risollevarsi da un periodo stantio?

La fiducia della federazione in Balor è a mio avviso fuor di discussione. Non si fa diventare Universal champion un wrestler dopo un mese dal debutto nel main roster senza credere in modo assoluto nelle sue capacità. E’ però vero che rispetto a prima gli obiettivi a breve termine sembrano un po’ ridimensionati. Se in prospettiva mi vien facile pronosticargli titoli mondiali e main event al momento attuale sembra più distante da certi obiettivi.

Da quando è tornato dal lungo infortunio la sua gestione pare un po’ con il freno a mano tirato. Poche chance titolate, un rematch uno contro uno per il titolo perso non sul ring mai avvenuto, un feud con Bray Wyatt troncato per la malattia dell’avversario che comunque non ha emozionato.

L’irlandese è sempre amatissimo dal pubblico, ma sembra aver assunto quel ruolo da face tappabuchi che già abbiamo visto interpretare (suo malgrado) da Dean Ambrose. Over con i fan ma non ci si fanno troppi problemi a fargli concedere job all’occorrenza. Un esempio doloroso in tal senso è stata la debacle contro Kane: in vista degli incroci della Big Red Machine con Lesnar e Strowman aveva bisogno di apparire all’altezza dei suoi avversari, così si è pensato di fargli sconfiggere in modo netto Finn che tra l’altro sembrava in gran spolvero dopo il match vinto contro AJ Styles. A tal proposito c’è ancora più rimpianto al pensiero che pare sia stata bocciata l’idea di un match tra lui e The Beast. Poco dopo serviva che Samoa Joe tornasse ad apparire come uno dei più feroci wrestler di Raw e chi pensate abbiano mandato a concedergli il job? Esatto, sempre il buon Balor.

Ben peggiore è la situazione per Luke Gallows e Karl Anderson, che al di là dei pochi mesi di regno dell’anno scorso come campioni di coppia hanno raccolto ben poche soddisfazioni. Hanno ormai uno scarso appeal verso il pubblico, se li licenziassero domani pochi si accorgerebbero della loro assenza.

E’ in tale contesto che accolgo con entusiasmo l’apparente svolta di questo inizio 2018. Ricomporre il Balor club serve a tutti e tre i membri. Gallows e Anderson tornano così ad avere una ragione di esistere, Finn stesso all’interno della stable può avere un senso diverso dalla dimensione di face random che stava sempre più assumendo da mesi.

Attualmente abbiamo visto i tre andare contro Reigns, Rollins e Jordan, un’occasione ottima per vedere del buon wrestling e in chiave storyline mostrare le carenze del figlio adottivo di Angle. Ancor più bello sarebbe stato veder fronteggiare il Balor Club con la formazione dello Shield al completo, ma l’infortunio di Ambrose ha spostato questo possibile feud nel fantawrestling; chissà che tra mesi al suo rientro ci siano ancora le condizioni per mettere in scena questa storyline.

Altri potenziali avversari (che non mi allettano un gran ché a dire il vero) sono The Miz con i suoi del Mizotourage a Raw e magari Mahal con i Singh Brothers a Smackdown. Sempre nello show blu ben più interessante sarebbe invece un confronto con i tre del New Day, da cui potrebbero partire una serie di match divertenti. C’è poi sempre la possibilità che prendano un singolo wrestler per unirlo a una coppia per trasformarli in avversari del trio, come potrebbe essere Samoa Joe messo insieme a Cesaro e Sheamus.

A seconda degli avversari non è da escludere un turn heel per il Balor Club. Anderson e Gallows rimarrebbero sostanzialmente come li abbiamo sempre visti in WWE, mentre per Finn sarebbe una bella rinfrescata al personaggio. Non l’ho seguito molto prima del suo approdo in WWE, non so quanto possa essere convincente in questa veste, da face al di là della gestione è sempre over con il pubblico, sarebbe tutto da verificare il suo impatto da cattivo con il WWE universe. Ho qualche perplessità, ma d’altra parte in passato ne ho avute anche su altri che mi hanno fatto ricredere (vedi Rollins), per cui non mi sento più di escludere niente.

E voi siete contenti della rinascita della stable? Contro chi vi piacerebbe vederli? Balor potrebbe essere un buon heel in WWE?

Sergedge -EH4L

Sergedge
Rievocato durante una seduta spiritica è tornato a infestare il sito di Zona Wrestling con l'ardore di un tempo. Per la serie l'erba cattiva non muore mai.