La via del ritorno sul ring per Daniel Bryan potrebbe veder giungere un nuovo ostacolo da superare;

 

 infatti, David Shoemaker, giornalista e autore del libro The Squared Circle: Life, Death and Professional Wrestling, ha scritto su Twitter di avere sentito che il 3 volte WWE Champion potrebbe essere costretto a finire nuovamente sotto i ferri, per subire "l'intervento di Tommy John". Si tratta di una particolare operazione chirurgica nella quale il legamento ulnare (o mediale) collaterale del gomito viene rimosso e sostituito da un tendine preso da un'altra parte del corpo. Al di là della propria particolarità, l'intervento è abbastanza comune nel mondo dello sport, soprattutto presso i giocatori di baseball, ed è proprio ad uno di questi che l'operazione deve la propria denominazione, essendo stato l'ex lanciatore Tommy John il primo a sottoporvisi. Stando a Shoemaker, l'intervento andrebbe ad aggiungere ulteriori 3 mesi di stop per Daniel Bryan, andando quindi ad allungare ulteriormente i tempi di recupero, già tutt'altro che brevi, in vista del rientro in WWE. Ecco il tweet:

 

"Ho sentito dire che Daniel Bryan dovrà subire l'intervento di Tommy John, il quale lo terrà fuori per altri tre mesi."

 

Fonte: LordsOfPain.net & ZonaWrestling.net

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.