Stando a quanto riportato da PWInsider, James Storm e Magnus hanno espressamente chiesto ai dirigenti della TNA la risoluzione del contratto che li legava alla quest'utlima a causa del fatto che, in quest'ultimo periodo, la compagnia di Nashville stia letteralmente navigando a vista, riuscendo a stento a realizzare gli eventi con incertezze sempre maggiori cui fanno da contraltare i guadagni dei lottatori, in diminuzione costante. D'altronde, non è un segreto che entrambi abbiano ricevuto  da altri lidi offerte di lavoro ben più vantaggiose che, giustamente, entrambi non possono ignorare. In ogni caso, la dirigenza ha compreso la situazione e ha lasciato andare ambedue i wrestler per il rispetto nutrito nei loro confronti; peraltro, le parti si sono lasciate bene poiché, al netto del rischio di un ipotetico approdo dei due in WWE, è previsto che entrambi possano tornare a lavorare con la federazione dei Carter in futuro, anche per prendere parte a show televisivi. Inoltre, il noto sito specializzato ha aggiunto che, d'ora in poi, la collaborazione fra la TNA e la Global Force Wrestling verrà intensificata e che la compagnia nata nel 2002 stia modificando il proprio operato dirigenziale, con molti lottatori che verranno lasciati liberi di accordarsi con altre federazioni, vista l'impossibilità di garantire contratti esclusivi come in passato.

 

 

Fonte: LordsOfPain.net, PWInsider.com & ZonaWrestling.net

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.