PPV annunciato solo due settimane fa per la WWE, torna in auge Elimination Chamber dopo che era stato tolto dal calendario ufficiale degli eventi della federazione. La location è Corpus Christi in Texas, vedremo se Ambrose è riuscito a soffiare il titolo a Seth Rollins, beffando l'Authority. La valutazione dell'evento in questa review qui di seguito:

 

WWE Tag Team Championship Elimination Chamber Match, Los Matadores vs The Prime Time Players vs The Ascension vs The Lucha Dragons vs Cesaro & Tyson Kidd vs The New Day (c)

Apertura di evento dedicata ai titoli di coppia, praticamente tutti i tag team della federazione sono coinvolti nella lotta al titolo e lo spettacolo che ne viene fuori è decisamente buono, ottimo per aprire il ppv e scaldare adeguatamente il pubblico texano. Inizio come al solito a razzo, velocità, agilità, buone manovre soprattutto i Lucha Dragons sono parsi in grande spolvero.

Più avanti nell'incontro, si sono rivisti a buon livello anche i Prime Time Players che sono arrivati fino in fondo alla Chamber, ma purtroppo sono stati beffati dai campioni infatti il New Day ha mantenuto i titoli di pura astuzia. Questa fazione dopo un inizio complicato da face, sta trovando smalto e visibilità nella versione heel che è finora decisamente migliore rispetto a quella iniziale.

Gli Ascension sono il mistero dell'anno, eccellenti ad NXT, praticamente non considerati nel main roster ed anche in questo caso combinano poco, non se li fila nessuno e per la WWE è un problema da affrontare, uno dei pochi fallimenti provenienti da NXT.

Mi pare che la faida tra i campioni e Cesaro + Kidd sia ormai terminata, per il New Day sembra sia pronto un feud con i PTP ormai abbastanza face. Comunque un incontro piacevole e divertente da seguire, un perfetto opening match per un ppv. Come spesso accade, la WWE regala sempre buone cose dal match iniziale.

Voto: 7

Winner and STILL WWE Tag Team Champions: The New Day

 

Triple Threat Divas Championship Match, Nikki Bella (c) vs Paige vs Naomi w/Tamina

Veloce e collocato in una posizione strana, tuttavia l'incontro mostra come sempre le lacune ed i problemi della divisione Divas, poco considerata se non per motivi puramente estetici. Azione un po' confusa tra le tre e spezzettata, insomma tutto il contrario di quanto si vede ad NXT dove le ragazze hanno tanto tempo per mostrare le proprie qualità come dimostra NXT Unstoppable. Discrepanza imbarazzante tra le Divas del main roster e le Divas dello show giallo a favore di queste ultime…peccato perchè alcune ragazze del main roster non sono poi così malvagie come ci vuole propinare la WWE. Ah, confermata Nikki campionessa che sta assumendo sempre più i contorni della John Cena di una volta, versione femminile. E che femmina!

Voto: 5

Winner and STILL Divas Champion: Nikki Bella

 

Kevin Owens vs John Cena

Direi che l'impatto c'è stato, eccome se c'è stato. Con buona pace di Vince Russo.

Un grande Kevin Owens procura l'upset di serata, sconfiggendo in modo pulito il veterano John Cena in un match molto buono, intenso, spettacolare a tratti, rapido, con poche pause. Owens è un grande lottatore, la questione fisica è stata mi sembra superata dalla WWE perchè questo ragazzo ha veramente tanto talento, agilità e potenza. Un perfetto wrestler moderno che farà la fortuna della federazione. E già la sta facendo perchè questo push e questo inizio è quanto di meglio ci si potesse aspettare in quanto non ha ancora perso un confronto con John Cena, né a Raw né in questo evento.

Cena come sempre controverso, il tifo si divide, ma tira fuori un altro grande incontro, tanti spot, tanta generosità da parte del campione degli Stati Uniti, ma non sufficienti per mettere a tacere e sconfiggere il nuovo che avanza. Owens può veramente arrivare in fretta a lottare per il titolo mondiale e regalarci grandi incontri. Io dico entro la fine di quest'anno o nella prima parte del 2016, magari con una Wrestlemania da assoluto protagonista. Match della serata senza discussioni.

Voto: 7,5

Winner: Kevin Owens

 

Neville vs Bo Dallas

Il talento di NXT passato nel main roster stavolta non brilla particolarmente, forse più per colpa di Bo Dallas che non sua. Neville sembra che dovrà fare molta gavetta prima di arrivare a competere a grandi livelli, questo è un feud super secondario dopo aver folgorato la platea di Raw con diversi match buoni sin dall'esordio avvenuto qualche settimana fa. Match un po' lento, Dallas in versione heel è alquanto imbarazzante, Neville risulta avere problemi ad accoppiarsi con lui, pare in difficoltà, forse entrambi faticano a condurre l'incontro. Vince Neville, ma è rimandato alla prossima prova in ppv, magari con un avversario migliore, un feud più avvincente, qualcosa di diverso rispetto a questo.

Voto: 5,5

Winner: Neville

 

WWE Intercontinental Championship Elimination Chamber Match, King Barrett vs R-Truth vs Ryback vs Sheamus vs Dolph Ziggler vs Mark Henry

Nota dolente della serata, una brutta Elimination Chamber. Azione frammentaria, poco avvincente, match lento con un finale in cui si scalano le marce verso l'alto, ma non è abbastanza per rendere l'incontro gradevole. Barrett ormai ai margini nonostante sia il King of the Ring, Truth non è nient'altro che un low-carder inspiegabilmente utilizzato in match importanti, Ziggler è impegnato ormai con Rusev e visto che il russo-bulgaro non c'era, la sua presenza è stata di secondo piano. Mark Henry sostituisce proprio Rusev causa infortunio, Sexual Chocolate non si vedeva da un po', il suo coinvolgimento non aveva molto senso, era meglio inserire Bray Wyatt, ma forse dovevi farlo vincere e quindi si è deciso di lasciarlo ai box.

Sheamus è l'unico personaggio che sta svolgendo ottimamente il suo ruolo da heel, è rimasto un po' in disparte in questo match anche perchè la scenetta che non si apre la sua cella è stata imbarazzante, ridicola ed inutile, senza senso.

Alla fine porta a casa match e titolo, Ryback che ha trovato la sua dimensione, la WWE ha capito come utilizzarlo ed ora risulta un buon character face, potente, efficace, non troppo esposto e che il pubblico dimostra di apprezzare.

Finale sufficiente in un match il cui booking è stato costantemente stentato.

Voto: 5

Winner and NEW Intercontinental Champion: Ryback

 

WWE World Heavyweight Championship Match, Seth Rollins (c) vs Dean Ambrose

Pienamente sufficiente il main event, tanti minuti a disposizione con un finale nettamente annunciato da HHH nel segmento a metà ppv nel backstage insieme allo stesso Ambrose e Reigns.

Match che non ha annoiato, lotta intensa, rapida, senza grandi pause, tutto piacevole.

La vittoria per squalifica ci sta, bisogna portare avanti il feud ed ora credo che nuovamente entri in scena Roman Reigns per Seth Rollins, il suo aiuto alla fine a favore di Dean Ambrose presuppone il fatto che tra gli ex membri dello Shield il feud non sia assolutamente terminato.

Rollins tiene correttamente la cintura grazie ad un finale sporco che lo renderà ancora più inviso al pubblico, mentre Ambrose se ne va a casa col furto della cintura, cosa che lo renderà ancora di più un idolo agli occhi del pubblico. Fra due settimane, ci aspettiamo un grande ladder match tra Ambrose e Rollins e qui il Lunatic Fringe potrebbe essere incoronato campione anche se questo Rollins sta svolgendo molto bene il suo ruolo di protetto dell'Authority e campione, io lo manterrei titolato per lungo tempo salvo poi implodere come capita sempre anche alle migliori famiglie.

Comunque main event positivo e che lascia a spazio a nuovi capitoli della faida.

Voto: 6,5

Winner by DQ: Dean Ambrose but STILL WWE World Heavyweight Champion: Seth Rollins

 

Commento PPV:

Poco da dire, poco da raccontare. Un evento di transizione, messo lì in fretta e furia e che non aveva granchè senso. Costruzione dei match fiacca con 3 incontri buoni e 3 incontri non buoni.

Spicca su tutti Kevin Owens, già nel cuore dei fans e prontissimo a dominare la federazione nei prossimi mesi e anni, la conferma di Rollins è importante e giusta sia per lui sia perchè il campione sta facendo un buon lavoro, il perfetto heel un po' vigliacco.

Bene anche la divisione di coppia, attiva, partecipe, di talento, finalmente la WWE l'ha ricostruita per bene ed i risultati si vedono.

Il resto francamente è trascurabile, il dopo Daniel Bryan con il titolo IC è Ryback…ci può anche stare, ma l'interesse nei suoi confronti e nei confronti della cintura è veramente fiacco. Mettete in coppia Barrett e Sheamus, vi prego…

Voto: 6

 

E' tutto, alla prossima!

MarcoManiac83
Il più "storico" di Zona Wrestling, grandissimo appassionato di basket NBA e fan UFC, ancora oggi in cerca dell'Eldorado. Festeggia quest'anno i 10 anni di collaborazione con ZW...oh my brother, testifyyyyy!