Non solo Make A Wish e affini; le Superstar WWE ribadiscono il proprio impegno nel sociale anche individualmente, a prescindere da qualsivoglia associazione. Titus O'Neil, infatti, ha invitato a cena, lo scorso venerdì, due senzatetto presso il ristorante Yard House di San Diego; tuttavia, il manager del locale ha riservato ai due clienti un'accoglenza piuttosto fredda, affetta da pregiudizi nei loro confronti. Di conseguenza, al fine di "insegnar loro come vanno trattati tutti gli esseri umani in quanto tali" (così scrive O'Neil sul proprio profilo Instagram), il buon Titus si è ripresentato il giorno successivo presso lo stesso locale, stavolta accompagnato da un gruppo molto più nutrito di senzatetto; a quanto pare, i dipendenti del locale hanno appreso la lezione in quanto hanno tenuto un atteggiamento diametralmente opposto nei confronti degli ospiti dell'attuale Tag Team Champion. Ecco i relativi post di Titus O'Neil su Instagram:

Fonte: LordsOfPain.net, Instagram.com & ZonaWrestling.net

 

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.