Ben trovati amici di Zona Wrestling in questo sabato 16 giugno 2018. Siamo a poco più di ventiquattro ore da WWE Money in the Bank e la nostra Preview non può mancare. Chi uscirà dalla Allstate Arena con la valigetta? Chi fra gli uomini? Chi fra le donne? E soprattutto, riuscirà finalmente Shinsuke Nakamura a portarsi a casa il titolo WWE sconfiggendo il campione AJ Styles? Infine, come andrà a finire il debutto in singolo, in un Match titolato contro Nia Jax, di “Rowdy” Ronda Rousey? Cerchiamo di scoprirlo. Da parte di Giovanni “GiovY2JPitz” Pitzalis, buona lettura a tutti.

 

KICK OFF PRESHOW

 

TAG TEAM MATCH

Bludgeon Brothers (c) vs Luke Gallows and Karl Anderson for the WWE Smackdown Tag Team Championship

I Bludgeon Brothers hanno fatto poco e niente con queste cinture alla vita, è vero, ma è anche vero che la colpa non è stata loro, bensì di un Booking scarso e pieno di buchi. Togliergli le cinture non comporterebbe assolutamente niente, perché la situazione rimarrebbe esattamente la stessa. Non credo accada, infatti. I Sanity stanno risolvendo quelli che, a quanto sembra, sono problemi legati ai visti di lavoro, cosa alla quale la WWE non è nuova,  e poi saranno pronti a far partire una faida che potrebbe essere ben più avvincente di quella attuale con Gallows e Anderson, che, aihmé, non sono che sfidanti di transizione. Sarà un incontro fra i 5 e i 7 minuti, solido e a tratti Stiff, seppur non troppo rapido. Winners and Still WWE Smackdown Tag Team Champions: Bludgeon Brothers.


 

MAIN SHOW

 

MONEY IN THE BANK LADDER MATCH

Natalya vs Sasha Banks vs Ember Moon vs Alexa Bliss vs Lana vs Naomi vs Becky Lynch vs Charlotte Flair to Win the Money in the Bank Contract  

Primo Money in the Bank della serata, che a mio modesto parare aprirà anche la Card dell’evento. Devo essere sincero, a guardare i nomi delle partecipanti ne vedo soltanto uno che raschia le unghie contro la lavagna se affiancato alla parola “vittoria”: quello  di Lana. Tutte le altre lottatrici sarebbero papabili serie  per vincere la valigetta e usufruire, al momento opportuno, del contratto per diventare campionessa. Il nome che però continua a frullarmi per la testa, come anche alla maggior parte di addetti ai lavori e lettori, è quello di Natalya. Natalya è stata pericolosamente avvicinata a Ronda Rousey nell’ultimo periodo e vederla con la valigetta, magari dopo che Ronda vince la cintura, sarebbe una mossa ben studiata per dare alla ormai Hall of Famer della UFC la prima vera faida. Natalya potrebbe aiutarla non poco sul Ring e con lei, potrebbe costruirsi quello Status da Wrestler che in tanti le contestano. Credo però che tutto, francamente, si possa fare anche senza titoli o valigette di mezzo. Natalya può perdere la sua occasione, e poi, dopo una studiata conversazione Backstage, attaccare Ronda durante il suo Match per la frustrazione, magari. Insomma ciò che voglio dire è che questa situazione per quanto mi riguarda non rende scontato l’incontro, seppur le percentuali di vittoria, al momento, pendono a favore del membro della famiglia Hart. Natalya infatti, dopo aver vinto la valigetta potrebbe incassare immediatamente su Ronda, fresca vincitrice della cintura, tutto, perche no, nel Main Event. Il Fatal Four Way di Raw fa sperare di vedere una bella contesa, che però si sa, cambiando i parametri, potrebbe portare a un altro risultato. Voglio essere fiducioso e sperare che Lana si veda poco (combattere, sia chiaro). Winner and New Miss Money in the Bank: Natalya.

 

ONE ON ONE MATCH

Bobby Lashley vs Sami Zayn

Faida atroce, che sta portando al suicidio il 70% dei fan di Sami Zayn e almeno il 50% dei fan di Bobby Lashley. E’ finito tragicamente il sogno di vedere l’ex militare tornare trionfante nella WWE, almeno per ora. Questa Storyline è stata davvero pesante e ridicola, e questo Match, se proprio devo dirla tutta, avrei preferito non fosse inserito nella Card di Money in the Bank, vederlo a Raw sarebbe stato abbastanza. Mi dispiace tanto, perché Sami comunque dimostra grandi abilità al microfono, pur con discorsi “scriptati”, e sul Ring.. beh sul Ring non sto qui a ricordarvelo. Bobby Lashley è vero, sta subendo la sindrome del “sono tornato in WWE e mi tremano le gambe”, ma è vero che in questa maniera non lo si aiuta per niente. Speriamo che almeno dal punto di vista lottato sia un Match godibile, le possibilità ci sono e le probabilità anche. Unica incognita, ancora un volta, il tempo che la compagnia gli concederà. Non voglio un incontro da venti minuti, certo, ma per lo meno dieci, cosi che possano recuperare un minimo lo scempio fatto fino ad ora. La vittoria al Face, perché non credo che la cosa andrà avanti, e soprattutto lo spero con tutto il cuore. Winner: Bobby Lashley.

 

ONE ON ONE MATCH

Seth Rollins (c) vs Elias for the WWE Intercontinental Championship

Ecco invece una Storyline che non mi è affatto dispiaciuta. Non è stata monumentale, questo è certo, ma con un rapido gioco Old School in quattro e quattro otto abbiamo creato Hype per un Match a mio avviso tutt’altro che scontato. Elias non è il miglior Wrestler di Raw, questo si sa, però è uno di quei prototipi Heel, per lo meno sul quadrato, che la WWE sta creando negli ultimi tempi. Dalla sua parte c’è anche una grande arte, quella di sapersi far fischiare e allo stesso tempo rispettare, entrambe le cose fatte alla grande. Vederlo vincere il titolo IC, soprattutto se poi dovessimo vedere Seth Rollins spalancare le ali verso il titolo universale, sarebbe una cosa a me molto gradita. Detto questo, Rollins rimane favorito, seppur non al 100%, e nemmeno al 80. La prestazione è a rischio, perché Elias è si un Worker quasi onesto, ma ho paura che non regga i ritmi di Seth Rollins, che dovrà invece adeguarsi all’avversario e tirare fuori il meglio che può pigiando un po’ più forte del solito sul freno. Speriamo bene. Winner and Still WWE Intercontinental Champion: Seth Rollins.

 

ONE ON ONE MATCH

Daniel Bryan vs Big Cass

Big Cass ha dimostrato miglioramenti in queste ultime settimane, soprattutto al microfono. Non è diventato The Rock, ma non è nemmeno Shelton Benjamin. La paura di vederlo sconfiggere Daniel Bryan, che sarebbe sempre più immerso nel personaggio dell’Underdog, è tanta e francamente non voglio neanche pensarci. Perché è vero che se da un lato un Underdog deve perdere qualche Match per poi risalire inaspettatamente la china, è anche vero che facendolo cadere troppo in basso si rischia di non riuscire più a ripescarlo. Fossi io a bookare la contesa farei qualcosa in stile Chris Benoit vs Orlando Jordan, 25 secondi e via, Submission, ma dubito che la WWE dia una batosta cosi brutale a Cass. Vincerà Bryan ma suderà per farlo. Winner: Daniel Bryan.

 

ONE ON ONE MATCH

Carmella (c) vs Asuka for the WWE Smackdown Women’s Championship

Carmella ha fatto il suo. E’ stata una Heel fischiata e ha innervosito, seppur per capacità non eccelse, le folle che ha incontrato. Questa esperienza è servita a lei e alla WWE, che ha cosi potuto ricaricare le pile fra le file delle Face, Asuka su tutte, ma adesso è ora di passare la mano. Va bene che una vittoria sporca ci starebbe; va bene che le Iiconics potrebbero metterci di nuovo lo zampino (anche se stavolta sarebbe difficile da spiegare se non con una vera e propria alleanza con la campionessa); va bene che James Ellsworth sarà nel Backstage.  Va bene tutto, però Asuka dopo ciò che è stata e dopo la sconfitta di Wrestlemania, deve tornare in cima alla categoria. Qualità dell’incontro che soffre delle stesse problematiche del Match per il titolo IC, Carmella si faccia trasportare e Asuka non esageri ad accelerare. Winner and New WWE Smackdown Women’s Champion: Asuka.

 

ONE ON ONE MATCH

Jinder Mahal (w/Sunil Singh) vs Roman Reigns

Ci tocca anche questo. Altro Match che avrei fatto assolutamente a meno di inserire nella Card, gli incontri sarebbero stati sette (almeno nel Main Show) e lo spettacolo sarebbe filato via liscio come l’olio. Però Money in the Bank ormai è una di quelle Card importanti e inserire tutti sembra essere importante a sua volta. Faida noiosa, che non mi ha detto niente e ha completamente cancellato quel poco di buono che avevo intravisto nel Booking di Jinder Mahal durante i suoi incroci con Bobby Roode. Devo davvero spiegare perché penso vinca Roman Reigns? Devo davvero dire come penso andrà il Match? Direi di no, perché vincerà chiaramente Roman Reigns (se escludiamo il discorso squalifiche) e perché nessuno dei due può trasportare l’altro in un qualcosa di degnamente sufficiente, cosa che invece divisi e con altri avversari avrebbero anche potuto fare. Winner: Roman Reigns.

 

ONE ON ONE MATCH

AJ Styles (c) vs Shinsuke Nakamura in a Last Man Standing Match for the WWE Championship

Ho già detto in diverse occasioni, e qui lo ribadisco, che non trovo un senso a questa stipulazione in questa circostanza. L’ultima volta hanno pareggiato per un doppio conteggio a terra, e stavolta, anziché inserire una stipulazione che non porti di nuovo a quel finale, loro lo fanno. Chi li capisce è bravo, davvero bravo. Comunque, aldilà di questo ci sono serie possibilità di vedere un buon incontro, anche se il fatto che non ci siano squalifiche, mi fa pensare che non vedremo quel classico di Wrestling puro che tutti ci aspettiamo da loro e che ancora non siamo riusciti a vedere. Oggetti e tavoli dei commentatori immagino saranno ampiamente utilizzati. Non mancheranno nemmeno i colpi bassi, chiaramente, e probabilmente non mancherà nemmeno il colpo basso della WWE, che non inserirà il Match nel Main Event e ci regalerà un altro bel pareggio. Se ne riparla a Extreme Rules, con la chiusura dei conti a Summerslam. Winner: Draw for Double Countdown.

 

MONEY IN THE BANK LADDER MATCH

Bobby Roode vs Braun Strowman vs Kevin Owens vs Finn Balor vs Samoa Joe vs The Miz vs Rusev vs One Member of New Day to Win The Money in the Bank Contract

Al contrario del MITB femminile, in questo caso sono pochi i nomi che vedo papabili come vincitori. Se in quel caso escludevo soltanto Lana, qua porto fuori almeno quattro nomi: Bobby Roode, Rusev, il componente del New Day e  Braun Strowman. Non che pensi che questi quattro non potrebbero nel giro di un anno essere in grado di diventare campioni assoluti, alcuni lo sono già, ma perché credo che la WWE non abbia assolutamente questo piano per loro nel breve periodo. Bobby Roode e Rusev sono troppo indietro, come anche il membro del New Day (del quale parlerò fra poco), mentre Braun Strowman sarebbe l’emblema dello spreco di una valigetta se diventasse Mr Money in the Bank, e credo la WWE questo, per lo meno, ce l’abbia ben chiaro. Considerando che credo che, vista l’imprevedibilità di Brock Lesnar, sia un Wrestler di Smackdown a vincere la valigetta, mi rimangono The Miz e Samoa Joe. Entrambe le soluzioni mi renderebbero piuttosto felice, anche se per qualche motivo opterei più per The Miz, che affronterebbe la sua faida con Daniel Bryan, tanto attesa e chiamata, con un altro piglio e un’altra aspettativa da parte nostra. Sarà un Match carico di Spot violenti, acrobatici e pericolosi, per questo credo che alla fine, visto che non vincerà, non sarà Big E a prendere parte alla contesa, ma Kofi Kingston, per via delle sue abilità atletiche e della sua naturale predisposizione al Match. Winner and New Mr Money in the Bank: The Miz.

 

ONE ON ONE MATCH

Nia Jax (c) vs Ronda Rousey for the WWE Raw Women’s Champion

Ammesso e non concesso che qualcuno arrivi scontento a vedere queste due signore nel Main Event, cosa per niente scontata perché Ronda Rousey è Ronda Rousey,  sono sicuro che la sua vittoria con successivo incasso di Natalya restituirebbe senso al tutto. Con questo incontro e con questa posizione nella Card la WWE può ottenere tutto: mette una grandissima fonte di guadagno nella parte più importante della Card; mette le donne un’altra volta nel Main Event, stavolta non correndo il rischio di essere accusata di farlo soltanto per moda (cosa ci sia di male poi, me lo spigherà qualcuno un giorno, a ripetere una cosa giusta seppur vista dagl’altri), ma con un validissimo e luminosissimo motivo, Ronda Rousey appunto; può far partire una faida interessante, che vedrebbe una WWE Made (quasi) vincere la cintura strappandola a Ronda che intanto l’aveva appena vinta, facendo contenti i pro e i contro dell’ex UFC e i pro e contro della WWE; darebbe  a Ronda l’avversaria ideale per una prima, vera faida seria, con la quale crescere su un Ring di Wrestling e imparare tutto ciò che ancora le manca; potrebbe, infine, non mandare il pubblico a casa a bocca asciutta dopo un Money in the Bank maschile potenzialmente deludente, o con un ulteriore pareggio fra AJ e Nakamura. Insomma direi che questa sarebbe la scelta giusta. Nia Jax, come vedete, per quanto mi riguarda è una figura abbastanza laterale che si, avrà il compito di distruggere Ronda dopo il Match per lasciare campo libero a Natalya, ma a parte questo dovrebbe soltanto perdere la cintura di campionessa dopo un Match che, nel peggiore dei casi, non è costretto a protrarsi per più di dieci minuti, al termine di un PPV che con tutta probabilità sfonderà il muro delle quattro ore. Winner and New WWE Raw Women’s Champion: Ronda Rousey.


 

LIVE EVENT

Money in the Bank che avesse la Card da me descritta, sarebbe davvero una scala, o meglio un percorso a ostacoli, con Match potenzialmente di basso livello, intervallati da altri potenzialmente buonissimi, che si parli di Wrestling o di interesse generale. La visione direi che per il momento è consigliata, perché comunque parliamo di un evento che ormai è un punto fermo della WWE, il Big Five, ma i dubbi sulla qualità, magari non pienamente sufficiente, sono legittimi. Buona visione a tutti.

 

 

 

GiovY2JPitz
Appassionato di vecchia data, una vita a rincorrere il Pro Wrestling, dal lontano 1990. Studioso della disciplina e della sua storia. Scrive su Zona Wrestling dal 2009, con articoli di ogni genere, storia, Preview, Review, Radio Show, attualità e all'occasione Report e News, dei quali ha fatto incetta nei primi anni su queste pagine. Segue da molti anni Major ed Indy americane e non. Jerichoholic nel profondo!