Durante una recente intervista per WrestleZone, il produttore cinematografico Evan Ginzburg ha parlato del film ”The Wrestler” negando che la figura del protagonista interpretata da Mickey Rourke fosse basata su Jake ‘The Snake’ Roberts.

 

”E’ una sorta di leggenda metropolitana. Randy ‘The Ram’ non è in alcun modo associato alla vita di Jake Roberts. La verità è che prima di girare il film portai il regista (Darren Aronofsky), l’executive producer e lo sceneggiatore ad una convention di vecchie glorie del wrestling. In quella convention c’erano una ventina di wrestler tra cui Lou Albano, Fabolous Moolah, Mae Young, Iron Sheik e Nikolai Volkoff. L’evento non fu un successone. Erano presenti al massimo una quindicina di persone, era tutto molto triste. Ricordo che Iron Sheik stava letteralmente dormendo con la testa appoggiata al tavolo.”

Ginzburg accompagnò il regista a vedere anche ad alcuni show di wrestling: ”Accompagnai Aronofsky e il suo staff ad alcuni show indy. Il pubblico variava ad ogni show per dimensione ma molto spesso non dava molti segni di vita. Nulla di glamour rispetto agli anni ’80. Aronofsky fece conoscenza con Johnny Valiant, Greg Valentine e anche Louie Ramos che dopo ci aiutò ad allestire il match hardcore presente nella pellicola. Ricordo che il regista giunse ad una conclusione: questi ragazzi generano un sacco di soldi, ma non tutti possono dire di avere le tasche piene di bigliettoni. Non tutti hanno avuto la carriera di Bret Hart e anche in quel caso sono molti quelli che ne hanno guadagnati tanti ma ne hanno sperperati gran parte. Dopo la gloria e la fama molti finiscono con il dover fare un lavoro normalissimo per sopravvivere.”

 

VIAzw-wz
FONTEzw-wz
Irish Tommy
Ho 27 anni, seguo il wrestling dal 2001, newsboarder, reporter di ROH e di Lucha Underground. Appassionato di libri, criminologia e musica.Promotion seguite: RoH, Lucha Underground, NJPW e WWE. Wrestlers preferiti: Eddie Guerrero, Chris Benoit, Brock Lesnar e Steve Austin.