Come un fulmine a ciel sereno, è arrivata una notizia inaspettata. WWE.com ha annunciato che, a partire dal 19 luglio, Smackdown andrà in onda in diretta ogni martedì su USA Network. L’altra novità è che i roster torneranno ad essere divisi; infatti, a breve, tornerà la Draft Lottery al fine di assegnare i vari lottatori a ciascuno dei due roster, il che riproporrà una situazione del tutto analoga a quanto accaduto tra il 2002 e il 2011.
Vince McMahon ha commentato con entusiasmo questo cambiamento:

“Entrambi i programmi di punta della WWE esalteranno l’incredibile profondità del nostro roster, la presenza di storyline distinte e l’imprevedibilità della trasmissione televisiva in diretta. Questa scelta costruirà maggiori emozioni e rafforzerà il legame con i nostri appassionati in tutto il mondo.”

FONTEWWE.com & ZonaWrestling.net
ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.