Buongiorno a tutti amici di Zona Wrestling. E’ sabato 16 Dicembre e non può mancare come sempre la Preview dell’evento che fra poco più di ventiquattro ore andrà in onda dal TD Garden di Boston, Massachussets: WWE Clash of Champions. Proviamo a prevedere quello che succederà e a ragionare sul come, la WWE, porterà a casa quest’ultimo appuntamento del 2017. Da Giovanni “GiovY2JPitz” Pitzalis, buona lettura a tutti.

 

KICK OFF PRESHOW

 

ONE ON ONE MATCH

Mojo Rawley vs Zack Ryder

Classica faida post Split per un Tag Team che ha dato poco e raccolto ancora meno. Inizialmente mi facevano divertire, poi la compagnia ha deciso di strappargli anche questo ruolo e li ha lasciati in un limbo dal quale soltanto con lo Split, e poi chissà che cos’altro, i due sarebbero potuti uscire. Interesse pari a zero, al limite a uno, considerando che magari per quei tre o quattro minuti saremo leggermente intrattenuti fra la noia di un Preshow a metà fra il natalizio e il ripetitivo. La vittoria potrebbe andare a chiunque, ma considerando che almeno qualche altro incontro lo faranno, direi che il primo punto andrà all’Heel. Winner: Mojo Rawley.


 

MAIN SHOW

 

TRIPLE THREAT MATCH

Baron Corbin (c) vs Bobby Roode vs Dolph Ziggler for the WWE United States Championship

Come già ripetuto più volte durante i radio show, ho l’impressione che l’inserimento di Dolph Ziggler sia funzionale soltanto al fatto che metterà le spalle al tappeto. Il vero sfidante e Bobby Roode ma il Booking Team non vuole che venga schienato o sottomesso e non vuole un altro finale per squalifica, significherebbe portare avanti la faida. Corbin vincerà e Roode uscirà indenne dalla contesa. Ziggler beh, devo aggiungere qualcos’altro? Sarà un incontro con poche pause, visto che i contendenti saranno tre e fra Roode e Ziggler si riuscirà ad assorbire le carenze di Baron Corbin. Winner and Still WWE United States Champion: Baron Corbin.

 

TAG TEAM MATCH

The Bludgeon Brothers vs Breezango

A quanto pare la compagnia tiene molto ai Bludgeon Brothers, tanto da volerli, sembrerebbe, portare a Raw nel 2018. Serve quindi la vittoria per iniziare a consolidarli come Tag Team dominante, se perdessero contro i Breezango, molto divertenti ma poco credibili sul quadrato, si inizierebbe male, molto male. L’incontro sarà un misto di Come Back simil-spettacolari dei Breezango e punti esclamativi sotto forma di manovre di potenza dei fratelli dell’orrore. Tutto nella norma e nella sufficienza dei quattro, al massimo cinque minuti. Winners: The Bludgeon Brothers. 

 

ONE ON ONE MATCH

Charlotte Flair (c) vs Natalya for the WWE Smackdown Women’s Championship

Capitolo che metterà la parola fine al libro. Natalya ha avuto i suoi mesi di gloria che le spettano di tanto in tanto e ora è il momento, almeno per le ragioni della WWE, di tornare a ragionare con atlete più giovani e più Over. Charlotte vincerà questo incontro che se non subirà di una ripetitività che spesso colpisce la categoria femminile, potrebbe essere bello. Poco altro da aggiungere, se non il quasi scontato attacco finale della Riott Squad e il mega rissone col resto del Roster. Winner and Still WWE Smackdown Women’s Champion: Charlotte Flair.

 

FATAL FOUR WAY TAG TEAM MATCH

Usos (c) vs New Day vs Shelton Benjamin & Chad Gable vs Rusev and Aiden English for the WWE Smackdown Tag Team Championship

La categoria Tag Team nell’ultimo anno, nonostante il girare e rigirare sempre intorno alle solite coppie, ha dato prova di sapere benissimo il fatto suo sul quadrato e non credo, in tutta sincerità, che questa sarà un’eccezione. Mi aspetto molto da questa contesa e spero che Chad Gable e Shelton Benjamin facciano un bel salto in avanti nel Rancking, seppur non vincendo. Credo infatti, che la cintura non passerà di mano e gli Usos continueranno col loro regno, perché lo meritano e perché personalmente li ho rivalutati alla grande, sono diventati adulti sul serio e oltre alla scia di accuse di raccomandazione, si stanno lasciando dietro anche una buonissima carriera e degli ottimi successi. Il New Day ha già avuto tanto e può aspettare a riconquistare le cinture, magari contro una coppia che non siano i samoani, mentre Rusev e Aiden English come coppia non credo abbiano ancora lo spessore adatto. Winners and Still WWE Smackdown Tag Team Champions: Usos.

 

ONE ON ONE MATCH

AJ Styles (c) vs Jinder Mahal (w/Singh Brothers) for the WWE Championship

Ebbene si, non credo che il Match per il titolo assoluto sia il Main Event, almeno nel momento nel quale scrivo la Preview. Penso che il destino di Kevin Owens e Sami Zayn sia al momento più importante per i protagonisti e per quello che potrebbe succedere. AJ Styles e Jinder Mahal faranno la loro parte poco prima e a scanso di cataclismi, credo che l’ex TNA si porti a casa la vittoria e mantenga il titolo WWE. L’incontro sarà sopra la sufficienza perché AJ porterà a spasso Jinder, ma non vedo qualità eccelsa, il migliore del mondo ok, ma i miracoli… sapete cosa intendo no? Winner and Still WWE Champion: AJ Styles.

 

TAG TEAM MATCH

Kevin Owens and Sami Zayn vs Randy Orton and Shinsuke Nakamura with Special Referees Shane McMahon and Daniel Bryan – If Owens and Zayn Lose, They Will be Fired.

Eccolo quello che secondo me sarà il Main Event della serata. Ho una mia idea su questo incontro e non credo che la si possa sistemare in una zona della Card che non sia la più importante. La compagnia può lasciare i fan con il dolcissimo sapore della grande sorpresa sulla lingua prima di catapultarsi nell’anno nuovo e anche se, è vero, l’evento di Dicembre non è famoso per i grandi avvenimenti, il Turn Heel di Daniel Bryan sarebbe eccezionale. Bryan è una personalità completissima, che potrebbe sfogare tutte le sue frustrazioni sul non poter tornare a lottare su Shane McMahon, rappresentante della famiglia che glielo impedisce. Sarebbe il comandante di Zayn e Owens, che non solo con la vittoria sarebbero ancora parte della compagnia, ma anche alfieri del General Manager e protagonisti dello Show. Randy Orton e Shinsuke Nakamura fanno, purtroppo, soltanto da contorno e la loro sconfitta sporca, sporchissima, non gli farà nessun male. Randy Orton tornerà al solito e magari Nakamura, incrociando le dite, si porterà a casa quella benedetta Royal Rumble e a Wrestlemania, per lui, AJ. L’incontro sarà bello, senz’altro emozionante per quello che sappiamo potrebbe accadere, quindi non ci sarà da perderne nemmeno un secondo. Speriamo, come sempre, di non essere delusi. La qualità del Match nella sua zona centrale soprattutto, quando ancora “tutto tacerà”, sarà buona, anche se a dirla tutta non è la qualità ciò che i fan si aspettano da questo incontro. Winners and Still Members of WWE Roster: Kevin Owens and Sami Zayn.

 

LIVE EVENT

Clash of Champions non passerà alla storia come il miglior PPV del 2017, con tutta probabilità, ma può lasciare strascichi non indifferenti e portare a svolte molto interessanti. Non voglio fare il passo più lungo della gamba ma per lo meno se si parla di interesse, la WWE questa volta è riuscita nel suo intento di suscitarlo. Poche ore e sapremo i verdetti dell’evento. Buona visione a tutti.

GiovY2JPitz
Appassionato di vecchia data, una vita a rincorrere il Pro Wrestling, dal lontano 1990. Studioso della disciplina e della sua storia. Scrive su Zona Wrestling dal 2009, con articoli di ogni genere, storia, Preview, Review, Radio Show, attualità e all'occasione Report e News, dei quali ha fatto incetta nei primi anni su queste pagine. Segue da molti anni Major ed Indy americane e non. Jerichoholic nel profondo!