Il noto reporter americano Dave Meltzer ha parlato della possibile cessione della TNA da parte dell’attuale proprietà.

Secondo quanto risulta, oltre alla Aroluxe Marketing ci sarebbero altri due potenziali investitori coinvolti nell’affare. Uno di questi nomi potrebbe essere quello di una stazione televisiva, un grande network che vorrebbe trasmettere in tutto il mondo Impact e farne una sorta di WCW.

Meltzer non ha rivelato il nome del network interessato alla TNA, in quanto si tratterebbe di una notizia ancora non del tutto verificata.

Secondo Greg Beck di WrestleNews.co, il network in questione sarebbe la Sinclair Broadcasting. Il CEO di Aroluxe Broadcasting è infatti David Johnson, che ha lavorato per anni alla Sinclair. Si potrebe trattare di un’operazione congiunta, in grado di dare alla TNA quelle risorse necessarie quantomeno a rimettersi in carreggiata con uno show più curato e di non avere più problemi con gli stipendi.

Si è parlato di un’altra compagnia dietro questo affare, la Summit Strategic Investments. Facile ipotizzare che si tratti della compagnia finanziatrice dell’operazione, dato che Aroluxe non è una grandissima azienda.

Dixie Carter, attuale presidente, vorrebbe mantenere il controllo operativo della federazione, magari cedendo soltanto una quota di minoranza. Secondo quanto riportato di recente però, l’offerta di Aroluxe è per il 55% delle azioni.

Giuseppe Calò
Webmaster di Zona Wrestling, quando non è sul ring lavora in un'agenzia di comunicazione di Palermo. Ama il calcio, le serie televisive e la sua adorata Ambra. Se il sito non funziona al 99% è colpa sua.