Il Texas Tribune ha pubblicato venerdì un articolo sul provvedimento del governatore del Texas Greg Abbott che avrebbe stanziato ingenti fondi per portare WrestleMania nel suo stato il prossimo anno.

Il governatore, che si era detto contrario durante la campagna elettorale a questo tipo di politiche, ha invece stanziato, tramite l’Event Trust Fund, una cifra di circa 2,7 milioni di dollari, che sono solo una parte dei circa 26 milioni di dollari totali stanziati per eventi di richiamo internazionale dalla sua amministrazione.

La cifra non sarebbe ancora definitiva, ma WrestleMania sarebbe in assoluto il secondo evento a ricevere maggiori incentivi dallo stato del Texas, secondo solo al Gran Premio di Formula 1 di Austin, che ha raccolto quasi venti milioni di dollari.

L’opinione pubblica non è stata troppo generosa con Abbott, che avrebbe tradito i suoi stessi propositi. Al governatore si rimprovera infatti di utilizzare fondi che potrebbero aiutare i cittadini ad un’organizzazione privata. Va detto però che tali eventi di solito hanno degli effetti positivi notevoli per la popolazione, andando a generare tutta una serie di ricavi per le attività locali come alberghi, aeroporti, noleggio auto, attività turistiche, ristorazione, trasporto pubblico e privato, ecc.

Giuseppe Calò
Webmaster di Zona Wrestling, quando non è sul ring lavora in un'agenzia di comunicazione di Palermo. Ama il calcio, le serie televisive e la sua adorata Ambra. Se il sito non funziona al 99% è colpa sua.