Retribution, si parla solo di Retribution. Questa è stata la stable più volte citata nelle ultime settimane quando si parla di WWE. Debuttanti a SmackDown, i vandali si stanno improntando solo sullo show del lunedì sera, interrompendo main event e mettendo a soqquadro il backstage, attaccando persone a destra ed a manca.

I nomi dei membri

I membri rivelati hanno cambiato i ring name, un esempio è l’ex-Shane Thorne, divenuto Slap Jack, mentre Dominik Dijakovic ha cambiato nome in T-Bar, rivoluzionando in negativo il proprio move set. Insieme a lui, la portavoce della Retribution è senza dubbio l’ex-Mia Yim, la quale è diventata Reckoning, confermando il ciò con il cambio di nome su Twitter.

VIARing Side News
FONTETwitter
Giammarco Ibba
Giammarco Ibba, nato in Sardegna, seguo il wrestling da quasi 6 anni, quando mi appassionai alla faida tra John Cena e Bray Wyatt, un cui angle è stato il primo che io abbia mai visto in vita mia. Fin da bambino, ho sempre preferito stare 3 ore per guardare RAW piuttosto che stare 90 minuti a guardare una partita di calcio e, non avendo molte passioni oltre il Wrestling, quest'ultimo mi occupa gran parte del tempo libero, proprio come i suoni della tastiera che, da vari mesi a questa parte, sono la colonna sonora della mia vita insieme ai Linkin Park. Amante del wrestling britannico, il mio wrestler preferito è il “Bruiserweight” Pete Dunne, il quale è seguito da lottatori del calibro di Aj Styles, senza trascurare il ritirato Nigel McGuinness, “Hangman” Adam Page ed altri. Scrivo per Zona Wrestling dal settembre 2020, occupandomi di news, della sezione report ed, in particolare, di Friday Night Smackdown ed NJPW Strong.