The Undertaker è un personaggio leggendario che questa notte verrà celebrato a Survivor Series. Ha avuto una storia lunghissima di feud, di match, di momenti epici che rimarranno nella storia. Proprio di questi ha voluto parlare Mark Calaway nello speciale “WWE The Bump“, in racconto della sua carriera. Il discorso è scivolato sui tanti match a stipulazione che lo hanno visto impegnato: Casket match, Inferno match e tanti altri.

Le parole di The Undertaker

Sono onorato di esser stato protagonista di così tanti match ispirati al mio personaggio. Penso che quelli con Mick Foley siano stati i più insani mai combattuti. Sono stati una sfida e l’abbiamo vinta. Sono orgoglioso di pensare che quei match siano associati a The Undertaker. Il migliore? L’Inferno match con Kane. Penso sia stato uno dei match più tecnici che abbia mai combattuto. E’ stato assurdo. Non sapevamo quanto quei pyros avrebbero potuto farci male o meno, dovevamo evitare di andare troppo vicini alle corde. E’ stato quasi un test mentale, per capire quanto saremmo stati in grado di non bruciarci“.

FONTERingsidenews
Simone Spada
Giornalista professionista ed esperto di comunicazione, dal dicembre del 2006 è redattore di Zona Wrestling. Negli anni è stato autore di rubriche di successo come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Il primo giornalista in Italia ad aver parlato diffusamente di TNA ed AEW su un sito italiano di wrestling.