Nia Jax, la scorsa Domenica, durante il Royal Rumble Match maschile, è entrata con il numero 30, prendendo il posto di R-Truth dopo averlo aggredito ma, a detta di Jerry Lawler, non è filato tutto liscio.

 

Nel corso del suo podcast infatti, Lawler ha riferito che l’attacco della Jax alle spalle di R-Truth è stato decisamente troppo veemente ed ha portato Truth a sbattere con la faccia contro le transenne e a subire anche un leggero infortunio a una caviglia. L’infortunio non è stato grave, visto che Truth ha potuto combattere a SmackDown due giorni dopo, ma ha fatto fortemente arrabbiare lo stesso Truth che, a detta di Lawler, nel backstage era molto arrabbiato per quanto accaduto ed è stato difficile da calmare.

 

E, come già successo dopo l’infortunio procurato a Becky Lynch, sempre dalla Jax, ciò ha scatenato la rabbia dei lottatori della federazione; sembra che, infatti, il malumore delle superstar della WWE nei confronti della stessa Nia sia aumentato, spinto anche dal fatto che qualcuno pare abbia preso male l’idea che una donna entrasse nella Rumble maschile dato che, ormai, esiste quella femminile.

FONTEdailywrestlingnews & zonawrestling.net
ENQU4R
Laureato in legge, ancora senza un futuro certo, ma con tre grandi passioni: il Calcio, il Cinema e la WWE. Come tutti quelli della mia età mi sono avvicinato al wrestling 15 anni fa, su Italia 1, con John Cena ed Eddie Guerrero, poi me ne sono allontanato riscoprendolo da poco più di 5 anni. Adoro Seth Rollins, AJ Styles e Kevin Owens. Nel sito, attualmente, sono il reporter temporaneo ufficiale di SmackDown e me la godo, essendo lo show blu da sempre il mio show preferito. Quando non sono in giro a bere Gin Tonic passo le giornate tra film, serie tv, tennis e partite di calcio. Fino alla fine!