L’ex atleta della TNA e della NWA Wes Brisco ha avuto modo parlare nello show “Pancakes & Powerslam Show” del suo passato nelle federazioni che contano e del suo periodo passato nel settore di sviluppo della WWE. E ad un certo punto ha spiegato come la compagnia di Stamford abbia copiato la TNA per una gimmick..

Lo Shield prevede dei ragazzi che stiano assieme, che si aiutino a vicenda, che siano legati e fedeli, che si alzino e cadano assieme. Eppure, se ci pensate, lo stile è lo stesso degli Aces & Eights che la TNA ha portato on screen prima della loro nascita. Facevamo la stessa identica cosa, eravamo forti e davamo un esempio di stable totalmente differente rispetto al passato. Come noi, anche lo Shield arriva dal pubblico e copre il viso con una maschera o un fazzoletto. La WWE li ha creati perché ha visto cosa facevamo noi ad Impact. Perché il progetto è fallito? Perché quando eravamo a metà del percorso sono cambiati due writer che lavoravano con noi, quelli nuovi hanno cambiato le carte in tavola ed hanno cercato di accantonarci in maniera veloce”.

VIAWrestle Zone & ZonaWrestling.net
FONTEWrestle Zone & ZonaWrestling.net
Corey
Dal 2006 redattore di Zona Wrestling e autore di rubriche come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Studioso del wrestling in tutte le sue sfaccettature, col tempo ha voluto perdere la definizione di "Marco Travaglio del wrestling web".