Jason Jordan è fermo per infortunio da oltre dieci mesi e sulla possibilità che possa tornare in azione sui ring della WWE torna a respirarsi un certo pessimismo. Circa un mese fa Kurt Angle aveva riacceso le speranze con un messaggio che sembrava presagire novità positive, ma nel frattempo nulla è accaduto. Lo ricordiamo, Jordan ha dovuto subire un’operazione chirurgica al collo, i cui dettagli non sono mai stati del tutto chiariti fatta eccezione per la delicatezza sia dell’intervento medico che della zona operata.

Della questione si è occupato recentemente PWInsider, che ha affermato che l’assenza di aggiornamenti è da considerarsi un segno negativo. È stato riferito che Jordan nel corso dell’ultima settimana è stato nuovamente visitato a Birmingham, in Alabama, affinché lo staff medico della WWE valutasse nuovamente le condizioni del suo collo e del suo sistema nervoso. Non è trapelato nulla di ciò che è avvenuto nel corso di questa visita ma, bisogna sottolineare, che tutto questo non significa che la carriera di Jason Jordan sia finita, dato che nessun’indicazione di questo tipo è trapelata, ma sicuramente il suo possibile ritorno sul ring ha vissuto un’altra battuta d’arresto. La speranza di tutti è che Jason prima o poi riesca a tornare sul ring per poter proseguire una carriera che sembrava potesse diventare luminosa.

FONTEwrestlingnews.co zonawrestling.net
ENQU4R
Laureato in legge, ancora senza un futuro certo, ma con tre grandi passioni: il Calcio, il Cinema e la WWE. Come tutti quelli della mia età mi sono avvicinato al wrestling 15 anni fa, su Italia 1, con John Cena ed Eddie Guerrero, poi me ne sono allontanato riscoprendolo da poco più di 5 anni. Adoro Seth Rollins, AJ Styles e Kevin Owens. Nel sito oltre ad essere, ormai, tra i veterani che rompono le scatole ai nuovi arrivati, sono il "reporter ufficiale" di SmackDown e di Main Event. Quando non sono in giro a bere Gin Tonic e Old Fashion passo le giornate tra film, serie tv, tennis e partite di calcio. Fino alla fine!