Bella foto vero? Da una parte un wrestler leggendario e importantissimo per la WWE e dall’altra Undertaker. Battute a parte…ci siamo. Siamo giunti a quello che ci hanno fatto intuire dalla scorsa Rumble. Reigns vs Undertaker a Wrestlemania. Prima però di parlare a caldo di quello che è successo nell’ultima puntata di Raw, mi preme dedicare un pensiero a Braun Strowman. In fase di pronostico di Fastlane ero certo che finisse schiantato contro Roman Reigns, immaginavo questo risultato, ma speravo in un esito un po’ più morbido. Invece è stata fatta la scelta di interrompere bruscamente il push in maniera netta e quell’immagine di Strowman che esce dal ring alla presenza di Undertaker, credo sia la perfetta sintesi di quello che sto cercando di dire.

Non impazzisco per Strowman, ma non si può negare che negli ultimi mesi sia stato valorizzato in maniera incredibile e, ancora di più, ci abbia messo tutto l’impegno possibile per non sprecare questa occasione, ma per quanto “doloroso” sia vederlo messo da parte in maniera letterale, non credo che si tratti di una bocciatura.  Tutt’altro, Strowman è stato testato e ho avuto l’impressione che sia stato valutato più che positivamente per la WWE, semplicemente è stato funzionale ad una storyline che doveva concretizzarsi per Wrestlemania. È giunto per lui il momento di essere “messo in pausa” e ripreso tra aprile e maggio. Non come main eventer nel 2017, ci mancherebbe, ma comunque come un nome che può continuare a dire la sua. Per quanto riguarda Reigns abbiamo avuto l’ennesima dimostrazione che la WWE (Vince?), quando si mette in testa una cosa, è uno schiacciasassi.

Reigns è il prescelto, poche storie. In tre anni due main event consecutivi di Wrestlemania e un match contro Undertaker dall’esito tutt’altro che scritto. Visto anche il modo devastante con cui ha vinto Reigns a Fastlane è chiaro adesso anche il perché la WWE non abbia mai avuto nei piani di proporci John Cena contro il Becchino: se qualcuno avesse ancora dubbi, il periodo di “punizione” da campione US, causa sospensione è terminato e completamente condonato. Tirata questa linea, adesso non ho neanche desiderio di stare a pronosticare dettagliatamente cosa abbiano in mente per Wrestlemania, senza Streak da difendere, la partecipazione di Undertaker è limitata ad essere la special attraction, dedicata ai fan di vecchia data. Ormai una tradizione. Parlavo prima di un risultato aperto, lo dicevo proprio per il modo con cui Reigns si sia sbarazzato di Strowman a Fastlane è stato talmente netto da farlo arrivare lanciatissimo e, per me, favorito verso questo incontro.

Indubbiamente ci sarà da godere per tutti dell’atmosfera coinvolgente che si verrà a creare nello stadio di Orlando e questo sarà spettacolo puro per tutti i fan di wrestling di qualsiasi età; vedremo sicuramente un Reigns che verrà schiacciato letteralmente e surclassato da Undertaker per quanto riguarda il sostegno del pubblico. Far vincere Reigns a Wrestlemania contro Undertaker, in una certa maniera, significherebbe un turn heel. Quindi potenzialmente siamo ad un bivio: si fa la storia oppure la risolviamo senza troppo “sangue”? Questa è una domanda che sinceramente mi pongo non solo per questo match, ma per Wrestlemania tutta. Vuoi vedere che questo basso profilo e le poche aspettative si tramuteranno in qualcosa di storico…?

Luca Grandi
In allenamento per diventare un cattivo dei Cavalieri dello Zodiaco. Cerco di non perdere la salute tifando Arsenal. Tengo un occhio aperto sui fumetti e le serie tv come Tetsuya Naito.