Nasce oggi un piccolo spin-off della rubrica “Giro d’Italia tra le fed italiane”, che ci accompagnerà in questo 2016 alla scoperta delle promotion italiane. Intervisterò numerosi protagonisti del wrestling italiano per darvi un quadro più completo di ciò che è stato proposto nel nostro paese.

Logica vorrebbe che si iniziasse dal profondo passato, ed invece il nostro sguardo giunge non solo al presente ma addirittura al futuro. Infatti quest’oggi il nostro ospite è Davide Grava, meglio noto col ringname di David Graves, noto wrestler hardcore italiano avendo combattuto in WIVA, in ASCA, e soprattutto in FCW dove è stato recentemente campione estremo. Con lui svelerò i primi dettagli della “Maximum Aggression Wrestling“, un nuovo progetto dichiaratamente influenzato dal wrestling della prima ECW, capace dunque di attirare i fan di questo genere. Ecco cosa mi ha detto in merito.

Cos’è la MAW? Da chi nasce e perché nasce?

La Maw è una promotion nata da un idea mia e di Davide Fedele (meglio noto come Brutus) con l’intento di dare un alternativa ai fan, visto che nel panorama italiano c‘è la tendenza a proporre spettacoli per famiglie.

Quali sono i vostri obiettivi? Cosa proporrete?

Il nostro obiettivo è la creazione di uno stile diverso e aggressivo, non solo per quanto riguarda il lottato ma anche per nella presentazione generale della promotion (veste grafica, atmosfera, ecc). La nostra intenzione è quella di proporre un prodotto ispirato al wrestling di fine anni ’90, ovvero con un lottato chi si distacca dall’ottica moderna, con meno azioni funamboliche e piu d’impatto. Questo si tradurrà in alcune delle caratteristiche della MAW: i match saranno tutti senza squalifiche e senza count out. Detto questo non vogliamo che crediate che ogni incontro diventi un accozzaglia di spot hardcore fini a se stessi, in quanto noi promuoviamo pro wrestling, piu duro ma non per questo di minor qualita.

È davvero possibile creare questo genere di promotion? Chi farà parte del roster?

La domanda è lecita: ci siamo chiesti se il pubblico italiano sia pronto a un prodotto del genere, e la risposta è stata che crediamo lo spettatore sia stufo dei cartoni animati… la gente vuole assistere a uno show di pro wrestling, non a una puntata di una serie di cartoon network… ragazzo noi promuoviamo cattiveria. Nel roster faranno la loro presenza… sicuramente le ballerine! Scherzi a parte, stiamo assemblando un roster che tenga conto delle caratteristiche della MAW. Vedrete alcuni volti noti del wrestling italiano e qualche sorpresa dall’Europa. Stiamo lavorando per voi!

Da quali capisaldi partirete? ECW ma anche la ICW scozzese possono essere una influenza? Farete degli show 18+?

Sicuramente la ECW sarà una delle nostre influenze, ma a questa affiancherei la FMW e la WWF di fine anni ’90, quella della Attitude Era. I nostri show saranno 14+ e per quanto riguarda la Insane più che un influenza, per noi è un esempio da seguire, in quanto loro stanno cercando di riproporre un certo stile di in Europa che noi vorremmo istituire in Italia.

Come si inserirà questo progetto nel panorama italiano? Collaborerete con altre realtà o sarete qualcosa di unico?

Chiariamo subito un punto: essendo una lega promozionale è nel nostro interesse collaborare con le altre realtà, visto che non disponiamo di un roster fisso. Per quanto riguarda la nostra posizione nel panorama italiano, noi vogliamo diventare una alternativa, non dei diretti concorrenti delle altre realtà. Questo in quanto il nostro sara un prodotto completamente diverso dagli altri.

Sarà possibile realmente vedere questo stile più violento? In un paese moralista come il nostro, troverete subito qualche critica….

Si è il nostro obiettivo! Per quanto riguarda LE CRITICHE, nel bene o nel male l’importante è che se ne parli.

Il vostro prodotto andrà in streaming su youtube? Comunicativamente come agirete?

Allora sicuramente abbiamo intenzione di proporre promo, video, e match integrali su un apposito canale youtube. Per quanto riguarda le informazioni, troverete tutto sulla pagina fb della MAW, sulla mia personale e su quella di David Graves… detto questo tenetele d’occhio perche molto presto ci saranno news davvero rilevanti…

Come ti sentì ad intraprendere questa avventura? Cosa stai vivendo e cosa ti aspetti?

Sicuramente siamo entrambi molto eccitati all’idea di intraprendere questa avventura. Sappiamo che sarà difficile lanciare un prodotto del genere in Italia ma noi ci crediamo veramente e ci aspettiamo che la gente che seguirà la Maw si diverta e che si interessi al prodotto indipendentemente dagli atleti coinvolti. Vogliamo creare qualcosa di unico e i fans sono fondamentali perchè senza di loro non saremo niente.

Ringrazio Davide per aver chiarito le notizie preliminari in merito alla Maximum Aggression Wrestling. La promotion milanese prenderà il via il prossimo 17 settembre 2016 ad Almenno San Bartolomeo in quella che è riconosciuta come ASCA Dome. Lo show si chiamerà “Drop The Bomb” e avrà nel roster alcuni ospiti internazionali di rilievo. Per restare sempre collegati con questo progetto vi invito a cliccare QUI, potrete trovare tutte le notizie di cui avete bisogno.

Alla prossima!

Corey
Dal 2006 redattore di Zona Wrestling e autore di rubriche come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Studioso del wrestling in tutte le sue sfaccettature, col tempo ha voluto perdere la definizione di "Marco Travaglio del wrestling web".