Nei giorni scorsi Mark Calaway, meglio conosciuto come The Undertaker, è stato ospite di uno dei podcast più importanti al mondo, quello di Joe Rogan. E in questa occasione si è un po’ lasciato andare nel rivelare i trucchi utilizzati nel connettere le mosse nel miglior modo possibile per evitare qualsiasi infortunio all’avversario. Una di queste è senz’altro la Tombstone Piledriver, che il wrestler aveva iniziato a marcare pesantemente negli ultimi tempi anche per i suoi problemi alle ginocchia.

La dichiarazione di The Undertaker

Dipende tutto da come prendi il tuo avversario. Devi prenderlo in maniera sicura e devi esser forte abbastanza per supportare sia il suo che il tuo corpo. La chiave per far sì che funzioni è permettere che le ginocchia cadano al tappeto prima che possa toccare la testa del tuo avversario. E’ un modo per assorbire il colpo. In questo modo, idealmente, la testa non tocca il tappeto“.

FONTERingsidenews
Simone Spada
Giornalista professionista ed esperto di comunicazione, dal dicembre del 2006 è redattore di Zona Wrestling. Negli anni è stato autore di rubriche di successo come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Il primo giornalista in Italia ad aver parlato diffusamente di TNA ed AEW su un sito italiano di wrestling.