A partire dal momento in cui è stata annunciata la presenza di Brock Lesnar a UFC 200, si è speculato sulla possibilità che l’accordo tra la WWE e la compagnia presieduta da Dana White consenta a Ronda Rousey o a Conor McGregor, se non ad entrambi, di fare il percorso inverso.

Per il momento, non vi è stato alcun annuncio ufficiale; tuttavia, qualcuno vicino ai soggetti coinvolti, ha lasciato intendere al sito WrestlingNews.co che siano molto alte le probabilità di vedere il Campione irlandese coinvolto in una storyline della WWE che, peraltro, potrebbe iniziare a Summerslam, che si svolgerà il 21 agosto, e concludersi alla prossima WrestleMania. Molto dipende dall’esito dell’incontro che lo vedrà opposto a Nate Diaz a UFC 202, il 20 agosto (giorno in cui potrebbe debuttare CM Punk). Conor McGregor si è detto, in più di un’occasione, disposto a lavorare in WWE; ora, se fino a due giorni fa la cose sembrava molto difficile, l’accordo che permetterà a Brock Lesnar di tornare per una singola occasione in UFC, ovviamente, cambia tutte le regole del gioco.

Quanto alla storyline cui l’irlandese potrebbe prendere parte, bisogna ricordare alcuni scambi su Twitter fra questi e il connazionale Sheamus, all’insegna di svariate provocazioni reciproche, nessuno dei quali sarebbe potuto avvenire senza il permesso della WWE. Per di più, l’ex WWE World Heavyweight Champion affermò all’Irish Mirror di non aver alcun problema ad affrontare l’attuale Campione dei Pesi Piuma UFC.

Quanto all’ex Campionessa Femminile, Ronda Rousey sembrava destinata a tornare sull’Ottagono verso la fine dell’anno; tuttavia, alcuni esami al ginocchio sembrano posticipare questo momento e, quindi, neanche la WWE potrebbe scritturarla per scontri di carattere fisico. La Rousey, inoltre, è attualmente impegnata nelle riprese di un film, intitolato Do Nothing Bitches.

Insomma, pur trattandosi di una situazione in divenire, al momento sembra Conor McGregor il principale indiziato a compiere un percorso diametralmente opposto rispetto a quello di Brock Lesnar. A tal proposito, ecco gli scambi di tweet con Sheamus:

 

 

 

E, per concludere, ecco un promo di Sheamus risalente alla primavera 2015 in cui egli provoca McGregor:

FONTEWrestlingNews.co, Twitter.com & ZonaWrestling.net
ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.