Buongiorno e bentornati amici di Zonawrestling, eccoci di nuovo insieme per il quarto episodio di Primetime Live. Con le immagini che ci giungono sempre dai Thunder Studios di Long Beach, quest’oggi per la prima volta dalla nascita di questo show non ci saranno cinture della NWA in palio, ma potremo comunque vedere un campione della compagnia di Billy Corgan in azione, visto che nel main event lotterà il TV Champion della NWA in tag con un partner misterioso. Alla tastiera per voi, come sempre, c’è Nino De Maio.

Come ormai d’abitudine lo show si apre con un video di presentazione in cui tutti i lottatori che vedremo in azione provano ad anticiparci quello che ci aspetta.

Single Match: Bryan Idol vs Levi Shapiro (w/Howdy Price) 1.5 out of 5 stars (1,5 / 5) 

Ad aprire la parte agonistica dello show saranno invece Bryan Idol e Levi Shapiro, accompagnato sul ring da Howdy Price. La prima fase dell’incontro è completamente dominata da Idol, che mette in mostra tutto il suo repertorio, dalle prese al tappeto al suicide dive attraverso le corde, passando per un tiger suplex. Solo una distrazione di Howdy Price permette a Shapiro di ribaltare l’inerzia del match. Shapiro controlla la situazione per vari minuti fino ad arrivare al concitato finale con Idol che stende l’avversario con un superkick e poi prova a schienarlo dopo un moonsault. Ma proprio in quell’istante Howdy Price lancia uno stivale sul ring per distrarre l’arbitro, che ci casca in pieno. Shapiro approfitta della distrazione per mettere un oggetto contundente nel suo guanto e colpire Idol mentre l’arbitro è distratto, prima di ottenre il pin vincente.

Winner: Levi Shapiro via pinfall

Le immagini vanno ora sul tavolo di commento, dove in sostituzione della brava Alyssa Marino delle scorse settimane, in questo episodio troviamo James Kincaid ad affiancare Todd Keneley e Blake Troop. I tre danno la linea al backstage dove c’è Pope, che dice subito di avere la risposta a tutte le domande. Pope non sembra preoccupato del partner misterioso di Zicky Dice e che nel main event di stasera farà quello che fa meglio e che tutti dovrebbero entusiasti del fatto che qui a PrimeTime Live sia arrivato Pope.

FSW Women’s Championship Match: Lacey Ryan vs Vipress 1.5 out of 5 stars (1,5 / 5) 

Ora è il momento del primo match femminile della serata, che sarà anche l’unico con una cintura in palio.  La campionessa della Future Stars of Wrestling Lacey Ryan dovrà difendere il suo titolo dall’assalto di Vipress. Dopo un primo momento in cui la sfidante sembra essere in controllo, la campionessa reagisce con rabbia e fa prevalere la sua forza, fino a quando non compie l’errore di provare una mossa aerea dal paletto, andando a vuoto e finendo nella morsa della sfidante, alla quale per poco non è anche costretta a cedere. Vipress dopo non essere riuscita a stringere nuovamente la campionessa nella sua morsa, la colpisce con una testata, ma finisce col rimanere stordita lei stessa e così Lacey Ryan ne approfitta per chiudere il match con uno knee exploder e conservare la sua cintura.

Winner and Still FSW Women’s Champion: Lacey Ryan

Tag Team Match: Four Minutes of Heat vs Beef Candy 2 out of 5 stars (2 / 5) 

È ora il momento dei tag team con i Four Minutes of Heat che se la vedranno con i Beef Candy. Per i Four Minutes abbiamo sul ring Ricky Gibson ed Eddie Pearl, che controllano le fasi iniziali del match. Dopo una Back Stabbath che porta al conto di due, però i Beef Candy riescono a riprendersi e ad assumere il controllo del match, isolando a lungo Gibson al loro angolo, anche con l’aiuto di Flex a bordo ring che non esita colpire Gibson quando l’arbitro non vede. La situazione è sostanzialmente questa fino all’hot tag a Pearl, che mette fuori gioco tutti gli avversari, Flex compreso, e poi da nuovamente il tag a Gibson per colpire insieme con la Power Ballad vincente e dedicare il successo al compianto Eddie Van Halen.

Winners: Four Minutes of Heat via pinfall

Single Match: Max Caster vs Chris Dickinson 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5) 

Passiamo subito al prossimo match con Max Caster che improvvisa un freestyle con tentativo di dissing a Chris Dickinson, reso piuttosto improbabile da un poster di Taylor Swift alle sue spalle. Dickinson in ogni caso non apprezza e arriva sul ring visibilmente infuriato, ma la cosa va a vantaggio di Caster che riesce a sorprendere l’avversario nelle prime fasi del match e arriva anche vicino alla vittoria con la sua mic drop. Proprio quando Caster è convinto di poter chiudere il match, Dickinson lo colpisce con un calcio volante e poi vince il match dopo aver messo a segno la sua Death Valley Driver.

Winner: Chris Dickinson via pinfall

Tag Team Match: Wolf Zaddies vs The Bodega 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5) 

Prima del main event c’è subito un altro tag team match tra i Wolf Zaddies e i The Bodega, Danny Limelight e King Fat Boy, Papo Esco. Tito Escondido e Papo Esco sono i primi a dar via al match, dando vita subito a una battaglia senza esclusione di colpi. Il match diventa più tecnico quando entrano sul ring Danny Limelight e Che Cabrera, con il primo che usa anche la sua agilità per prendere il sopravvento. A quel punto i Bodega isolano Cabrera al loro angolo e si danno continui tag impedendo al membro dei Wolf Zaddies di liberarsi. L’arbitro però si distrae e i Wolf Zaddies ne approfittano per stendere Danny Limelight con una powerslam combinata, che riporta l’inerzia del match a loro vantaggio. Stavolta è quindi Limelight a dover dare il cambio a Papo Esco, con i Bodega che vanno vicini anche al successo con una powerslam, ma Tito Escondido riesce a rotolarsi fuori dal ring ed evitare di essere schienato. In un attimo però la situazione si ribalta e Danny Limelight viene schienato dopo la Zaddisfaction.

Winners: Wolf Zaddies via pinfall

Siamo finalmente al momento del main event della serata con Zicky Dice che ci rivelerà il suo partner misterioso per il match contro Watts e Pope. Ci vengono prima annunciati quattro match per la prossima settimana, tra cui quello tra Don Joseph e Dom Kubric per lo UWN TV Title, mentre altri protagonisti saranno Heater Monroe, Chris Masters e Alex Hammerstone, che dovrà difendere il titolo di campione della West Coast Pro contro un avversario ancora da annunciare. La notizia più rilevane è che però nel prossimo episodio ci sarà un importante annuncio.

Dopo l’ingresso di Watts e Pope, fa il suo ingresso anche Zicky Dice, che ci ricorda da quanti giorni è NWA TV Champion e spiega che ora PrimeTime Live è outlandish. Poi si chiede come Pope guadagni soldi nel 2020 e poi chiede a Watts se non dovrebbe essere da qualche altra parte in questo momento (che dovrebbe essere un riferimento alla sua presenza a AEW Dark). Arriva così l’annuncio del partner misterioso, si tratta di Effy.

Tag Team Match: Zicky Dice and Effy vs The Pope and Watts 3 out of 5 stars (3 / 5)

Nelle prime fasi del match il protagonista è proprio Effy, che mette in mostra tutta la stravaganza della sua gimmick, ma dal punto di vista del lottato Watts e Pope non ci mettono poi molto a entrare in controllo del match, con Dice ed Effy che rispondo a colpi di scorrettezze. Il match sembra avviarsi alla conclusione quando Watts stende Effy con una chokeslam e poi in coppia con Pope connette la Doomsday Device. Pope va per lo schienamento, che sarebbe anche vincente, ma non è lui l’uomo legale. Watts invece di andare lui per lo schienamento, però, si fa distrarre da Dice e così Effy lo colpisce sul ginocchio già dolorante dopo un episodio della Championship From Hoolywood. I due heel continuano a lavorare alla gamba di Watts per alcuni minuti fin quando quest’ultimo non riesce a dare il tag a Pope, che anche in una situazione di sostanziale due contro uno si disimpegna egregiamente e va vicino al successo con una crossbody su Effy e il pin che viene interrotto da Zicky Dice. Dopo aver messo nuovamente fuori gioco Watts, Effy e Dice provano a chiudere il match, ma il primo colpisce inavvertitamente il suo tag team partner e a quel punto per Pope è facile chiudere il match con la sua Elijah Express.

Winners: The Pope e Watts via pinfall

Dopo il match Zicky Dice attacca Pope alle spalle, ma viene poi messo in fuga da Watts e mentre si allontana dice a Pope che questa non è l’ultima volta che lo vedrà. Una volta rimasto da solo sul ring Pope prende il microfono e si rivolge a Zicky Dice dicendo che in questo ambiente c’è un codice e che il merito è sempre reciproco per i wrestler che riescono a guadagnare dei soldi nel 2020. Quasi in lacrime, poi, spiega che quello che ha appena fatto Dice è come sputare sulla tradizione e per questo, non sa dove e non sa quando, ma prima o poi gli toglierà quello a cui tiene di più: il TV title, che a sua volta è tradizione.

Il tavolo di commento ci ricorda ancora i quattro match che vedremo nel prossimo episodio e sottolineano ancora una volta che ci aspetta un grosso annuncio.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
5
Qualità dei promo
7
Evoluzione delle storyline
6
Nato nel 1991, appassionato di wrestling dal 2003, newsboarder dal 2017. Esteta del wrestling e dello sport in generale. I miei lottatori preferiti sono Eddie Guerrero, AJ Styles, Kurt Angle e CM Punk. Burn it down!