Non di rado arriva qualche notizia di backstage che racconta di come questo o quel wrestler abbia seminato rancore e attirato su di se “heat” da parte dei colleghi o della dirigenza.

Più raramente arrivano notizie positive sullo spogliatoio e su come alcuni wrestler lo influenzino positivamente, lasciando una buona impressione. Un esempio di questo tipo è quello legato a Luke Gallows, che pare stia diventando, dal suo ritorno come effettivo WWE, uno degli elementi più popolari del backstage.

In un ambiente dove c’è sempre la sensazione di camminare sui carboni ardenti, dove tutti sono molto preoccupati del proprio lavoro, Gallows sembra essere uno dei pochi ad alleggerire l’atmosfera.

Non che Gallows non prenda seriamente il lavoro, piuttosto pare che il suo comportamento ed il modo in cui parla, tirino su il morale a molti e che rendano lo spogliatoio un ambiente più godibile per tutti.

Gallows è stato lanciato diversi anni fa in WWE nei panni del falso Kane e successivamente come “Festus” in coppia con Jesse. Dopo queste due parentesi poco fortunate, lo abbiamo visto sempre in WWE con l’attuale nome, accolto da CM Punk nella sua Straight Edge Society insieme a Serena Deeb. Successivamente è approdato in TNA, dove ha militato nella stable degli Aces and Eights, un club di motociclisti in stile Sons of Anarchy che ha imperversato per molto tempo ad Impact. In fine il rilancio della sua carriera in giappone, dove ha conquistato ben 3 titoli di coppia IWGP insieme a Karl Anderson.

Giuseppe Calò
Webmaster di Zona Wrestling, quando non è sul ring lavora in un'agenzia di comunicazione di Palermo. Ama il calcio, le serie televisive e la sua adorata Ambra. Se il sito non funziona al 99% è colpa sua.