Intervistato da RVA Mag, per promuovere il live event di NXT a Norfolk, Bobby Roode ha parlato così della sua theme song “Glorious Domination”:

“Originalmente avevo scelto un’altra theme, diversa da “Glorious Domination” quella che conosciamo tutti. Tuttavia, un giorno Triple H mi ha fermato e mi ha detto che la canzone che avevo scelto non andava bene col personaggio che avevo deciso di portare a NXT. Allora, ci siamo messi a parlare del mio character, del fatto che volevo tornare ad indossare le vestaglie ed avere un personaggio simile a quanto avevo fatto diversi anni fa in TNA. La canzone “Glorious Domination” era stata composta per un’altro wrestler, ma mai usata, così l’ho sentita la prima volta. A Triple H piaceva, a me piaceva, a Michael Hayes pure ed anche a tanti altri colleghi. Così mi son convinto a provarla..la canzone stessa ha delineato la mia entrata, il mio personaggio e tutto il resto. Poi l’entrata a NXT Takeover Brooklyn II..ovviamente ci sono diverse persone che mi aiutano dal punto di vista creativo, ma sul ring cerco di fare le cose a mio modo. Credo che la canzone sia diventata unita perfettamente al mio personaggio”

FONTEWrestlingInc & Zona Wrestling
Mauro Chosen One
Nato in un paesino sperduto fra la nebbia della bassa Bergamasca, scrive per Zona Wrestling da 4 anni. Reporter di Impact, co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno", editorialista a tempo perso. Tifoso sfegatato della Juventus e del Liverpool. Ha visto i suoi Dallas Mavs vincere le Finals. Si ritiene un gran fan di Edge,Scott Steiner, Drew Galloway Gail Kim, Emma, Bobby Roode, AJ Styles, Eli Drake, ECIII, Revival e tanti altri wrestler che non son tifati manco dai loro genitori. Sogna di diventare il nuovo Ron Burgundy.