Come ampiamente riportato negli ultimi giorni, Billy Corgan, presidente TNA, ha fatto causa a Dixie Carter ed altre figure della compagnia, per motivi che al momento non sono stati ancora rivelati.

Oltre a questo problema, diversi siti del settore hanno portato alla luce un ulteriore problema per la compagnia, questa volta con lo stato del Tennessee, che ha emesso un “tax lien” nei confronti della compagnia di Nashville.

Un tax lien è “un credito di primo grado,  emesso dalla contea per tasse arretrate e non pagate su una proprietà”. Nel caso in cui il tax lien non fosse ripagato in un certo arco di tempo, lo stato potrebbe legalmente pignorare i beni della TNA.

Tale problema potrebbe portare a due scenari: il primo vedrebbe Dixie Carter vendere la compagnia ad un prezzo più basso così da ripagare il tax lien allo stato del Tennessee. Il secondo scenario invece potrebbe portare il nuovo proprietario a rischiare di pagare il debito della TNA nei confronti dello stato. Sta allo stato decidere se pignorare o meno i beni rimasti alla compagnia di Nashville.

Ritornando alla causa di Corgan nei confronti della Carter ed altri funzionari TNA, secondo il Wrestling Observer, la Carter avrebbe nascosto a Corgan alcune cose, dal punto di vista finanziare e legali, sulla situazione della compagnia nel corso delle trattative per il possibile cambio di proprietà. La prossima settimana ci sarà la prima udienza della causa Corgan-TNA.

FONTE411Mania & Zona Wrestling
Mauro Chosen One
Nato in un paesino sperduto fra la nebbia della bassa Bergamasca, scrive per Zona Wrestling da 4 anni. Reporter di Impact, co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno", editorialista a tempo perso. Tifoso sfegatato della Juventus e del Liverpool. Ha visto i suoi Dallas Mavs vincere le Finals. Si ritiene un gran fan di Edge,Scott Steiner, Drew Galloway Gail Kim, Emma, Bobby Roode, AJ Styles, Eli Drake, ECIII, Revival e tanti altri wrestler che non son tifati manco dai loro genitori. Sogna di diventare il nuovo Ron Burgundy.