Mick Foley, ex lottatore e già WWE Hall Of Famer, ha voluto ricordare “Iron” Mike Sharpe, deceduto domenica e trovato morto nel proprio appartamento:

“Ieri (domenica, ndr) il mondo del wrestling ha perso una brava persona con la morte di “Iron” Mike Sharpe. Ricordo con affetto Iron Mike in TV, nei primi anni ’80, con quel suo stile solido, la fasciatura all’avambraccio e la sua voce rimbombante. Ho conosciuto Mike molto bene negli anni, e mi mancherà quella sua voce rimbombante. Per quanto la sua voce fosse alta sul ring, il suono delle sue risate era ancora più forte,e ho avuto modo di sentirle molto spesso, risate che riempivano gli autobus durante i viaggi oltreoceano o che risuonavano negli spogliatoi di show indipendenti in giro per gli Stati Uniti.

Adoravo ascoltare le storie su Iron Mike. Anche nel mondo del pro wrestling, pieno di personaggi pittoreschi, le storie di Mike Sharpe, incentrate prevalentemente sulla sua mania per la pulizia, riescono a risaltare. Non mi stancheranno mai, non importa quante volte i lottatori del passato mi abbiano detto che Mike finiva per restare chiuso nelle arene a causa del fatto che le sue docce duravano due ore o che mettesse ogni oggetto della propria valigia nei comò dell’hotel, anche se vi avesse trascorso una notte sola. Era un omaccione, con una grande risata e un grande cuore, e  gli piaceva essere pulito.”

FONTEEWrestlingNews.com, Facebook.com & ZonaWrestling.net
ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.