Matt e Nick Jackson, ospiti dell'ultimo episodio del This Is Awesome Wresting Show, condotto da Glenn Moore e Steve Guy, hanno così risposto ad una domanda sulla propria disponibilità ad adattarsi allo stile WWE, qualora approdassero alla corte dei McMahon:

 

 

Matt: "E' difficile da dire. Tuttavia, mai dire mai perché sembra che ciò che stiano facendo adesso…

 

Nick: "…stia funzionando per alcuni lottatori, come PAC (Adrian Neville, ndr)…"

 

Matt: "Questi wrestler lottano in WWE alla propria maniera. Kevin (Owens/Steen, ndr) sta lottando alla propria maniera"

 

Nick. "Per alcuni funziona, ma come tag team siamo preoccupati. Non so; sfortunatamente, non ci sono chissà quali prospettive per i tag team in WWE."

 

Matt: "Per noi sarebbe un problema, perché ci piace essere collocati in cima alla card, lottare a modo nostro e divertirci…"

 

Nick: "Se ci concentrassimo sull'andare in WWE e sul cambiare il nostro stile di lotta, penso che potremmo farcela. Ma adesso ci stiamo divertendo così tanto. Non è il momento adatto."

 

Matt: "Un buon lottatore deve saper cambiare il proprio stile. Non possiamo pretendere di arrivare in WWE e fare le stesse cose che ci vedete fare adesso. Dovremmo adattarci perché è questo che fanno i lottatori capaci. Ad esempio, adesso siamo in New Japan Pro Wrestling. Laggiù il pubblico è completamente diverso (rispetto a quello americano, ndr) e per reagire deve assistere a cose diverse. A noi è servito un anno ma, adesso siamo ci siamo adattati a ciò che piace maggiormente agli spettatori giapponesi. Siamo ingrado di trasmettere ciò a cui sono abituati."

 

Nick: "Bisogna sapersi adattare al luogo in cui si lotta."

 

Matt: "Mi piace dire di avere fiducia nel fatto che se andassimo lì (in WWE.ndr), avremmo successo perché dovremmo soltanto adattarci a ciò che piace a loro e acioò che essi vogliono."

 

Nick: "Adesso, se l'offerta fosse veramente, veramente buona, la prenderemmo in considerazione."

 

Matt: "Ma l'offerta di un provino non è abbastanza appetibile. Se l'accettassimo saremmo costretti a dire a chi adesso ci dà delle garanzie: "Ehi, ci hanno offerto questo provino, dobbiamo andare". Tuttavia, se poi non ci prendessero, dovremmo tornare indietro e dire loro: "Quegli altri non ci hanno preso. Ci volete ancora?" Non possiamo farlo. Abbiamo una famiglia sulle spalle. Sarebbe un grosso azzardo."

 

Nick: "Sarebbe troppo rischioso. Abbiamo delle garanzie adesso. Perché mandare tutto all'aria?"

 

Fonte: WrestlingNews.co, MooreGlenn.com & ZonaWrestilng.net

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.