Come vi abbiamo riportato

AJ Styles ha debuttato in WWE, entrando nella Royal Rumble con il numero 3. Lo stesso “Phenomenal One” ha commentato così il proprio approdo alla corte dei McMahon:

(non penso ci sia bisogno di tradurre, ndr)

Un altro tweet, invece, proviene dal profilo ufficiale della TNA, la federazione che per anni ha dato modo ad AJ Styles di esprimere il proprio talento, rendendolo noto in tutto il mondo e che, quasi per uno scherzo del destino, ha tenuto la maggior parte dei propri eventi nella stessa Orlando che ha visto debuttare il miglior prodotto della compagnia dei Carter in WWE:

 

“Congratulazioni al TNA Original AJ Styles per il suo debutto di questa sera (ieri sera, ndr). Gli auguriamo il meglio.”

FONTEWrestlingNews.co, Twitter.com & ZonaWrestling.net
ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.