Nella serata di ieri si è tenuto Fight Back, Show della WhatCultue Pro Wreslting mandato in streaming live su YouTube. La federazione inglese si è trovata, però, ad affrontare il ban dello show ed uno strike per aver violato le linee guida del sito.
Caso ha voluto che nello stesso show il GM della federazione Adam Blampied ha mosso un messaggio verso YouTube per far capire come il wrestling non sia solo violenza, ma grandi storie, emozioni, divertimento e unione.

Vi chiediamo di perdere pochi minuti del vostro tempo e firmare questa petizione per rimuovere il wrestling dai contenuti offensivi, così da aiutare questa passione a non morire.

https://www.change.org/p/google-inc-youtube-remove-wrestling-from-offensive-content-list

Leonardo
20 anni, Roma, appassionato di wrestling da lontano boom del 2006. Seguo parecchie Indy e più ne conosco, meno tempo libero ho, Promotion preferita PWG/Progress. Wrestler preferiti: Roderick Strong, Chris Hero/Kassius Ohno.