Sabato 21 Maggio 2016, siamo a poco più di 24 ore da WWE Extreme Rules, Live Event discendente della nuova Extreme Championship Wrestling che andrà in scena dal Prudential Center di Newark, New Jersey. Ultimo PPV prima che l’Estate cominci e con essa la Road to Summerslam. Scopriamo insieme a Giovanni “GiovY2JPitz” Pitzalis e Danilo “NM Punk” Corvietto, quello che potrebbe offrirci lo Show. Buona lettura.

 

KICK OFF PRE SHOW

 

ONE ON ONE MATCH

Baron Corbin vs Dolph Ziggler in a No Disqualification Match

GiovY2JPitz: Rematch di Payback, anche stavolta nel Preshow. La WWE sta centellinando il Push di Baron Corbin e lo sta facendo bene, senza esporlo troppo e senza dargli vittorie esageratamente importanti che fino a quando non sarà davvero pronto potrebbero portare, seppur in una misura più adatta, ad un effetto Roman Reigns. Più brutta la situazione di Dolph Ziggler, che anche se ha vinto a Payback si trova nel bel mezzo di una faida che perderà, ancora una volta relegato a sostenere i Push altrui. Incontro probabilmente godibile, se non troppo Hardcore. Ziggler, a parte tutto, è senza dubbio l’uomo giusto per traghettare uno come Baron Corbin nei suoi inizi. Winner: Baron Corbin.

 

NM Punk:  faida che è durata decisamente più del previsto, forse per mancanza di piani a medio termine per il mastodontico lottatore affetto da un’incipiente calvizie precoce. “La domanda sorge spontanea” chiosava Lubrano qualche decennio fa: perché è stato chiamato nel main roster proprio nel periodo in cui stava per trovare il proprio character ad NXT? La risposta a questo amletico dubbio forse può darcela solo il buon Vince. In ogni caso un’altra sconfitta ad ER per Corbin è assolutamente da escludere. Winner: Baron Corbin.


 

MAIN SHOW

 

TAG TEAM MATCH

Karl Anderson & Luke Gallows vs The Usos in a Tornado Tag Team Match

GiovY2JPitz: a mio avviso questo sarà l’incontro che aprirà la Card, con i quattro protagonisti che poi si ripresenteranno in scena anche nel corso del Main Event. Sarà un Match senza pause vista la stipulazione e probabilmente sarà anche carino e scorrevole, l’unica incognita è la prestazione di Luke Gallows, che comunque sarà la giusta spalla per gli altri tre. Non credo ci siano probabilità di vittoria per gli Usos, perché non credo ci siano probabilità di vittoria per AJ Styles. Uno ad uno e controversie pronte per il giorno dopo. Winners: Luke Gallows & Karl Anderson.

NM Punk: gli Usos ed il Club la butterano molto in caciara, ma alla fine a spuntarla dovrebbero essere proprio questi ultimi, in vista di una probabile sconfitta del loro amico/leader AJ Styles, involontaria vittima della cattiveria dei due ex NJPW. Inutile dire che i quattro contendenti rifaranno capolino a fine serata. Winner: Luke Gallows & Karl Anderson.

 

ONE ON ONE MATCH

Kalisto (c) vs Rusev (w/Lana) for the WWE United States Championship

GiovY2JPitz: sarà arrivato il momento per Rusev di tornare a prendersi quel titolo secondario al quale dovette rinunciare per un infortunio alla caviglia? Quello era il titolo intercontinentale è vero, ma non sarebbe male ridargli il titolo degli Stati Uniti per cercare, uno, di risollevarlo, e per cercare, due, di risollevare il Wrestler stesso, persosi nel frattempo nell’oblio di una League of Nation più fallimentare che altro. Kalisto è bravo, per carità, ma la WWE lo ha gestito talmente male che sia lui che il suo regno hanno fatto pena. E’ ora di cambiare, anche perché per il mascherato messicano c’è un Money in the Bank Ladder Match dietro l’angolo. Spero non si ripeta ancora una volta la Storyline del Giantkiller, anche se potrei accettare che la contesa vertesse in questa maniera, con un Kalisto vicino alla vittoria ma alla fine perdente, perché no con l’aiuto di Lana, con la quale poi, si potrebbe organizzare il vociferato Mixed Tag Team Match, speriamo non in PPV. Winner and New WWE United States Champion: Rusev.

NM Punk: probabile Opener della card. Dopo 13 mesi di oblio narrativo, il booking team ha deciso di premere il pulsante “reset” per Rusev, facendolo ripartire proprio dal suo punto di partenza, ossia lo US Title. Kalisto sul ring non è male, ma ha meno personalità e mic skill di una persiana verde oliva: questo suo limite, quasi sicuramente, sarà il grande discrimine che non potrà mai consentirgli di fare quel salto di qualità che anni addietro fu concesso a Rey Mysterio (non una cima in tal senso, ma superiore a Kalisto sia dentro che fuori dal ring). Peccato vedere Lana in un ruolo di suppellettile: e pensare che, se bookata nel modo opportuno, avrebbe potuto dare davvero tanto alla causa del suo nerboruto tovarish. Winner and New WWE United States Champion: Rusev.

 

FATAL FOUR WAY MATCH

The Miz (c) (w/Maryse) vs Cesaro vs Kevin Owens vs Samia Zayn for the WWE Intercontinental Championship

GiovY2JPitz: parto dal presupposto che non ho idea di chi possa vestire questa cintura alla fine del Match. The Miz, Cesaro, Kevin Owens e Sami Zayn sono tutti degni di portare alla vita questa corona, tutto dipenderà da una semplice scelta, dettata chiaramente dai piani futuri. Come già detto per altri incontri, Money in the Bank incombe, e Kevin Owens e Sami Zayn non credo non possano non essere della contesa, quindi perché parcheggiare il titolo intercontinentale? A quel punto meglio lasciarlo a The Miz. Un The Miz che dal canto suo funziona, e bene, soprattutto adesso che Maryse è tornata al suo fianco. Infine c’è Cesaro, altro nome che sarebbe bello vedere nel Ladder Match del prossimo evento, ma che è evidente la WWE non voglia pushare oltremisura. Escludo quindi Kevin Owens, escludo Sami Zayn e mi concentro su The Miz e Cesaro. Un The Miz che anche senza cintura potrebbe funzionare, grazie, come già detto, a Maryse ed alle sue tante qualità di intrattenitore. Cesaro campione però, mi sembra la cosa più giusta al momento. Senza dilungarmi troppo, dico che è un serissimo candidato a Match della serata, e sappiamo tutti perché. Winner and New WWE Intercontinental Champion: Cesaro.

NM Punk: incontro che si prospetta interessantissimo dal punto di vista del lottato, almeno per tre dei quattro atleti coinvolti. Owens e Zayn si annulleranno divenendo non fattori all’interno di questo match, mentre per Cesaro potrebbe essere la volta buona complice un ottimo apporto del pubblico. Intendiamoci, non vedrei assolutamente come improbabile una conferma di The Miz, tuttavia considerato quanto impegno ci sta mettendo lo Swiss Superman sul quadrato da suo ritorno e quanto il pubblico sia saldamente dietro le sue spalle, vado con un cambio di Titolo. Winner and New WWE Intercontinental Champion: Cesaro.

 

ONE ON ONE MATCH

Chris Jericho vs Dean Ambrose in an Asylum Match

GiovY2JPitz: nuova tipologia di incontro in quel di Stamford, che nella Storyline propostaci è stata inventata da Dean Ambrose. In realtà non cambia molto dallo Steel Cage Match, se non per quella 2×4 ricoperta di filo spinato, visto che le altre armi non sono poi cosi pericolose, e per la modalità di vittoria cha saranno una meno del solito: non si potrà vincere scappando dalla gabbia. Sarà un Brawling completo a mio avviso, che se andrà lungo rischia anche di essere troppo pesante considerando che non ci saranno le emozioni delle tentate fughe dalla gabbia. Non più di 15 minuti e potrà anche uscire un bell’incontro. L’ultima, nel campo di Chris Jericho, il Ring di Wrestling, l’ha vinta Dean Ambrose, la prossima, nel campo di Dean Ambrose, l’Ayslum, la vincerà Chris Jericho. Ci rivediamo tutti per la bella a Money in the Bank. Winner: Chris Jericho.

NM Punk: consegnare un gimmick match ad un character (inferno match per Kane, buried alive per Taker, Monster’s Ball per Abyss), soprattutto se questo gimmick match è “estremo”, ha dei lati sia positive che negativi. Sicuramente è un’attestazione del fatto che la federazione crede in te almeno per un futuro prossimo…ma il rischio è il collocamento del character stesso in una specifica sezione del roster, non necessariamente apicale. Per Ambrose sta avvenendo un po’ questo e, premesso che nell’esordio del “suo” asylum match dovrebbe vincere contro Y2J, attendo con ansia quello scossone (che già sarebbe dovuto avvenire) in grado di catapultarlo nel main event in pianta stabile. Vedremo mai questo giorno? Winner: Dean Ambrose.

 

TAG TEAM MATCH

The New Day (c) vs Vaudevillains for the WWE Tag Team Championship

GiovY2JPitz: i Vaudevillains hanno fatto il loro debutto insieme a Big Cass & Enzo Amore, per loro ci sarebbe dovuto essere questo Match titolato, per gli altri una faida contro i Dudley Boys. Non c’è nessuna faida contro i Dudleys per Enzo e Cass, bloccati dall’infortunio del primo, ma c’è il Match titolato per i Vaudevillains, che come da programma assaporeranno il profumo della gloria senza arrivarci, per il momento almeno. Il New Day non è brillante come un tempo questo è certo, ma fargli perdere le cinture adesso dopo una faida abbastanza di basso rango e contro dei debuttanti, sarebbe troppo, almeno se devono perderlo che sia alla seconda possibilità. L’incontro sarà tecnico, senza dubbio, mischierà potenza, agilità, come detto tecnica, denoterà l’ottima chimica di squadra di entrambi i team e ci intratterrà scorrevolmente, risultato, il tutto, dell’assortimento ottimo delle coppie protagoniste. Winners and Still WWE Tag Team Champions: The New Day.

NM Punk: il New Day sta pian piano perdendo parte del loro lustro, forse a causa di una sovraesposizione decisamente eccessiva. I Vaudevillains sono eccessivamente “gimmick” per essere longevi, ed il fatto che gli sia stata concessa l’upper hand durante l’ultima puntata di Raw mi sembra un chiaro segnale indice di una conferma dei Campioni, senza nemmeno troppi problemi. Strano che, ad Extreme Rules, non vi sia una stipulazione per questo incontro. In ogni caso. Winner and Still WWE Tag Team Champions: The New Day.

 

ONE ON ONE MATCH

Charlotte (c) vs Natalya in a Ric Flair’s Banned From the Ringside Submission Match for the WWE Women’s Championship

GiovY2JPitz: se Natalya avesse dovuto vincere il titolo l’avrebbe fatto a Payback, per poi perderlo un’altra volta proprio qui, ad Extreme Rules, in questo Submission Match. Il fatto che Ric Flair non sia a bordo Ring ad aiutare sua figlia, non è altro che il segno lampante che la WWE vuole regalare a Charlotte una meritatissima vittoria tutta sua, sottomettendo la sua rivale. Dispiace per Natalya, ma non è adesso che ci dobbiamo lamentare, dovevamo farlo quando le campionesse erano ben peggiori delle protagoniste che popolano oggi la categoria. L’incontro, lavorato come al solito, non può scendere sotto un certo livello, che ormai queste due hanno messo a punto alla grande. Winner and Still WWE Women’s Champion: Charlotte.

NM Punk: senza l’estromissione di Flair e senza la stipulazione speciale, avrei optato per un cambio di Titolo. Pensandoci bene, Natalya è stata una “Woman” in un mondo di “Divas” ben prima dell’approdo di Charlotte e compagnia nel main roster, dunque un premio alla carriera ci starebbe tutto eccome. La scelta di far occupare alle due donzelle il main event di Raw è stata piuttosto curiosa (la faida a mio avviso non meritava tale rilevanza, tuttavia le due si sono comportate discretamente), così come curioso è stato far passare Flair come un povero vecchio schiaffeggiato da Stephanie: in ogni caso, viste le varie stipulazioni che teoricamente dovrebbero costituire uno svantaggio per la Campionessa, vado per una sua conferma, dopo un match in cui sicuramente verrà sottomessa e l’arbitro sarà distratto da altro (proprio da Steph? Oppure l’arbitro sarà Charles Robinson?), prima dell’atteso ritorno di Sasha Banks. Winner and Still WWE Women’s Champion: Charlotte.

 

ONE ON ONE MATCH

Roman Reigns (c) vs AJ Styles in an Extreme Rules Match for the WWE World Heavyweight Championship

GiovY2JPitz: corrono voci di un “Club” ancora unito in questa formazione dopo questo PPV, cosa che fa pensare che non succederà niente di niente. La WWE però a volte non è stupida come sembra e questa non potrebbe che essere una maniera per non spoilerarci ciò che avverrà, anche perché una semplice sconfitta di AJ Styles, col niente dopo, mi lascerebbe davvero l’amaro in bocca. Che il Phanomenal One perderà non ho dubbi, ma che succeda per una mossa importante, che sia l’attacco di Karl Anderson e Luke Gallows, che sia per il debutto di Finn Balor, che sia per qualcosa insomma. L’ultimo incontro fra questi due non mi ha deluso, né come lottato né come costruzione e tantomeno come Booking, speriamo continuino la striscia positiva. Winner and Still WWE World Heavyweight Champion: Roman Reigns.

NM Punk: dopo un’ottima costruzione di questa faida (ed un leggero passo laterale avvenuto nel corso dell’ultima settimana) si va verso quello che dovrebbe essere il capitolo finale. Overbooking, interferenze, sorprese: è lecito aspettarsi questo ed anche più da un match che farà della mancanza di squalifiche la sua ragion d’essere, con il Club e gli Usos pronti a darsi battaglia fuori ring per pareggiare i conti. Reigns in questi panni da duro maschione violento ci sta eccome, mentre Styles esce da questa faida come main eventer fatto e finito: per il suo futuro vedrei BENISSIMO una faida con Cena (un sogno fanboy di qualche anno fa) ed una con Kevin Owens. Ad ogni modo, non so di preciso come RR potrà arrivare alla vittoria, ma di sicuro ci potrebbe essere lo zampino di qualche nuova pedina buttata sulla scacchiera: peccato non poter vedere Styles con una cintura che tutto sommato meriterebbe, ma il suo legame a doppio filo con la TNA crei sia un handicap decisamente troppo duro da superare. Winner and Still WWE World Heavyweight Champion: Roman Reigns.


 

LIVE EVENT

GiovY2JPitz: Show che cercherà di lasciare il segno, in vista di una serie di altri spettacoli che ci porteranno dritti a Summerslam. Possiamo considerare questo l’ultimo Step prima della partenza estiva e per questo la compagnia non può lasciarsi sfuggire l’occasione di non far passare il tutto come un periodo di transizione. La transizione sarà ad Honolulu, e magari a Battleground, ma non domani sera e non a Money in the Bank.

NM Punk: Special Event che dovrebbe poter fornire qualche picco dal punto di vista sia lottato che raccontato. Su tutto attendo con ansia il match femminile ed il main event, più che altro per capire la direzione creativa in vista di MITB, che si prospetta veramente un evento interessante sotto numerosi punti di vista.

 

 

 

GiovY2JPitz
Appassionato di vecchia data, una vita a rincorrere il Pro Wrestling, dal lontano 1990. Studioso della disciplina e della sua storia. Scrive su Zona Wrestling dal 2009, con articoli di ogni genere, storia, Preview, Review, Radio Show, attualità e all'occasione Report e News, dei quali ha fatto incetta nei primi anni su queste pagine. Segue da molti anni Major ed Indy americane e non. Jerichoholic nel profondo!