Erano quasi amici. Lavoravano sempre insieme, soprattutto verso la fine degli anni novanta, in quella leggendaria Extreme Championship Wrestling che tanti e tanto ha fatto crescere e rovinato. Uno si chiamava New Jack, membro dei Gangstas insieme a Mustafa Saed. L’altro si chiamava Vic Grimes, membro dei Da Baldies in quella ECW. Sono caduti dal cielo insieme, dando vita ad una leggenda Hardcore che ancora oggi riecheggia nelle menti di chi lo visse, e pone domande in quelle di coloro che non conoscono questa storia, o almeno ciò che c’è dietro.

In molti infatti, quasi tutti, conoscono quelle immagini che ormai non scioccano più a nessuno, di New Jack che butta dalla cima della struttura di uno Scaffold Match Vic Grimes, in uno Show della Xtreme Pro Wrestling. In pochi però, sono a conoscenza di ciò che successe prima, del motivo per il quale quella contesa, quella stipulazione e quello Spot, ebbero luogo.

Tutto cominciò il 12 Marzo del 2000, a Denbury, Connecticut, città nella quale la Extreme Championship Wrestling di Paul Heyman mise in scena il PPV Living Dangerously. In quella Card oltre ad i vari Super Crazy contro Little Guido, Dusty Rhodes contro Steve Corino e Jado & Gedo contro Nova & Chris Chetti, c’era un Denbury Street Fight Match, nel quale New Jack e Balls Mahoney, affrontavano Vic Grimes ed Angel, i Da Baldies. Come risaputo, nella Extreme Champioship Wrestling non c’era tutto questo bisogno di dare ai Match stipulazioni speciali per mostrare violenza e manovre estreme, ma lo si faceva quando di fronte c’erano personalità considerate dal pubblico di tutto il nord est degli stati Uniti, pericolose.

New Jack era uno di questi.

L’incontrò incominciò abbastanza bene: stampelle spezzate nella schiena, chitarre spaccate sulla testa, sediate ovunque. Insomma il più classico degli inizi per un Match Hardcore targato ECW. Dopo qualche minuto però, la contesa si sposta fuori dal Ring, in particolare Vic Grimes e New Jack cominciano a darsele fra il pubblico. Un pubblico che incita i due all’inverosimile spingendoli praticamente sulle scale, verso la balconata. Tutti i fan infatti, avevano notato molto bene il tavolo posizionato li sotto, e come bestie assetate di sangue non vedevano l’ora di vedere uno dei contendenti caderci sopra.

New Jack e Vic Grimes per questo erano in quell’arena, per dare uno spettacolo violento e crudo. Salirono quindi sulla balconata, e fra un colpo e l’altro parlottarono di qualcosa. Nemmeno il tempo di pensare troppo che New Jack si lancia portandosi dietro Grimes. Jack arriva al tappeto con i piedi seguiti dal resto del suo corpo, e praticamente in contemporanea Vic Grimes gli finisce sopra con i suoi duecento chili schiacciandogli torace e testa. Lo Spot è brutale soprattutto per un motivo: il tavolo è stato completamente mancato.

L’incontro viene immediatamente interrotto e New Jack prima soccorso poi ricoverato. Riporterà una commozione cerebrale e perderà quasi completamente la vista ad un occhio. Mentre Vic Grimes andrà avanti per mesi, forse anni, a dire che è riuscito, l’unico nella storia, a mettere giù il pericoloso New Jack, provocandogli addirittura una commozione cerebrale. Storyline? Character? Accordo? Non è dato saperlo.

Ci fu dato sapere invece quello che successe dopo, il 26 Maggio del 2001.

Dopo la fine della Extreme Championship Wrestling infatti, sia Vic Grimes che New Jack si accasarono, fra le altre, nella Xtreme Pro Wrestling, altra compagnia Hardcore con sede prima in California poi in Pennsylvania, a Pittsburgh e Filadelfia. I Booker della compagnia, su tutti Rob Zicari e Tom Byron, anche proprietari della Promotion, decisero di dare vita alla rivalità tra New Jack e Vic Grimes, spentasi in quella notte di Denbury targata ECW. Cosi fu. Tutto nacque quando New Jack e Rob Black (Rob Zicari On Screen) stavano discutendo sul Ring. A difesa del CEO della XPW arrivò Vic Grimes, che attaccò alle spalle New Jack dando vita alla Storyline che porterà, quel 26 Maggio 2001, allo Scaffold Match famosissimo su Youtube e non solo.

Non credo francamente che New Jack abbia tirato Vic Grimes da quella struttura contro la sua volontà, perché è quasi chiaro che Grimes guarda attentamente in basso e collabora allo Spot. Quello che invece credo è che con quella manovra i due abbiano deciso di pareggiare il conto. Se nella ECW fu New Jack ad uscire malconcio dal volo lasciando a Grimes la possibilità di sparlare di lui e vantarsi di averlo messo fuori uso, adesso sarà New Jack che andrà in giro a dire di aver quasi ammazzato, e di averlo fatto volontariamente, Grimes. Un Grimes che ha quasi restituito il favore, buttandosi stavolta deciso a farlo, non come successe a Denbury, quando un ripensamento costò un’incertezza fatale non solo per la riuscita della manovra, ma anche per metà vista di New Jack. Stavolta Vic Grimes si giocò una caviglia cadendo su quei tavoli ed evitando il cemento vivo finendo sulle corde, ma almeno vedeva benissimo, e sapeva, soprattutto, che New Jack non aveva intenzione davvero di ammazzarlo.

Una semplice storia che è diventata leggenda grazie a due protagonisti che non si sono mai sbottonati a proposito e che continuano a giurarsi odio, due coetanei cresciuti a pane ed Hardcore, che hanno sacrificato i loro corpi per i fan che li acclamavano ed anche un po’ per loro, per il loro gusto del dolore, perché infondo gli piace e gli è sempre piaciuto ricoprirsi di cicatrici, come guerrieri, come animali feroci, come sacrifici a loro stessi.

GiovY2JPitz
Appassionato di vecchia data, una vita a rincorrere il Pro Wrestling, dal lontano 1990. Studioso della disciplina e della sua storia. Scrive su Zona Wrestling dal 2009, con articoli di ogni genere, storia, Preview, Review, Radio Show, attualità e all'occasione Report e News, dei quali ha fatto incetta nei primi anni su queste pagine. Segue da molti anni Major ed Indy americane e non. Jerichoholic nel profondo!