John Cena, tramite il proprio account Twitter, muovendo dall'imminente incontro titolato nel quale affronterà Seth Rollins, ha rivolto una provocazione ai numerosi appassionati internettiani (e non solo) che da anni, ormai, ostentano il proprio astio nei confronti del lottatore di West Newbury:

 

<blockquote class="twitter-tweet" lang="it"><p lang="en" dir="ltr">Call up the interweb, sounds impossible, but tell em they&#39;re about to hate me sixteen times more than they already do.</p>&mdash; John Cena (@JohnCena) <a href="https://twitter.com/JohnCena/status/633490332123025409">18 Agosto 2015</a></blockquote>
<script async src="//platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script>
 
"Chiamate la rete, sembra impossibile, ma dite loro che a breve mi odieranno sedici volte in più rispetto a quanto non facciano già adesso."
 
Fonte: LordsOfPain.net, Twitter.com & ZonaWrestling.net
ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.