Secondo quanto hanno rivelato i reporter del sito Cagesideseats, Nia Jax sarebbe stata attaccata, sgridata e persino minacciata nel post puntata di Raw. Motivo del contendere il pugno rifilato a Becky Lynch con conseguente sanguinamento in diretta per la campionessa di Smackdown.

 

Sono state soprattutto molte colleghe, con in testa Charlotte Flair, ad attaccare verbalmente la Jax – tanto che il locker room si è fatto rovente e sono dovuti intervenire i colleghi maschi per rendere la situazione più calma.

Tra gli autori dell’aggressione verbale all’ex campionessa femminile di Raw ci sarebbe stato anche un dirigente che avrebbe minacciato la ragazza di declassamento a NXT per “ripetuti errori”. Non è dato sapere l’identità del dirigente in questione né quali siano stati gli altri errori compiuti dalla ragazza. È certo però che non ha passato una bella mezz’ora.